Trofeo Abarth 500 Selenia Europe e Selenia Italia: al Mugello vincono Baldan e Campani

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Continental WinterContact TS860

★★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Sport 5

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 5

★★★

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP 3

★★★

Mostra Prezzo

Nexen Winguard SnowG WH2

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Blizzak LM 001 Evo

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Yokohama BluEarth Winter (V905)

★★★

Mostra Prezzo

Kumho WinterCraft WP51

★★★

Mostra Prezzo

Giti Winter W1

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Winterhawk 3

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★

Mostra Prezzo

Debica Frigo 2

★★★

Mostra Prezzo

Esa+Tecar Super Grip 9

★★★

Sava Eskimo S3+

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Grazie al successo in Gara 2 e al secondo posto in Gara 1  Campani balza al comando delle classifiche dei due campionati. Nel Trofeo Abarth  500 Selenia Europe precede il portoghese Rodrigues, mentre in quello nazionale al secondo posto si trova Baldan. Nell’Under 18, grazie a due successi, Eric Scalvini è passato al comando sia della classifica continentale sia di quella italiana, nelle quali precede Jonathan Giacon. Al Mugello hanno fatto il loro debutto 10 giovani piloti selezionati attraverso l’iniziativa “Make it your race”. I più bravi sono stati Marco Giardino (10° assoluto in Gara 1) e Fabrizio Ballantini (11° in Gara 2). Molto appassionanti e combattute le due gare disputate a una media oraria di 140 km orari sull’impegnativo tracciato toscano.

In Gara1 Baldan scattava meglio del poleman Campani e si portava in testa già alla prima curva, nella quale Monforte, si girava e veniva centrato da Nardozi. Nella curva successiva Ghione andava in testa-coda coinvolgendo Giacon. In testa Baldan, Campani, Pellinen e Cimarelli davano vita a una lotta ravvicinata. Poi Pellinen era costretto a fermarsi e il quarto posto se lo contendevano Rodrigues, Villa e Scalvini. Quest’ultimo riusciva a superare gli avversari, ma a poche centinaia di metri dal traguardo restava senza benzina, cedendo la posizione al portoghese. In testa l’ultimo giro era emozionante con Baldan e Campani che entravano appaiati nella discesa della Savelli. Baldan riusciva a recuperare nella curva dell’Arrabbiata e a ritrovare il successo in volata: i primi tre erano racchiusi in poco più di 6 decimi di secondo.

In Gara 2 Baldan ripeteva la manovra della prima manche e si portava al comando, precedendo Monforte e Campani. Nel giro successivo Monforte si riprendeva l primato superando Baldan che, nel giro successivo, usciva di pista ed era costretto al ritiro. Al secondo posto si installava Campani, inseguito da Villa. A due giri dal termine Monforte accusava un problema tecnico ed era costretto a fermarsi, lasciando via libera Campani. Avvincente la lotta tra gli Under 18, con Scalvini 4° assoluto. Risulteranno decisive per l’assegnazione dei titoli delle due serie le ultime due gare, in programma a Monza il 15 e 16 ottobre.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.