Nuova Audi A3 Sportback 2020: Caratteristiche [VIDEO]

OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici INVERNALI 2020

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Alpin 6 INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUV INVERNALE

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2 INVERNALE

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP3 INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6 INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUV INVERNALE

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter INVERNALE

Mostra Prezzo

Continental WinterContact TS860 INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6 INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUV INVERNALE

Mostra Prezzo

Hankook Winter icept RS2 W452 INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin A4 INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6 INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUV INVERNALE

Mostra Prezzo

Falken Eurowinter HS01 INVERNALE

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5 INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6 INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUV INVERNALE

Mostra Prezzo

Goodyear Ultragrip 9 INVERNALE

Mostra Prezzo

Nokian WR D4 INVERNALE

Mostra Prezzo


Nuova Audi A3 Sportback 2020 si presenta al pubblico con un design muscoloso e una nuova firma luminosa. Presentata oggi la Nuova Audi A3 Sportback 2020 vanta 3 varianti d’assetto e motorizzazioni TFSI, TDI, mild-hybrid, plug-in e a metano; trazione anteriore oppure integrale quattro

La nuova Audi A3 Sportback 2020 è caratterizzata da un design sportivo caratterizzato da fiancate svasate, e montanti posteriori fortemente inclinati.

La linea di spalla segue uno sviluppo cuneiforme che ha origine dai proiettori anteriori e culmina nei gruppi ottici posteriori. I blister quattro sono in risalto, mentre la sezione laterale inferiore della carrozzeria si raccorda alla parte superiore dei passaruota posteriori, rendendo nuova Audi A3 Sportback particolarmente dinamica e slanciata.

Audi A3 Sportback 2020

Il frontale è contraddistinto dall’ampio single frame esagonale con griglia a nido d’ape. Una caratteristica che, abbinata alle generose prese d’aria squadrate e all’incisivo paraurti, sottolinea ulteriormente il carattere dinamico di nuova Audi A3 Sportback. Nella zona posteriore, lo spoiler al tetto dal marcato sviluppo longitudinale, i gruppi ottici posteriori privi di sbalzi, l’estrattore e le uscite trapezoidali degli scarichi enfatizzano l’impronta a terra della vettura.

Anche i gruppi ottici anteriori costituiscono un elemento distintivo di nuova Audi A3 Sportback. Nella configurazione top di gamma, i proiettori a LED Audi Matrix integrano per la prima volta le luci diurne a elevata digitalizzazione: I proiettori a LED Audi Matrix sono inoltre corredati di abbaglianti adattivi, indicatori di direzione dinamici e specifiche scenografie luminose al bloccaggio e sbloccaggio delle portiere.

Nuova Audi A3 2020 Interni

Interni nuova A3. Look Black Panel per plancia e consolle, rivestimenti con cuciture a contrasto, inedite maniglie apriporta e selettore del cambio automatico radicalmente ridisegnato: l’abitacolo di nuova Audi A3 Sportback è votato alla raffinatezza. L’ampiezza della plancia viene accentuata da linee orizzontali nette e superfici dal design pulito. Lato conducente, le bocchette d’aerazione costituiscono la naturale prosecuzione della palpebra della strumentazione: una novità assoluta per Audi A3 Sportback.

La plancia s’ispira ai modelli Audi di categoria superiore: lo schermo touch da 10,1″ dal feeling acustico consente di gestire la selezione dei media, la navigazione e l’ampia gamma di servizi Audi connect. Il display centrale si fonde armoniosamente nella cornice in nero lucido al centro della plancia. L’insieme è orientato al conducente, analogamente alla sottostante, inedita, unità di comando della climatizzazione. L’estensione del look Black Panel alla sezione di plancia a sinistra del volante enfatizza ulteriormente l’ampiezza dell’abitacolo.

Audi A3 Sportback 2020

La consolle, caratterizzata anch’essa dalla finitura Black Panel, integra un innovativo selettore del cambio: grazie alla tecnologia shift-by-wire (gli input raggiungono la trasmissione esclusivamente sotto forma d’impulsi elettrici) è possibile gestire le principali funzioni dell’unità a doppia frizione S tronic a 7 rapporti. Accanto al citato selettore spicca una seconda novità, rappresentata dal comando per la regolazione del volume, sensibile ai movimenti circolari delle dita.

La strumentazione di nuova Audi A3 Sportback è digitale: il display da 10,25″, di serie, consente di selezionare le informazioni mediante il volante multifunzione. In abbinamento al sistema di navigazione MMI plus è previsto l’Audi virtual cockpit, forte di funzioni aggiuntive tra le quali la rappresentazione della mappa di navigazione in formato ampliato. Lo step superiore, vale a dire l’Audi virtual cockpit plus da 12,3″, consente di optare per differenti layout, tra i quali una grafica spiccatamente sportiva. Tra le dotazioni a richiesta spicca l’head-up display, che proietta – a colori – le principali informazioni sul parabrezza.

Nuova Audi A3 Sportback Infotainment

Il sistema MMI si avvale di una nuova main unit. La piattaforma modulare d’infotainment di terza generazione MIB 3 è caratterizzata da una potenza di calcolo dieci volte superiore al sistema MIB 2 appannaggio del precedente modello e interagisce con l’inedita Communication Box, fisicamente separata, che oltre a raggruppare tutte le funzioni relative alla connettività, ad esempio la telefonia o i servizi Audi connect con velocità LTE Advanced, integra anche l’hotspot WLAN. Sei diversi profili utente consentono di organizzare e salvare le impostazioni personalizzate spaziando dalla posizione del sedile alla climatizzazione, dalle destinazioni di navigazione più frequenti ai media preferiti.

Il sistema MMI di nuova Audi A3 Sportback prevede comandi semplici e intuitivi che replicano in abitacolo l’intuitività degli smartphone. Sin dalla versione d’ingresso con la radio MMI Plus è previsto il riconoscimento delle immissioni a testo libero: i risultati vengono forniti in tempi estremamente ridotti e il sistema rileva, oltre al corsivo e alle parole intere, le singole lettere in sovrascrizione. Senza allontanare le mani dal volante, il conducente può sfruttare le funzioni del sistema MMI mediante il comando vocale in grado di riconoscere le espressioni di uso comune, identiche alle formulazioni del linguaggio quotidiano. Una novità assoluta per la gamma A3. L’auto si trasforma così in una compagna di viaggio intelligente. Qualora il guidatore chieda “dove si trova il ristorante italiano più vicino”, il sistema visualizza immediatamente i locali corrispondenti ai criteri di ricerca. Se il Cliente ordina il pacchetto Audi Connect navigazione & infotainment plus, il comando vocale risponde alle domande non solo sulla base delle informazioni presenti a bordo, ma anche sfruttando le conoscenze presenti nel cloud. L’integrazione delle informazioni online migliora il grado di riconoscimento delle indicazioni e la qualità dei risultati.

Audi A3 Sportback 2020

Audi A3 Sportback 2020 Motori

Nuova Audi A3 Sportback coniuga prestazioni ed elevata efficienza. Alla quarta generazione della compatta dei quattro anelli sono inizialmente dedicate tre motorizzazioni: 1.5 TFSI da 150 CV e 2.0 TDI con potenze di 116 o 150 CV.

Successivamente al lancio debutterà il 1.0 TFSI da 110 CV. Propulsori cui si affiancherà una versione del 1.5 TFSI con tecnologia mild-hybrid (MHEV) a 48 Volt, testimonianza della progressiva elettrificazione della gamma da parte della Casa di Ingolstadt.

La tecnologia MHEV, nel dettaglio, sfrutta la rete di bordo principale a 48 Volt per ridurre i consumi sino a un massimo di 0,4 l/100 km. L’alternatore-starter azionato a cinghia (RSG), collegato all’albero motore, nelle fasi non di carico può recuperare fino a 12 kW: questa energia viene immagazzinata nella batteria agli ioni di litio dedicata, da cui viene successivamente veicolata ai dispositivi integrati nella rete di bordo. Nelle fasi di partenza e in accelerazione, il sistema supporta il 1.5 TFSI mettendo a disposizione sino a 9 kW (12 CV) e 50 Nm di coppia. Nuova Audi A3 Sportback è in grado di avanzare per inerzia (veleggiare) a motore acceso o spento per un massimo di 40 secondi.

Al lancio, nuova Audi A3 Sportback sarà proposta nella configurazione a trazione anteriore con cambio manuale a 6 rapporti o trasmissione automatica a doppia frizione S tronic a 7 rapporti.

Quest’ultima corredata di serie dei paddle al volante. Successivamente, Audi amplierà l’offerta con ulteriori motorizzazioni TDI e TFSI, in parte abbinate alla trazione integrale quattro, oltre che con un powertrain ibrido plug-in con due livelli di potenza e una variante a metano.

Trazione integrale Audi quattro

Nuova Audi A3 si avvale della trazione quattro con frizione elettroidraulica a lamelle gestita da un software dedicato e posizionata in corrispondenza della parte terminale dell’albero di trasmissione, a monte del differenziale posteriore. Una collocazione che favorisce il bilanciamento dei pesi tra avantreno e retrotreno.

All’interno è presente un pacchetto di dischi in bagno d’olio. Qualora sia necessario l’intervento della trazione integrale, i dischi vengono sottoposti – mediante l’azione di una pompa elettroidraulica – a una pressione che, generando una frizione, mette in comunicazione l’albero di trasmissione principale con l’albero secondario collegato al differenziale posteriore.

La Casa dei quattro anelli ha sviluppato la gestione elettronica della ripartizione della coppia auto tra gli assali in modo specifico per nuova Audi A3 e l’ha integrata nel controllo della dinamica di marcia Audi drive select.

Il sistema rileva il comportamento della vettura e lo stile di guida, adeguando in tempo reale la distribuzione della spinta – totalmente variabile – tra avantreno e retrotreno. In condizioni ordinarie, la trazione si concentra sulle ruote anteriori. In fase di partenza o in presenza di fondi a ridotta aderenza, la frizione interviene in una frazione di secondo: la pompa elettrica a pistoni sviluppa sino a 44 bar di pressione idraulica sul pacchetto dischi.

Audi A3 Sportback 2020

La coppia trasferita al retrotreno risulta così proporzionale alla pressione esercitata sui dischi frizione, sino a un massimo del 100%. La ripartizione della spinta avviene anche in inserimento di curva, adottando uno stile di guida marcatamente sportivo.

Al controllo elettronico della trazione e della stabilità (ESC) si accompagna la gestione selettiva della coppia sulle singole ruote. Un’intelligente funzione software che frena in misura minima le ruote interne alla traiettoria, prima ancora che queste perdano aderenza, consentendo al differenziale di trasferire la spinta alle ruote con il grip migliore. Quanto all’ESC, sono disponibili tre livelli d’intervento: standard, a vantaggio della massima sicurezza, Sport, che permette limitate perdite d’aderenza in fase di sovrasterzo, e Off, per sfruttare appieno il comportamento dinamico di nuova Audi A3.

Audi A3 S line Assetto

Di serie, nuova Audi A3 Sportback può contare su di un setting delle sospensioni in grado di coniugare comfort e precisione di guida. A richiesta, sono disponibili gli ammortizzatori adattivi a controllo elettronico che portano in dote un ribassamento dell’assetto di 10 millimetri. Una serie di sensori rileva i movimenti in verticale della carrozzeria. La centralina dedicata elabora gli input in pochi millesimi di secondo e regola la taratura degli ammortizzatori considerando anche le condizioni del fondo stradale, lo stile di guida e il programma selezionato mediante il sistema di controllo della dinamica di marcia Audi drive select.

Il carattere di nuova Audi A3 Sportback viene ulteriormente rafforzato dall’assetto sportivo, di serie per il pack S Line, che a una taratura più rigida di molle e ammortizzatori abbina una riduzione dell’altezza da terra di 15 millimetri rispetto allo standard. In alternativa allo sterzo elettromeccanico a servoassistenza variabile in funzione della velocità è disponibile l’unità progressiva a demoltiplicazione e servoassistenza variabili.

Tramite l’Audi drive select il conducente può armonizzare al programma di guida selezionato – sono disponibili i setting comfort, auto, dynamic, efficiency e individual – l’erogazione del motore, la taratura del cambio S tronic e dello sterzo nonché il setting degli ammortizzatori regolabili (qualora presenti). Nella modalità individual, nello specifico, il conducente ha la possibilità di abbinare liberamente le proprie preferenze. L’Audi drive select influisce, infine, anche sulla climatizzazione automatica, l’ESC, i proiettori a LED Audi Matrix, i pretensionatori e l’adaptive cruise control.

Quanto allo schematismo delle sospensioni, l’avantreno è tipo McPherson con bracci trasversali triangolari inferiori. Le versioni con potenze pari o superiori a 150 CV ai avvalgono di un retrotreno multilink con molle e ammortizzatori non coassiali, mentre al di sotto di tale soglia è previsto un assale a ruote interconnesse. La gamma cerchi prevede dimensionamenti da 16” a 19″ con pneumatici sino a 235/35. I freni a servoassistenza elettrica sono una novità. Grazie alla notevole reattività del sistema, è possibile incrementare la distanza tra pastiglie e dischi, riducendo pressoché totalmente le perdite da contatto, a vantaggio dell’efficienza.

Audi A3 Sportback 2020

Audi A3 Sportback ADAS

Nuova Audi A3 Sportback può contare su numerosi sistemi di assistenza al conducente. Nella configurazione top di gamma, la vettura si avvale di un radar a medio raggio per il monitoraggio di quanto accade dinanzi all’auto e di due radar posteriori cui si aggiungono una telecamera frontale, quattro telecamere perimetrali e dodici sensori a ultrasuoni.

Grazie all’Audi pre sense front, all’assistente agli ostacoli (collision avoid assist) e all’assistenza al mantenimento della corsia, nuova Audi A3 Sportback garantisce un livello di sicurezza al vertice della categoria.

Sfruttando l’interazione della telecamera frontale con il radar anteriore, l’Audi pre sense front previene gli impatti con altri veicoli, pedoni e ciclisti. Il collision avoid assist sfrutta le medesime tecnologie di rilevamento ambientale e assiste il conducente mediante una frenata mirata, applicando al contempo una ridotta coppia sterzante. A partire da una velocità di 65 km/h, il sistema di assistenza al mantenimento della corsia supporta il guidatore nel mantenere la vettura all’interno della corsia di marcia. Se l’auto si avvicina alla linea di demarcazione senza che il conducente abbia attivato l’indicatore di direzione, il sistema contribuisce a riportare la vettura in carreggiata, effettuando degli interventi correttivi allo sterzo.