');
 
Prezzi Gomme Neve 2014 Online

Michelin TV Pneu: il 3° Video, come si legge un pneumatico?

Come si leggono i pneumatici? Cosa rappresentano i dati scritti sul fianco? Conoscere alla perfezione tutte le scritte riportate sulle gomme è di fondamentale importanza, e non solo durante l’acquisto di pneumatici nuovi. Per impararli, ci viene in soccorso Michelin con il suo 3° video rilasciato da TV Pneu

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...Loading...
 

Come si leggono i pneumatici? Cosa rappresentano i dati scritti sul fianco? Conoscere alla perfezione tutte le scritte riportate sulle gomme è di fondamentale importanza;  come da alcune settimane a questa parte, ci viene in soccorso Michelin con il suo 3° video rilasciato da TV Pneu. Il nostro cronista gommato oggi ci insegnerà a leggere e capire il significato di tutti i dati riportati sul fianco delle nostre gomme.

 

Michelin TV Pneu ci propone il suo 3° video… e che video !!! Un filmato animato in cui Michelin ci spiega il significato dei dati scritti sul fianco dei pneumatici. Come si legge un pneumatico? Comprendere perfettamente i codici riportati sui fianchi delle gomme risulta di fondamentale importanza se dovete acquistare pneumatici nuovi; all’interno della Carta di Circolazione, più comunemente chiamata Libretto, sono riportate tutte le misure dei pneumatici omologati per la vostra vettura. Rispettare i dati (e di conseguenza le misure) riportati sul libretto è OBBLIGATORIO: NON È POSSIBILE EQUIPAGGIARE LA VOSTRA VETTURA CON PNEUMATICI DIFFERENTI DA QUELLI OMOLOGATI E QUINDI TRASCRITTI SULLA CARTA DI CIRCOLAZIONE STESSA.


Oggi Gommeblog, dato il livello tecnico del video, ha deciso di proporvelo sin da subito e successivamente passare alla spegazione scritta. Quindi non ci resta che auguravi buona visione



Cominciamo da un esempio pratico riguardante il Libretto di Circolazione



Il veicolo è omologato con pneumatici cat. vel. V (A); ed è omologato in opzione con la misura: 205/50 R 17 89W = 270 km/h (B).


In questa condizione seppur il mezzo sia in grado di montare gomme 205/55 R 16 90V e la velocità massima sia inferiore a 240 km/h, non è permesso equipaggiare il veicolo con pneumatici 205/50 R 17 89V (240 km/h) in quanto tale misura è stata ammessa ma con un codice di velocità superiore, nello specifico il codice W.


Come si distinguono le marcature sui pneumatici?


I dati riportati sui fianchi sono di due tipologie: Tecniche e Commerciali.


Marcature Commerciali


MICHELIN: marchio depositato

Pilot Sport 3 : nome della gamma

Green X: propria di MICHELIN, identifica le gomme caratterizzate da un altissimo livello di efficienza energetica


Nella foto il fianco dei pneumatici Michelin Pilot Sport 3

 

Marcature Tecniche


Tutti i dati inerenti le caratteristiche tecniche, costruttive e dinamiche del pneumatico


225 = Larghezza della sezione (S= 195 mm)

45= Pneumatico serie 65 (H/S = 0,65)

R = Pneumatico con struttura radiale

17 = Diametro del cerchio (espresso in pollici (1 pollice = 25,4 mm))

91 = Indice di carico (91 = 615 kg)

Y = Categoria di velocità (H = 210 km/h)

TL = Tubeless = Pneumatico privo di camera d’aria

X = Radiale MICHELIN (marchio depositato)

E = marchio di omologazione ECE(ONU

e = marchio di omologazione CEE di componente

2 = identifica il paese che ha ratificato l’omologazione – (i vari Paesi Europei vengono identificati con un numero)

DOT: Ministero dei Trasporti U.S.A, indica la data di fabbricazione dei pneumatici.


Se volete approfondire seguite questo link su Come leggere un pneumatico; trovere approfondimenti circa il codici di velocità, gli indici di carico, gli indici UTQG e tante altre importanti nozioni tecniche.

 

Buon approfondimento da Gomme Blog.it

 

Fonte e Video: Michelin

Gallerie Immagini Correlate
 

Tags: , , , , , , , , ,

Prezzi Gomme Neve 2014 Online
 
Autore | Profilo Google+ / In Tecnica /
 
 

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

 

ULTIMI ARTICOLI IN Tecnica

 
 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

 

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
 
');