OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Bridgestone Turanza T005

★★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Sportrac 5

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Crossclimate +

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01

★★★

Mostra Prezzo

Maxxis Mecotra 3

★★★

Mostra Prezzo

Toyo Proxes CF2

★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE310 Ecorun

★★★

Mostra Prezzo

Semperit Comfort-Life 2

★★★

Mostra Prezzo

Giti GitiSynergy E1

★★★

Petlas Imperium PT515

★★★

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 Verde

★★★

Mostra Prezzo

Linglong Green-Max HP010

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 - TEST Gomme del TCS

Invece che preoccuparsi delle armi segrete della Mercedes oppure dei soliti sospetti su chi aggira il regolamento tecnico, molti Team di F1 farebbero bene a vedere cosa bolle in pentola a livello di regolamento tecnico. La FIA e Jean Todt ,sarebbero arrivati alla conclusione che il limite di 100 km/h nella pit lane,sia troppo elevata quindi pericolosa. Alla FIA sono preoccupati che la velocità di 100 km/h posso propiziare un incidente , dovuti anche alle frequenti soste ai box e alla stanchezza dei meccanici. A titolo informativo, nella 24 ora di Le Mans la velocità massima è di 60 km/h. Come a Indianapolis o nelle altre gare motoristiche. Questo cambiamento sembra un aspetto secondario, invece non lo è, perche alla velocità di percorrenza della pit lane sono legate le strategie ai box. La Pirelli ha stimato mediamente un tempo complessivo per la sosta ai box di 22 secondi, tra ingresso nella pit lane,percorrenza a 100km/h e sostituzione gomme. Con l’abbassamento del limite, il tempo dovrebbe aumentare di circa 10 secondi. E’ anche per questo motivo che a Jerez e a Barcellona, i team hanno percorsso moltissimi chilometri con le gomme medie, proprio per conoscere a fondo il rapporto tra degrado e prestazioni. Come normale che si , tra i team stanno già dilagando le illazioni su quale team potrebbe avvantagiarsi da questa regola. Ma sono solo perdite di tempo perche la FIA ha già messo in chiaro che sarà l’unica a decidere in piena autonomia e senza che nessuno si avvantaggi. Ma dopo le battute molto umoristiche di Bernie Ecclestone , come quella d’innaffiare i circuiti cosi da inserire l’imprevisto pioggia, non c’è da stare molto tranquilli. Speriamo che sia solo per la sicurezza!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.