OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Continental WinterContact TS860

★★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Sport 5

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 5

★★★

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP 3

★★★

Mostra Prezzo

Nexen Winguard SnowG WH2

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Blizzak LM 001 Evo

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Yokohama BluEarth Winter (V905)

★★★

Mostra Prezzo

Kumho WinterCraft WP51

★★★

Mostra Prezzo

Giti Winter W1

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Winterhawk 3

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★

Mostra Prezzo

Debica Frigo 2

★★★

Mostra Prezzo

Esa+Tecar Super Grip 9

★★★

Sava Eskimo S3+

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Gli ultimi test F1 di stagione, conclusisi oggi ad Abu Dhabi dove domenica si è corso l’ultimo GP di campionato, hanno visto il debutto degli pneumatici Pirelli in versione 2015. Non erano test espressamente dedicati a Pirelli: tutti i Team hanno portato avanti il loro programma di lavoro tecnico.

Ogni team ha avuto quest’anno a disposizione 135 treni di pneumatici per i test. Per questi due giorni ad Abu Dhabi, ogni squadra ha ricevuto 10 treni di gomme 2015 in sostituzione di altrettanti in specifica 2014. Pirelli ha portato in pista i nuovi P Zero medium, soft e supersoft in versione 2015 già definitiva. La maggioranza dei Team ha provato i nuovi pneumatici, che sono un’evoluzione di quelli visti in gara quest’anno e non il frutto di un progetto completamente nuovo.

Pirelli-F1-2014

Molte squadre hanno anche provato nuovi piloti e componenti tecniche in ottica 2015. Si è girato soprattutto con il caldo delle ore diurne: i tempi non sono quindi confrontabili con quelli segnati in qualifica e gara nel week-end di GP, quando le temperature erano in calo a causa della tarda ora. Ciò nonostante, i piloti che le hanno provate hanno espresso un giudizio positivo sulle nuove specifiche 2015.

Paul Hembery, direttore Pirelli Motorsport: “Siamo molto felici delle prime impressioni riportate dai piloti: i miglioramenti che abbiamo voluto concretizzare con le nuove gomme sono già apprezzabili. Non si tratta di cambiamenti radicali: abbiamo apportato qualche piccola variazione, in particolare nell’area in corona della gomma posteriore che influenza l’area d’impronta. Questa nuova costruzione ottimizza la distribuzione delle temperature: il calore si propaga in modo più uniforme, con l’obiettivo di migliori prestazioni e trazione.

Abbiamo introdotto anche una nuova mescola supersoft, realizzata nell’ottica di una migliore resistenza meccanica. Anche con la nuova gamma 2015 il nostro obiettivo resta lo stesso: Gran Premi con due o tre pit-stop. Ora resta da vedere quanto miglioreranno le prestazioni delle monoposto: ci aspettiamo un progresso cronometrico di un secondo o più per giro rispetto al 2014, il che ovviamente influenzerà decisamente il comportamento degli pneumatici.”

I test in pillole:

  • Entrambi i giorni si è provato con clima caldo e asciutto. Martedì l’asfalto ha raggiunto i 44 gradi (33 gradi l’aria); mercoledì 43 gradi per l’asfalto e 32 per l’aria.
  • Pascal Wehrlein (Mercedes) ha segnato il migior tempo dei due giorni, girando con pneumatici soft 2015 in 1m42.624 nelle ultime fasi del mercoledì.
  • Martedì Nico Rosberg (Mercedes) ha effettuato il maggior numero di giri: 114. Il primato del mercoledì è di Marcus Ericsson (Sauber) con 112 giri.
  • I Team avevano a disposizione pneumatici in specifica 2015 medium, soft e supersoft, oltre all’intera gamma 2014. In totale, le gomme in specifica 2015 hanno effettuato 454 giri; gli pneumatici 2014 ne hanno totalizzati 903.
  • La prossima sessione di test sarà la prima del 2015, dall’1 al 4 febbraio a Jerez de la Frontera, nel sud della Spagna. Seguiranno poi due sessioni di test a Barcellona: 19-22 febbraio e 26 febbraio-1 marzo, subito prima della partenza per l’Australia dove si correrà il primo GP 2015.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.