Motor Show Bologna: tantissime novità e spettacolo. Il Programma

OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici INVERNALI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2INVERNALE

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP3INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato WinterINVERNALE

Mostra Prezzo

Continental WinterContact TS860INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Hankook Winter icept RS2 W452INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin A4INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Falken Eurowinter HS01INVERNALE

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Goodyear Ultragrip 9INVERNALE

Mostra Prezzo

Nokian WR D4INVERNALE

Mostra Prezzo


Presentata questa mattina la 36^ edizione del Motor Show di Bologna, Salone Internazionale dell’Automobile, Kermesse automobilistica che si svolgerà a Bologna Fiere dal 3 all’11 dicembre 2011. L’1 dicembre sarà la giornata dedicata alla stampa, mentre il 2 dicembre l’ingresso sarà riservato a giornalisti e operatori economici. Giada Michetti, Amministratore Delegato di GL events Italia, società organizzatrice del Salone, ha inquadrato la manifestazione nel momento particolare del mercato auto motive e ha specificato i punti fondamentali di questa nuova edizione 2011: Sarà uno specchio fedele di quanto l’industria dell’auto stia facendo per rendere la mobilità sempre più sicura e sostenibile nella consapevolezza che se oggi all’auto non vi sono alternative, proprio l’auto deve continuare ad evolversi cercando di anticipare le esigenze delle persone e del mondo nel quale viviamo – ha dichiarato Giada Michetti che ha continuato: Dall’ultima rilevazione condotta dalla Doxa per GL events emerge che il 12% della popolazione adulta italiana (6 milioni di persone) ha intenzione di visitare il prossimo Motor Show di Bologna e che sempre il 12% della popolazione italiana è propenso ad acquistare una nuova auto entro il 2012. Dati positivi e tali da consentirci di essere confidenti per il prossimo Motor Show Bologna 2011, una grande e preziosa realtà per il settore e una certezza per il mercato e per il suo pubblico. Noi amiamo l’automobile, e sappiamo di avere a che fare con un prodotto unico, che non ha eguali e che prima di tutto rappresenta un piacere: ogni anno il Salone propone qualcosa in più ma da sempre è la passione del pubblico per l’automobile che fa del Motor Show un evento unico e rivoluzionario. Noi abbiamo mantenuto tutto ciò che avevamo ipotizzato nel nostro road show, che risale circa a sette mesi fa: la nostra parte l’abbiamo fatta con la passione e la professionalità che contraddistingue un gruppo di lavoro consolidato che conosce il mercato e ne sa interpretare le tendenze”.

Le novità e le peculiarità del Motor Show 2011

Simona Sandrini, Automotive Events Manager di GL events Italia, ha illustrato nel dettaglio le peculiarità di questa edizione 2011 del Motor Show di Bologna: Abbiamo esordito in passato trasformando un parcheggio in un circuito, la Mobil 1 Arena, ma non ci siamo fermati a questo. A partire dallo scorso anno, un intero padiglione, il 30, è diventato una pista per vetture elettriche con la nascita di Electric City, focus legato alla mobilità elettrica realizzato anche quest’anno, con un layout ancora più spettacolare che illustrerà la città del futuro, in collaborazione con un partner importante come Enel. Grazie a questa esperienza positiva, per l’edizione 2011 abbiamo deciso di realizzare nel padiglione 25 niente meno che un pezzo di vera autostrada con cartelli, telepass e segnaletica: è l’inedito focus Innovation Hall powered by Autostrade per l’Italia, realizzato in collaborazione con Anfia e interamente dedicato alle nuove tecnologie. L’innovazione spesso viene applicata al prodotto di alta gamma, noi siamo convinti che le auto da sogno siano una visione irrinunciabile per il nostro pubblico e così al padiglione 32 nasce Luxury Time, una prima assoluta dedicata alle supercar e a una selezione di alta orologeria che avrà come media partner il magazine Monsieur. Un’altra iniziativa speciale è nata grazie al coinvolgimento di Asi, Automotoclub Storico Italiano, che rappresenta istituzionalmente il motorismo storico italiano: Icon Cars, un’esposizione di vetture che hanno fatto la storia dell’automobilismo al padiglione 31.

Le regine del Salone saranno le Case Automobilistiche continua poi Simona Sandrini: i brand che quest’anno hanno deciso di accompagnarci nell’avventura del Motor Show 2011 sono  Abarth, Alfa Romeo, Audi, Blow Car, Dacia, DR, Ferrari, Fiat, Ford, Jaguar, Jeep, Kia, Honda, Hyundai, Isuzu, Lamborghini, Lancia, Land Rover, Lotus, Mahindra, Maserati, Mazda, McLaren, Mitsubishi, Pagani, Porsche, Renault, Seat, Skoda, Tata,Volkswagen, Volvo. Vista la presenza di marchi e la presenza di gruppi importantissimi con lanci strategici per il mercato italiano, il Motor Show torna alla sua dimensione consueta occupando praticamente tutto il quartiere fieristico tornando al layout del 2008, incluse le aree esterne per i test drive, che saranno otto.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.