MotoGP: 3° Fiila per Bautista e Pirro. Le Interviste

TOP SCONTI e OFFERTE sulle Migliori IDROPULITRICI - Agrieuro.com

MODELLO

PRESSIONE

PREZZO

IDROPULITRICI BATTERIA70-110 bar

Mostra Prezzo

IDROPULITRICI PICCOLE100-140 bar

Mostra Prezzo

IDROPULITRICI HOBBISTICHE120-160 bar

Mostra Prezzo

IDROPULITRICI SEMI PROFESSIONALI130-180 bar

Mostra Prezzo

IDROPULITRICI PROFESSIONALI150-200 bar

Mostra Prezzo


Praticamente sono state confermate le posizioni di ieri per i due piloti del Team San Carlo Honda Gresini Alvaro Bautista e Michele Pirro. Michele con il quattordicesimo tempo partirà dalla quinta fila dello schieramento mentre il pilota spagnolo Alvaro Bautista passando dal sesto al settimo posto ha perso una posizione sullo schieramento per la gara di domani. Alvaro ha comunque dimostrato di aver un buon passo e di poter lottare sicurament e per un risultato di prestigio mentre Michele avrà la possibilità di consolidare il suo terzo posto in classifica tra le CRT.

MotoGP: 3° Fiila per Bautista e Pirro. Le Interviste 1

Alvaro Bautista (7° 1’ 31” 490) “Questa mattina abbiamo continuato a lavorare sul setting della moto senza però trovare grandi miglioramenti rispetto ad ieri. Nel pomeriggio abbiamo girato con le gomme che avevano diversi giri ed il passo gara era discreto. Poi con le gomme nuove il passo è ulteriormente migliorato ed anche il tempo sul giro. Infine nell’ultima uscita speravo di recuperare almeno una posizione per riuscire ad inserirmi in seconda fila per lo schieramento di partenza per la gara di domani ma ha iniziato a piovere e mi sono dovuto accontentare del settimo posto. In ogni caso sono molto fiducioso perché il ritmo è buono e a parte Stoner, che è di un altro pianeta, Lorenzo e Pedrosa che sono altrettanto veloci con gli altri posso giocarmela per aspirare ad un quarto, quinto posto. Sarà importante fare una buona partenza e poi vedremo! ”

Michele Pirro (14° 1’ 33” 050) “Credo che abbiamo fatto il massimo inserendoci in terza posizione dietro alle due ART. Onestamente non sono contentissimo perché speravo di poter girare in 1’ 32” ed invece pur essendoci andato vicino non ci sono riuscito. Purtroppo dobbiamo ancora lavorare per sistemare alcuni movimenti al posteriore che non mi permettono di essere veloce in uscita di curva. Sono comunque fiducioso che nel warm up i ragazzi riusciranno a trovare qualche soluzione positiva e poi in gara le gomme reciteranno un ruolo importante ed io cercherò di essere pronto per difendere il mio terzo posto in campionato. ”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.