SEAT Sport nel WTCC con i Team Privati.Debutta il nuovo propulsore 1.6 turbo benzina

OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici INVERNALI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2INVERNALE

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP3INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato WinterINVERNALE

Mostra Prezzo

Continental WinterContact TS860INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Hankook Winter icept RS2 W452INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin A4INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Falken Eurowinter HS01INVERNALE

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Goodyear Ultragrip 9INVERNALE

Mostra Prezzo

Nokian WR D4INVERNALE

Mostra Prezzo


Il motore sviluppa una potenza di 310 CV (228 kW) e una coppia massima di 410 Nm; test recenti, effettuati proprio con la Leon WTCC, ne testimoniano le ottime performance e la forte resistenza. L’introduzione del 1.6 turbo avverrà in mementi diversi nel corso della stagione e, grazie a una deroga speciale della Commissione FIA, alcuni Team potranno iniziare il Campionato schierando vetture equipaggiate con l’ormai collaudato e vincente motore TDI.

Al primo appuntamento, in programma domenica 11 marzo sul circuito di Monza, saranno quindi quattro le Leon equipaggiate con il benzina 1.6 turbo. Lukoil Racing, Sunred Engineering, Tuenti Racing Team e STR (Special Tuning Racing): ecco i nomi dei Team che correranno con la nuova SEAT Leon WTCC. La SEAT Sport sarà in pista al fianco di queste scuderie e fornirà loro un’assistenza al top grazie al know-how acquisito negli anni. I tecnici della Casa spagnola saranno infatti presenti a ciascuna delle 24 gare che si disputeranno su 12 circuiti in tutto il mondo.

La Leon WTCC è una delle vetture di maggior successo degli ultimi anni, e ha consentito alla SEAT di conquistare il Mondiale Turismo nel 2008 e nel 2009. Questi risultati hanno premiato la strategia della Casa spagnola, che nel 2007 aveva deciso di schierare la Leon TDI, prima auto Diesel in gara nel Campionato WTCC. Sia la vettura, sia il propulsore sono stati sviluppati dalla SEAT Sport.

Un motore potente per il mondiale turismo

Il Motorsport è da decenni uno dei pilastri della SEAT. Oltre alle già menzionate vittorie nel Campionato WTCC (2008 e 2009), i successi nel Campionato del Mondo Rally (WRC) nella classe 2.0 dal 1996 al 1998 rappresentano ulteriori pietre miliari nella storia sportiva della Casa spagnola. Le attività della SEAT Sport per il 2012 non si limitano alla presenza nel WTCC, ma comprendono alcuni Trofei Monomarca come la SEAT Leon Supercopa in Francia e Messico e la SEAT Ibiza Cup in Italia.

Il calendario WTCC 2012

  • 11 marzo Monza (Italia)
  • 1 aprile Valencia (Spagna)
  • 15 aprile Marrakech (Marocco)
  • 29 aprile Slovakia Ring (Slovacchia)
  • 6 maggio Budapest (Ungheria)
  • 20 maggio Salisburgo (Austria)
  • 3 giugno Estoril (Portogallo)
  • 22 luglio Curitiba (Brasile)
  • 23 settembre Sonoma (Stati Uniti)
  • 21 ottobre Suzuka (Giappone)
  • 4 novembre Shanghai (Cina)
  • 18 novembre Guia (Macao)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.