F1: Vettel conquista la pole con Pirelli nelle qualifiche incandescenti di Spa

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Bridgestone Turanza T005

★★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Sportrac 5

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Crossclimate +

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01

★★★

Mostra Prezzo

Maxxis Mecotra 3

★★★

Mostra Prezzo

Toyo Proxes CF2

★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE310 Ecorun

★★★

Mostra Prezzo

Semperit Comfort-Life 2

★★★

Mostra Prezzo

Giti GitiSynergy E1

★★★

Petlas Imperium PT515

★★★

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 Verde

★★★

Mostra Prezzo

Linglong Green-Max HP010

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 - TEST Gomme del TCS

Con un margine di mezzo secondo il campione del mondo di F1 in carica Sebastian Vettel si è aggiudicato la pole position a Spa-Francorchamps, riannodando il campionato da dove l’aveva lasciato, ovvero dalla pole nell’ultimo gran premio in Ungheria, prima della pausa estiva. Si tratta della nona pole position dell’anno per il pilota della Red Bull Racing, la sua prima in assoluto sul circuito di Spa, ottenuta con i pneumatici Pirelli P Zero Yellow soft. Come di consuetudine in Belgio, l’azione durante le qualifiche è stata determinata dalle condizioni meteo che sono rimaste incerte per tutto il Q1, con cielo coperto e superfici bagnate. Al termine dei 20 minuti della prima sessione il cielo si è fatto più scuro, con pioggia negli ultimi minuti e temperature ambientali di 16 gradi centigradi. La pioggia ha persistito durante il Q2, pur senza aumentare di intensità e la sessione è stata interrotta dalle bandiere rosse. In entrambe le eliminatorie tutti i piloti hanno utilizzato gli pneumatici P Zero Blue intermediate.

P Zero Yellow soft in pista

Durante i 10 minuti della lotta finale per la pole, invece, tutti i piloti sono scesi in pista con gli pneumatici Pirelli P Zero Yellow soft, nonostante sul tracciato ci fosse ancora parecchia acqua. Ma, nei minuti conclusivi, la superficie si è asciugata rapidamente, con Vettel che si è aggiudicato la pole position proprio sul filo di lana dopo un duello serrato con il pilota della McLaren Lewis Hamilton che domani scatterà, così, dalla seconda posizione davanti alla Red Bull Racing di Mark Webber. Miglior posizione di sempre in qualifica per il pilota della Toro Rosso Jaime Alguersuari, che ha conquistato il sesto posto, superando il suo precedente record di quest’anno, 7° a Shanghai. Bruno Senna, al debutto in gara con la Lotus Renault, scatterà invece dalla 7° posizione.

Questa mattina, nel corso dell’ultima sessione delle prove libere, caratterizzata da pioggia intensa, molti piloti avevano limitato la loro percorrenza per risparmiare i quattro set di pneumatici P Zero Blu intermedi e i tre set di pneumatici P Zero Orange wet per qualifiche e gara. Durante le terze prove libere, sono stati usati soprattutto i P Zero Orange wet, in grado di dissipare circa 60 litri d’acqua al secondo alla massima velocità.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.