OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici INVERNALI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2INVERNALE

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP3INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato WinterINVERNALE

Mostra Prezzo

Continental WinterContact TS860INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Hankook Winter icept RS2 W452INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin A4INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Falken Eurowinter HS01INVERNALE

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Goodyear Ultragrip 9INVERNALE

Mostra Prezzo

Nokian WR D4INVERNALE

Mostra Prezzo


I pneumatici Michelin vincono con Peugeot la 6 Ore di Imola. Le francesi, proprio infatti come a Spa hanno conquistato una doppietta davanti alle due Audi R18 TDI concorrenti: Sébastien Bourdais ed Anthony Davidson, al volante della 908 n° 7, si sono imposti davanti ai compagni di squadra Montagny/Sarrazin al volante della 908 n° 8. Le due Peugeot sono riuscite a realizzare stint tripli nel mezzo della corsa, mentre le Audi R18 TDi hanno adottato una strategia a doppio stint. Bernhard/Fassler e McNish/Kristensen si sono rispettivamente classificati 3° e 4°, davanti al primo prototipo a benzina, la Lola-Toyota n° 13 della Rebellion Racing, pilotata da Boullion/Belicchi.

Serge Grisin, Responsabile della Competizione automobile della Michelin spiega: è la prima volta che i nostri partner mettono a segno tripli e doppi stint in LMP ed in GTE su un circuito che scoprivamo. I nostri pneumatici si sono, quindi, dimostrati perfettamente adeguati alle differenti condizioni meteorologiche incontrate, al profilo del tracciato ed al suo fondo stradale non uniforme. Solo dopo infatti 3 settimane esser riusciti a mettere a segno uno storico quintuplo stint (55 giri) alla 24 Ore di Le Mans con Audi, le gomme Michelin hanno ancora una volta dimostrato la loro longevità e la loro costanza di rendimento in una gara internazionale d’Endurance : Anthony Davidson e Stéphane Sarrazin hanno effettuato entrambi un triplo stint (95 giri) con pneumatici a mescola medium sulla pista d’Imola scaldata a 50°C (temperatura dell’asfalto).

Michelin ha inoltre messo a segno una doppietta storica in questo weekend con Ferrari. Grazie ai doppi stint che hanno potuto effettuare con i pneumatici Michelin, le Ferrari 458 Italia n° 71 e n° 51 della squadra AF Corse hanno svettato sulle altre conquistando un’eccezionale doppietta. Infine, Michelin e Porsche hanno conquistato un’altra doppietta anche in LM GTE Am con le Porsche dell’Imsa-Performance Matmut e quella della Proton. Ad un giro dalla bandiera a scacchi, le due vetture erano separate tra di loro per appena 6 decimi di secondo, ma la n° 63 ha dovuto effettuare uno splash&dash per poter raggiungere il traguardo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.