OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Bridgestone Turanza T005

★★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Sportrac 5

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Crossclimate +

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01

★★★

Mostra Prezzo

Maxxis Mecotra 3

★★★

Mostra Prezzo

Toyo Proxes CF2

★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE310 Ecorun

★★★

Mostra Prezzo

Semperit Comfort-Life 2

★★★

Mostra Prezzo

Giti GitiSynergy E1

★★★

Petlas Imperium PT515

★★★

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 Verde

★★★

Mostra Prezzo

Linglong Green-Max HP010

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 - TEST Gomme del TCS

Gomme protagoniste del Gran Premio di Abu Dhabi 2011: dopo la foratura inaspettata di Vettel ad inizio gara che lo ha costretto a terminare anticipatamente, anche Felipe Massa, pilota Ferrari parla delle gomme Pirelli e nello specifico delle gomme a mescola Medium. A microfoni della stampa, Massa dichiara: Non posso essere soddisfatto di questo quinto posto, le cose sono andate abbastanza bene quando giravo con le Soft ma con le Medium facevo davvero tanta fatica a tenere in pista la macchina a causa della mancanza di aderenza: è per questo che, al giro 49, sono finito in testacoda perdendo le residue speranze di rimanere davanti a Webber. Nella prima parte ero riuscito a lottare con Button e con l’australiano ma avevo sempre in testa l’idea che, nell’ultima parte, sarei stato in difficoltà».

Ala vecchia e scarso grip

A differenza del compagno di squadra Alonso, ad Abu Dhabi Massa non ha potuto contare sull’ala anteriore in materiali compositi che caratterizza la competitività Ferrari: Il fatto di non poter disporre della nuova ala anteriore è stato più penalizzante con le Medium che con le Soft perché con la mescola più dura si sente di più la mancanza di carico. Ora andiamo in Brasile dove avrò il sostegno del mio pubblico: sono sicuro che mi sarà d’aiuto per cercare di finire bene una stagione non certo positiva per me. Ne sono perfettamente consapevole ma voglio dire chiaramente che, nonostante tutto, sono assolutamente motivato per il prossimo anno. Insieme alla squadra lavoreremo per avere una macchina più competitiva e allora vedrete che tutto sarà diverso, ha rilasciato Felipe.

Foto: Ferrari.com

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.