OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici ESTIVI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Bridgestone Turanza T005ESTIVO

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip PerformanceESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Firestone RoadhawkESTIVO

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01ESTIVO

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 VerdeESTIVO

Mostra Prezzo


Andrea Dovizioso (Honda Repsol) ha completato il podio conquistando il terzo posto finale in classifica generale.  Tutti i piloti hanno utilizzato all’anteriore e al posteriore la tipologia di pneumatici slick con mescola più morbida, tranne Casey Stoner (Honda Repsol), Ben Spies (Team Yamaha), Cal Crutchlow (Monster Yamaha Tech3) e Karel Abraham (Cardion AB Motoracing) che hanno invece utilizzato l’opzione di mescola più dura all’anteriore. Stoner ha da subito incrementato il suo vantaggio sui diretti inseguitori, impegnati in una lotta serrata per la seconda posizione e il terzo posto finale nel Campionato del Mondo di MotoGP 2011: Andrea Dovizioso (Honda Repsol) e Dani Pedrosa (Honda Repsol), mentre alle loro spalle Spies recuperava un certo margine.

Più dietro, Cal Crutchlow (Monster Yamaha Tech3) e Karel Abraham (Cardion AB Motoracing) lottavano per la nona posizione. Al via quattro piloti sono caduti a seguito di un contatto tra il posteriore di Andrea Dovizioso e l’anteriore di Alvaro Bautista (Rizla Suzuki): Valentino Rossi e Nicky Hayden (Team Ducati), Randy de Puniet (Pramac Racing) e Bautista. Dei piloti coinvolti solo Dovizioso ha potuto riprendere la corsa. A sei giri dal termine Stoner ha rallentato mentre Spies ha iniziato a rimontare superando Pedrosa, Dovizioso e infine lo stesso Stoner. All’ultimo giro pareva ormai che Spies ce l’avesse fatta a conquistare la vittoria, ma all’ultima curva è uscito largo e Stoner ha potuto superarlo in volata nel rettifilo finale, conquistando così la decima vittoria stagionale per soli 0.015 secondi.

Il commento di Casey Stoner

In tutto il weekend abbiamo avuto condizioni molto difficili. Negli ultimi giri Ben aveva un ritmo incredibile, mentre io non volevo rischiare visto che la pioggia aumentava. Abbiamo deciso di rischiare e al penultimo giro ho ricominciato a spingere. Alla fine sono riuscito a superare Ben in volata. Mi spiace per lui, ma sono molto contento di aver concluso la stagione in questo modo!

Il commento di Taka Horio, General Manager, Bridgestone Motorsport

Prima di tutto vorrei ringraziare la Dorna, l’IRTA, la Federazione Internazionale e tutti i team e i piloti per il supporto in questa stagione. La stagione si è conclusa con una gara entusiasmante, anche se mi dispiace molto per i quattro piloti usciti alla prima curva. Ben ha guidato in maniera fantastica e avrebbe meritato la vittoria, ma naturalmente congratulazioni a Casey per il record di dieci vittorie ottenute in questa stagione. Vorrei anche salutare e ringraziare Loris all’ultima gara prima del ritiro. Abbiamo lavorato con lui molti anni e lui ha svolto un grande lavoro per noi MotoGP. Ci mancherà in pista.

Il commento del General Manager, Responsabile Sviluppo Bridgestone Motorsport, Tohru Ubukata

Per tutto il weekend e specialmente in gara le condizioni sono state molto difficili. Con le basse temperature e le gocce di pioggia, le performance del pneumatico anteriore sono state eccellenti e anche l’opzione di mescola più dura ha permesso a Casey e a Ben di spingere al limite fino alla fine, quindi sono soddisfatto del rendimento dei nostri pneumatici in quest’ultima gara della stagione. Congratulazioni a Casey che ancora una volta ha mostrato la sua supremazia e complimenti anche a Ben che ha guidato in maniera eccellente quando la pioggia è aumentata. Vorrei ringraziare tutti i team e i piloti per il supporto durante la stagione. Grazie al feedback dei piloti abbiamo lavorato molto duramente allo sviluppo dei pneumatici per la stagione 2012 e il nostro prossimo impegno sarà la sessione di test che inizierà martedì, in cui proveremo le nuove specifiche. Infine, vorrei ringraziare Loris che ha concluso la sua carriera e che ha lavorato sette anni in stretto contatto con noi aiutandoci nel lavoro di sviluppo dei pneumatici utilizzati in MotoGP.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.