OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici INVERNALI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2INVERNALE

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP3INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato WinterINVERNALE

Mostra Prezzo

Continental WinterContact TS860INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Hankook Winter icept RS2 W452INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin A4INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Falken Eurowinter HS01INVERNALE

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Goodyear Ultragrip 9INVERNALE

Mostra Prezzo

Nokian WR D4INVERNALE

Mostra Prezzo


Il Direttore Motorsport Pirelli, Paul Hembery, ha commentato:

“Abbiamo assistito ad una sessione di qualifiche abituale qui a Montecarlo, con incidenti evitati solo all’ultimo momento dai piloti alla ricerca del giro pulito. Congratulazioni a Michael Schumacher e a Mercedes per la fantastica pole: la sua prima con Pirelli. I Team si sono adattati molto bene alle condizioni incerte di Monaco, nonostante, nelle prove libere della mattina,  avessero potuto solo simulare le qualifiche con le supersoft: soprattutto Mercedes, che sin dall’inizio dekl weekend ha dimostrato di andare molto veloce. Ci aspettiamo un consumo delle gomme basso, tale da farci consigliare ai Team una strategia a due pit-stop; benchè qualcuno potrebbe tentare una gara con un solo cambio. In ogni caso, le squadre che si sentissero fiduciose nella velocità della propria macchina, potrebbero optare anche per una strategia a più soste. Qualunque sia la scelta, tutti i piloti potranno spingere al massimo dall’inizio alla fine, rendendo la gara quantomai aperta”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.