Pirelli: fornitore ufficiale di pneumatici per il campionato Superbike FIM 2013-2015

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Continental WinterContact TS860

★★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Sport 5

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 5

★★★

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP 3

★★★

Mostra Prezzo

Nexen Winguard SnowG WH2

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Blizzak LM 001 Evo

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Yokohama BluEarth Winter (V905)

★★★

Mostra Prezzo

Kumho WinterCraft WP51

★★★

Mostra Prezzo

Giti Winter W1

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Winterhawk 3

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★

Mostra Prezzo

Debica Frigo 2

★★★

Mostra Prezzo

Esa+Tecar Super Grip 9

★★★

Sava Eskimo S3+

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Pirelli ha rinnovato la collaborazione in qualità di fornitore ufficiale di pneumatici per il Campionato Mondiale Superbike FIM firmando il contratto con Infront Motor Sports. L’accordo conferma Pirelli nel suo attuale ruolo di fornitore unico di pneumatici per le quattro classi di gara nel Campionato Mondiale fino alla fine della stagione 2015. Arrivata all’8° anno, la partnership tecnica instaurata nella stagione 2004 tra Pirelli e i Team è finalizzata ad aumentare qualità, competitività ed equità tra tutti i produttori di moto partecipanti al Campionato e a ridurre i costi complessivi di gestione. Questo accordo conferma l’impegno e la strategia di continuità negli sport motoristici del gruppo Pirelli, che da quest’anno fino al 2013 è, tra l’altro, fornitore ufficiale di pneumatici per la Formula 1.

 

In particolare, l’impegno di Pirelli, che si conferma punto di riferimento per gli pneumatici da corsa di alta qualità, è assicurare una continua evoluzione di prodotto in linea con le specifiche richieste dagli organizzatori. Inoltre, Pirelli estenderà il proprio contributo allo sviluppo della Superbike a iniziative come il Premio Pirelli per il Giro Veloce (Best Lap Pirelli Award) finalizzato a migliorare la spettacolarità complessiva, l’attrattività del paddock e la competitività tra i piloti e i team, le cui scelte svolgono un ruolo significativo nello sviluppo degli pneumatici. Paolo Flammini, CEO di Infront Motor Sports, commenta: “Siamo felici di poter rinnovare ulteriormente il nostro accordo con Pirelli, fino alla stagione 2015. Questi otto anni di lavoro insieme hanno portato risultati ben oltre le nostre aspettative. Ancora una volta possiamo contare su un Fornitore di pneumatici il cui impegno sul prodotto, sul servizio e sullo sviluppo non è secondo a nessuno. La presenza di sette Case Costruttrici nel Mondiale Superbike e le griglie di partenza piene in tutte quattro le nostre categorie richiedono il supporto di un’Azienda che sia eccellente sotto tutti gli aspetti e vogliamo ringraziare Pirelli per averci finora garantito tutto questo, attribuendo stabilità e costante crescita al Campionato.”

Uberto Thun, Managing Director della Divisione Moto di Pirelli Tyre:

“Pirelli festeggia la conferma a Fornitore Ufficiale di Pneumatici del WSBK, il campionato mondiale basato sulle moto di serie e quello più vicino alla passione dei fan. Le prestazioni e la qualità dei nostri pneumatici Diablo sono stati fattori chiave che hanno aiutato Infront a sceglierci nuovamente. Il rinnovo del contratto conferma ancora una volta la nostra passione e dedizione per il WSBK, per le competizioni sportive e per il continuo sviluppo dei prodotti, al fine di garantire e rendere disponibili i migliori pneumatici in gara e su strada.”

Dall’inizio della collaborazione di Pirelli come fornitore unico di pneumatici del Campionato WSBK, la classifica di campionato si è definita per ben tre volte nel corso dell’ultimo round (nel 2004, nel 2007 e nel 2009) e quattro volte nel corso della penultima gara. Mentre nel campionato aperto (pre-2004) tre soli produttori sono riusciti a guadagnare il titolo in più di 16 anni, negli 8 anni di monogomma 5 tra le 8 case motociclistiche partecipanti (tra cui Petronas) hanno ottenuto almeno un titolo: Ducati, Suzuki, Honda, Yamaha e Aprilia.Grazie ai continui miglioramenti delle prestazioni degli pneumatici, dalla prima stagione i tempi medi di gara sono diminuiti anno dopo anno: -0,2 secondi (2005), -1,2 (2006), -0,8 (2007), -0,6 (2008), -0,7 (2009) e -0,2 (2010), determinando una riduzione media del tempo di gara di -0,4 secondi all’anno per un totale di -2,8 secondi. Anche i tempi di qualificazione della Superpole sono stati più veloci rispetto agli anni precedenti: 7 nel 2010, 8 nel 2009, 8 nel 2008, 8 nel 2007, 9 nel 2006 e 9 nel 2005 (non considerando i circuiti nuovi/modificati e la Superpole su bagnato). Escludendo i tracciati modificati da un anno all’altro, sono stati registrati 21 record presso i 21 circuiti nei cinque continenti dove la Superbike si è disputata.

Pneumatici in continua evoluzione

Il ruolo di fornitore di pneumatici moto rappresenta un significativo impegno tecnico per Pirelli, che ha portato sulle piste durante la stagione 2008-2010 un totale di 212.633 pneumatici da corsa, quantità composta da 185 soluzioni diverse (mescole, profili, dimensioni), per un totale di 454 soluzioni nel periodo di collaborazione previsto dal contratto. Considerando che queste soluzioni sono state ampiamente utilizzate da una media di 20 piloti per ogni gara della Superbike, su una distanza di 100 km di gara durante ciascuna delle due prove del GP, Pirelli ha ottenuto un feedback eccellente sul pneumatico Diablo Superbike, testato su oltre 775 mila chilometri di gare. Temperature estreme e condizioni meteorologiche rimangono la grande sfida per lo sviluppo degli pneumatici, che il gruppo italiano è stata in grado di fronteggiare sviluppando soluzioni specifiche per le temperature estremamente basse dell’asfalto raggiunte a Donington nel 2011 durante la Gara 1 (6°C) o estremamente alte raggiunte a Misano in Gara 2 nel 2008 (58°C).

30 Brevetti sui pneumatici

Circa 30 brevetti Pirelli derivano dall’esperienza delle competizioni nel WSBK, brevetti che riguardano vari aspetti della tecnologia del pneumatico e impattano sull’aumento dell’area di contatto (EPT), sui disegni battistrada, sulle mescole e sui processi. Molti dei prodotti recentemente introdotti sul mercato, quali il Diablo Supercorsa SP, il Diablo Superbike PRO, il Diablo Rosso Corsa e il Diablo Rosso II, hanno elementi ricavati da queste tecnologie per offrire prodotti più avanzati ai consumatori per il loro utilizzo nella guida di tutti i giorni, sia su pista sia su strada. La FIM e Pirelli possono compiacersi dell’aumento di spettatori del Campionato Mondiale Superbike e della fedeltà dimostrata da questi negli ultimi anni: circa 120.000 fan presenti a Brands Hatch nel 2006 e alla gara di Monza nel 2009 e, complessivamente, oltre 5,5 milioni di spettatori hanno assistito dal vivo ad almeno una gara della Superbike nel corso degli ultimi 8 anni (2,6 milioni dal 2008-2010). Molti spettatori arrivati dall’estero per sostenere e supportare piloti partecipanti al World Superbike come Wild Card da altri campionati nazionali di vari paesi (America, Australia, Canada, Italia e Regno Unito), alcuni dei quali confermati per l’intero campionato della stagione successiva.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.