OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici INVERNALI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5INVERNALE

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2INVERNALE

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP3INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato WinterINVERNALE

Mostra Prezzo

Continental WinterContact TS860INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Hankook Winter icept RS2 W452INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin A4INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Falken Eurowinter HS01INVERNALE

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Goodyear Ultragrip 9INVERNALE

Mostra Prezzo

Nokian WR D4INVERNALE

Mostra Prezzo


Per la prima volta un po’ di verità c’è. Stilare una griglia virtuale din una sessione di test invernali,tante volte, significa andarsi a cacciare nei guai. Troppo e troppo pesante le variabili in gioco,soprattutto su una pista come Barcellona. Andiamo a vedere queste auto. La Lotus è veramente un bluff? La risposta è no: magari non siamo proprio a livelli della Brawn del 2009, ma la E20 va forte davvero. La Ferrari è la prima a dire che non sono solo i tempi contanto poco, ma che i loro non sono esaltanti. La più osservata, la più studiata, la più invidiata è sempre lei, la regina incontrastata delle ultime 2 stagioni. Elegante e agilissima in pista, la red bull non ha avuto bisogno di cercare il tempo per impressionare.Bastava il ritmo delle simulazioni di gara , e soprattutto il modo in cui si inserisce ed esce nelle curve. La sfida è lanciata e l’unica che è sembrata  in grado di raccoglierla , per ora è la McLaren. Veloce quasi quanto l’avversaria nelle curve rapide,anche se non altrettanto nelle curve lente. Certo Melbourne ,come dice Vettel, è una gara strana! Una griglia più compatta? forse. Da Raikkonen e Vettel ci sono circa 1 secondo. Ma soprattutto, squadre come la Sauber, un tempo in perenne deficit tecnico, adesso tirano fuori le idee e qualcos’altro. Almeno nelle aspettative ci sarà da divertirsi. E ben poco tempo per tirare il fiato,fra chi sarà costretto a recuperare.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.