Sistemi di monitoraggio della pressione pneumatici TPMS: AEZ, DOTZ, DEZENT, ENZO sono conformi

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici Estivi 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Michelin Primacy 3

★★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Turanza T001 Evo

★★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★★

Mostra Prezzo

Hankook Ventus Prime 3 K125

★★★★

Mostra Prezzo

Semperit Speed-Life 2

★★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecsta HS51

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P7 Blue

★★★

Mostra Prezzo

Fulda Ecocontrol HP

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear EfficientGrip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Nexen N'blue HD Plus

★★★

Mostra Prezzo

Cooper Zeon CS8

★★★

Mostra Prezzo

Dal novembre 2012, tutti i modelli di auto lanciati sul mercato dell’Unione Europea devono essere dotati di un sistema di monitoraggio automatico della pressione degli pneumatici (TPMS) . Da novembre 2014 poi, questo varra’ anche per tutte le auto di nuova immatricolazione, indipendentemente dalla data di presentazione al mercato.

tpms-02

Ai rivenditori alla ricerca di una soluzione sicura e ben progettata per i loro clienti raccomandiamo le ruote AEZ , DOTZ , DEZENT e ENZO. Nella sua “member area” www.alcar.it offre a tutti i suoi partner e clienti informazioni dettagliate sui TPMS e l’intera gamma di prodotti ALCAR. Tutti i sensori OEM disponibili sul mercato e i corrispondenti sistemi aftermarket sono già stati presi in considerazione e, utilizzando un nuovo modello di computer 3D, sono stati anche testati per quanto riguarda la loro compatibilità.

La nuova direttiva richiede pertanto standard ancora piu’ elevati per i produttori di cerchi in lega: “Se si utilizzano i sistemi di misurazione i cerchi in lega devono avere il giusto spazio per installare i sensori, cosi’ in fase di sviluppo progettuale, dobbiamo prendere in considerazione un gran numero di versioni diverse”, dice Norbert Frohner General Manager di AEZ Leichtmetallräder. AEZ ha affrontato questo “problema” da subito in modo da non farsi trovare impreparato dalla direttiva: “Per ogni nostra ruota sono stati testati tutti i tipi di sensori disponibili sul mercato”, dichiara ancora Norbert Frohner.

Per rendere il tutto più semplice, i rispettivi codici OEM dei sistemi TPM possono essere trovati nel configuratore e nei reports ALCAR. Inoltre, da qui si puo’ anche capire se i sistemi aftermarket ” Schrader ” e ” Alligator ” possono essere utilizzati senza complicazioni.

tpms-01

Tutti i dati vengono aggiornati continuamente. La collaborazione tra ALCAR e i due principali fornitori di sistemi TPMS aftermarket ” Schrader ” e ” Alligator “, si e’ dimostrata molto utile e in questo modo i clienti ALCAR ne potranno benificiare.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.