Pagani Huayra: prima “special edition” con cerchi dorati e gomme Pirelli PZero

OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici ESTIVI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Bridgestone Turanza T005ESTIVO

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip PerformanceESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Firestone RoadhawkESTIVO

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01ESTIVO

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 VerdeESTIVO

Mostra Prezzo


Pagani è sempre stata una casa nota per preparare delle edizioni speciali delle proprie auto realizzate seguendo i gusti personali della sua (facoltosa) clientela. È stato così per la Pagani Zonda, che ha visto nascere versioni come la HH, la Absolut e la RAK. Così sarà anche per la Pagani Huayra, la nuova supercar della casa, che è stata personalizzata per la prima volta secondo le volontà di un ricco cliente asiatico. Come se non bastasse l’aspetto esteriore, già estremo senza modificare nulla, questa versione ha aggiunto alla verniciatura argento anche un set di cerchi Gold Zonda R colorati d’oro gommati Pirelli PZero, che danno alla vettura un aspetto più che prezioso. Sullo chassis è stata riportata la placca 003, così da confermare come questa vettura sia unica e inimitabile, nonché non derivata dalle 001 e 002, che sono state usate per i Motor Show.

Queste sono le uniche modifiche fatte alla vettura, che però non aveva davvero bisogno di essere ulteriormente potenziata. Sotto al cofano, infatti, si trova una vera e propria bomba ruggente: un motore biturbo AMG V12 con una cilindrata di ben 6.0 litri, in grado di produrre una potenza massima di ben 700 Cv e una coppia di addirittura 1.100 Nm. Un’accelerazione spaventosa, che infatti si traduce direttamente sull’asfalto. Il passaggio da 0 a 100 km/h viene completato in soli 3,2 secondi netti, mentre la velocità di punta è tale da pensare che potrebbe lasciare le scie di fuoco per terra come la DeLorean di Ritorno al Futuro: 378 km/h di picco! Impressionante!

Foto: TopSpeed

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.