GP Abu Dhabi F1: Video Intervista a P. Hembery, Direttore Motorsport Pirelli

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Continental WinterContact TS860

★★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Sport 5

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 5

★★★

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP 3

★★★

Mostra Prezzo

Nexen Winguard SnowG WH2

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Blizzak LM 001 Evo

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Yokohama BluEarth Winter (V905)

★★★

Mostra Prezzo

Kumho WinterCraft WP51

★★★

Mostra Prezzo

Giti Winter W1

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Winterhawk 3

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★

Mostra Prezzo

Debica Frigo 2

★★★

Mostra Prezzo

Esa+Tecar Super Grip 9

★★★

Sava Eskimo S3+

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Abu Dhabi rappresenta un perfetto campo di gara per mettere in mostra le qualità di questa mescola: la superficie è liscia e veloce e vi è un’ ampia varietà di velocità e curve, in linea con la filosofia con cui è stato progettato il circuito: racchiudere le caratteristiche e i layout di tutti i tracciati più sfidanti. Tuttavia, su questo circuito si ha un’usura relativamente bassa degli pneumatici e ciò consentirà ai piloti di spingere dall’inizio alla fine. Grazie ai numerosi test effettuati in passato – a cui si andrà ad aggiungere il test dei giovani piloti che, come d’abitudine, si terrà subito dopo il Gran premio e vedrà impegnati sei Team – le squadre posseggono una buona quantità di informazioni e dati legati a questo circuito spettacolare.

Paul Hembery: “Abbiamo un ricordo sempre molto affettuoso del circuito di Abu Dhabi, perché è qui che la nostra avventura in Formula Uno è davvero iniziata: su questo circuito, nel 2010, le squadre provarono per la prima volta in assoluto le nostre gomme, nel corso dei test ufficiali alla fine della stagione. Furono dei test davvero speciali: eravamo la novità assoluta del campionato e i Team avevano bisogno di comprendere il comportamento delle nostre gomme. Da allora, siamo tornati più volte ad Adu Dhabi: è qui che abbiamo realizzato ulteriori test ed è sempre su questo circuito che a gennaio abbiamo presentato alla stampa internazionale la nostra gamma P Zero per il 2012. Il motivo per cui abbiamo scelto spesso il circuito di Yas Marina è perchè questa pista racchiude un  po’ di tutto e consente, quindi, di valutare ogni aspetto delle prestazioni di uno pneumatico; inoltre, è uno dei circuiti più moderni e avanzati del mondo. Sappiamo che la combinazione medium-soft funziona molto bene su questo tracciato; i Team hanno poi a disposizione molte informazioni sulle caratteristiche della pista e ciò dovrebbe porli in una posizione di forza in quanto a costruzione delle strategie, fondamentali per un buon esito della gara. Con un campionato così equilibrato, azzeccare la giusta strategia potrebbe letteralmente decidere le sorti del titolo. Ad Abu Dhabi sono determinanti anche le qualifiche, per cui ci aspettiamo una lotta serrata anche nel corso delle tre sessioni di prova del sabato”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.