OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Bridgestone Turanza T005

★★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Sportrac 5

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Crossclimate +

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01

★★★

Mostra Prezzo

Maxxis Mecotra 3

★★★

Mostra Prezzo

Toyo Proxes CF2

★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE310 Ecorun

★★★

Mostra Prezzo

Semperit Comfort-Life 2

★★★

Mostra Prezzo

Giti GitiSynergy E1

★★★

Petlas Imperium PT515

★★★

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 Verde

★★★

Mostra Prezzo

Linglong Green-Max HP010

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 - TEST Gomme del TCS

Bridgestone ha sviluppato Blizzak DM-V1, pneumatici invernali 4×4 adatti ad affrontare le condizioni climatiche più estreme; questi pneumatici invernali garantiscono maggiore aderenza su neve e ghiaccio e una maneggevolezza più sicura sul bagnato. Rispetto al precedente DM-Z3 che va a sostituire, queste nuove gomme termiche offrono agli automobilisti di veicoli 4×4 di ultima generazione maggiore sicurezza di guida in tutte le condizioni tipiche invernali, anche le più avverse. Lo sviluppo del DM-V1 ha portato ad un miglioramento della trazione e della frenata su neve e ghiaccio, una maggiore maneggevolezza sul bagnato e sulle superfici fangose. Bridgestone ha ottenuto questi risultati grazie all’utilizzo dell’innovativa mescola Multicell Z, al miglioramento nella tecnologia delle lamelle e alla messa a punto del nuovo profilo del battistrada attraverso la “Simulation Technology” per l’ottimizzazione di prestazioni su neve e bagnato.

Bridgestone_Blizzak_DMV1

Pneumatici inevernali ad elevara aderenza


La mescola Multicell Z rappresenta la più recente evoluzione tecnologica della mescola, in grado di proporsi come comprovata alternativa all’utilizzo dei pneumatici chiodati. La nuova mescola è caratterizzata al suo interno dalla presenza di micro bolle e micro canali che creano dei volumi vuoti rendendo la mescola porosa e in grado di assorbire quel sottile strato d’acqua che si interpone tra la superficie ghiacciata e il battistrada, garantendo il contatto costante tra pneumatico e fondo stradale. Il micro particolato annegato nella mescola contribuisce a creare un maggiore effetto spigoli che migliora l’aderenza sul ghiaccio. Con l’usura del pneumatico, nuove particelle di particolato affiorano continuamente sulla superficie del tassello, mantenendo invariato il coefficiente di aderenza per l’intera durata del pneumatico.

Un’altra innovazione della mescola riguarda l’impiego di un nuovo polimero che facilita una distribuzione più uniforme della silice all’interno della mescola stessa, garantendo migliori prestazioni sul bagnato.

L’ottimale distribuzione della silice nella mescola contribuisce a diminuire l’indurimento della mescola in correlazione alle basse temperature, migliorandone l’efficienza e offrendo un miglior bilanciamento dell’aderenza del pneumatico in condizioni di basse temperature su fondi asciutti e bagnati.

Il Blizzak DM-V1 si avvale inoltre dell’avanzata tecnologia “3D Wash Board Z Sipe”,che aumenta sia l’effetto spigolo per una migliore aderenza su superfici ghiacciate, sia la rigidezza dei tasselli. L’elevata rigidezza dei tasselli determina un’impronta a terra più uniforme permettendo, grazie all’uniforme distribuzione della pressione di contatto, un’usura più regolare e migliorando la guidabilità, grazie alla minore flessibilità dei tasselli.

Performance sul bagnato


Il profilo del battistrada del Blizzak DM-V1 è stato progettato utilizzando la “Simulation Technology” per migliorare le prestazioni su neve e su neve e poltiglia. Rispetto al predecessore DM-Z3 il coefficiente di vuoto è stato ridotto, garantendo una più ampia area di contatto con la superficie stradale, mentre la distribuzione degli incavi è stata ottimizzata attraverso quattro solchi circonferenziali che assicurano un efficiente drenaggio dell’acqua.

I due incavi presentano inoltre intagli trasversali profilati a Z, che migliorano il drenaggio offrendo sempre molteplici spigoli del battistrada in qualunque posizione il pneumatico sia orientato.

Test comparativi effettuati internamente tra il Blizzak DM-Z3 e il nuovo Blizzak DM-V1 dimostrano che quest’ultimo può garantire prestazioni più elevate in tutte le condizioni stradali tipiche dell’inverno, con una superiorità assoluta in trazione e frenata su superfici ghiacciate, oltre che in condizioni di frenata sul bagnato e hydroplaning.

Il Blizzak DM-V1 sarà disponibile sul mercato a partire da luglio 2009 in 31 misure da 15” a 20” (tutte classificate R) per veicoli 4×4.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.