OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici ESTIVI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Bridgestone Turanza T005ESTIVO

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip PerformanceESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Firestone RoadhawkESTIVO

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01ESTIVO

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 VerdeESTIVO

Mostra Prezzo


Pirelli P Zero ha fatto registrare i migliori tempi su asciutto e bagnato ed è stato anche giudicato sicuro e comunicativo dagli esperti evo, “puoi sentire il grip”

Leggi qui il mio test relativo ai Pirelli P ZERO PZ4 teatati su Audi A4 TFSI quattro: TEST PIRELLI P ZERO GOMMEBLOG

l pneumatico Pirelli P Zero ha battuto i principali competitor in un importante comparativa organizzata dalla rivista evo, sottolineando come il marchio di riferimento di Pirelli sia l’indiscusso leader mondiale in materia di ultra high performance.

Evo, il cui motto è “il brivido della guida”, è stata fondata nel 1998 ed è pubblicata in diverse edizioni nel mondo che la rendono la rivista d’elezione degli appassionati di auto prestazionali in tutto il mondo.

Nel corso della comparativa di pneumatici estivi, evo ha confrontato i più importanti pneumatici ad alte prestazioni attualmente in commercio, mettendo alla prova il P Zero con altri sette rivali di importanti costruttori di pneumatici in una serie di sfide scrupolose.

Queste ultime sono state pensate per testare aspetti chiave come handling, accelerazione e frenata sotto un’ampia serie di punti di vista, sia sull’asciutto che sul bagnato. Il test ha incluso sia misurazioni oggettive – in cui le prestazioni degli pneumatici sono state misurate in un ambiente controllato – sia prove soggettive, in cui gli esperti tester evo hanno guidato con i diversi pneumatici per valutare le sensazioni che arrivano al pilota, in base all’interazione delle gomme con la vettura e con l’asfalto.

Il Pirelli P Zero si è distinto come vincitore del test nel suo complesso con un ampio margine.

“Totalizzando il massimo punteggio in niente meno che sei prove, il pneumatico Pirelli è stato particolarmente sorprendente sul bagnato e finora è risultato il pneumatico più sorprendente dal punto di vista soggetivo”, scrive evo. “Ha registrato il giro più veloce sull’asciutto e sul bagnato e potevi sentire l’aderenza”.

Il tyre test evo è stato realizzato con il più recente P Zero da 18”, una delle misure più popolari nella gamma Pirelli più prestazionale, che sarà anche il diametro adottato dalla FIA (Formula One World Championship) insieme a Pirelli dal 2021 in poi. Le misure del Pirelli P Zero vanno dai 18” fino ai 22” ed equipaggiano alcune delle supercar e hypercar più desiderate del mondo.

La vittoria nel test evo conferma un’altra importante vittoria in un test di quest’anno, quando il P Zero è stato valutato il migliore tra 11 pneumatici estivi dalla rinomata pubblicazione tedesca Auto Bild, che ne ha lodato le “eccellenti prestazioni senza alcun punto debole”.

I pneumatici P Zero sono scelti oggi come primo equipaggiamento da più del 50% delle auto prestige a livello mondiale, il che significa che oltre la metà delle vetture più ambite del mondo lascia la fabbrica con pneumatici Pirelli. Attualmente si contano più di 1.100 omologazioni di P Zero.