Carta d’identità del Pneumatico? Cosa è e come compilarla

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Bridgestone Turanza T005

★★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Sportrac 5

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Crossclimate +

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01

★★★

Mostra Prezzo

Maxxis Mecotra 3

★★★

Mostra Prezzo

Toyo Proxes CF2

★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE310 Ecorun

★★★

Mostra Prezzo

Semperit Comfort-Life 2

★★★

Mostra Prezzo

Giti GitiSynergy E1

★★★

Petlas Imperium PT515

★★★

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 Verde

★★★

Mostra Prezzo

Linglong Green-Max HP010

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 - TEST Gomme del TCS

I pneumatici sono fondamentali per la nostra sicurezza. Nonostante ciò la maggior parte degli automobilisti considera le gomme una parte dell’auto relativamente poco importante, dedicando ad esse poca o addirittura nessuna attenzione; così facendo ne compromette efficacia e durata mettendo alcune volte a repentaglio la sicurezza propria e degli altri passeggeri. Per fornire chiare indicazioni sul giusto utilizzo dei pneumatici e sensibilizzare gli automobilisti, Assogomma e Federpneus (le associazioni di categoria dei costruttori e rivenditori dei pneumatici) hanno realizzato un pieghevole informatico denominato Carta d’identità del pneumatico.

 

Ma cosa è questa poco conosciuta ma molto importante Carta d’identità del pneumatico?


Si tratta di un pieghevole denso d’informazioni, che dovrà essere richiesto dai consumatori privati al momento dell’acquisto di nuovi pneumatici auto, moto, suv, camper, sia presso un gommista sia presso un altro punto vendita (meccanico, centro commerciale ecc). Riporta i dati anagrafici dei pneumatici quali marca, misura completa, matricola DOT (sigla composta da 4 numeri che rappresentano la data di produzione del pneumatico); è una sintesi delle principali norme di uso e manutenzione delle vostre nuove gomme. Molto importante è poi il chiarimento riguardo alla garanzia. Se siete consumatori privati, la garanzia ha durata di 24 mesi ed è fornita dal venditore cui ci si dovrà rivolgere in caso di difetti del prodotto. La certificazione della garanzia dei pneumatici, al pari degli altri beni di consumo, si ottiene attraverso lo scontrino fiscale, che va accuratamente conservato e allegato alla Carta d’identità del pneumatico


carta-identità-pneumatico


La Carta d’identità prevede inoltre riquadri dove annotare i risultati dei controlli periodici (ogni 10.000 km) effettuati dai gommisti: in tal modo l’utente potrà provare di aver osservato le scadenze di manutenzione, utili non solo a trarre il massimo in termini di durata e di prestazioni dai pneumatici, ma anche a limitare le discussioni per l’applicazione della garanzia.

 

L’intero documento oltre ad essere ritirato come detto presso un centro autorizzato, può anche essere gratuitamente scaricato dal sito www.pneumaticisottocontrollo.it. Ciò è opportuno soprattutto nel caso si acquistino i pneumatici via internet: nello specifico acquistando da siti che fanno capo a società estere, è probabile che questi non rilascino la Carta d’identità.

 

L’obiettivo primario è quindi di chiarire all’automobilista il concetto di “garanzia legale” e di mettere a disposizione informazioni utili per un corretto uso e manutenzione dei pneumatici.

 

Il documento ha validità solamente accompagnato da una prova di acquisto (scontrino fiscale) la cui data riportata vale come termine di decorrenza della garanzia legale, di prodotto e di servizio.


L’iniziativa riguarda tutti i tipi di pneumatici per vettura, moto, camper e roulotte.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.