Ducati Monster 1100 Wayne Ransom: gomma posteriore da 300 mm !

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Bridgestone Turanza T005

★★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Sportrac 5

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Crossclimate +

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01

★★★

Mostra Prezzo

Maxxis Mecotra 3

★★★

Mostra Prezzo

Toyo Proxes CF2

★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE310 Ecorun

★★★

Mostra Prezzo

Semperit Comfort-Life 2

★★★

Mostra Prezzo

Giti GitiSynergy E1

★★★

Petlas Imperium PT515

★★★

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 Verde

★★★

Mostra Prezzo

Linglong Green-Max HP010

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 - TEST Gomme del TCS

Cosa rende la Ducati Monster 1100 Wayne Ransom un Tuning moto impressionante? Semplice, l’adozione di una gomma posteriore da ben 300. Si avete letto bene, da 300 (la Ferrari 458 Italia monta 295 !!). Personalizzata dal Tuner di fama mondiale Wayne Ramson, questa Ducati Monster presenta caratteristiche tecniche di assoluto rilievo: un nuovo forcellone extra lungo è la base di appoggio per una ruota dedicata Performance Machine da 18 pollici, cerchio in grado di ospitare una gomma posteriore da 300 mm di larghezza. Ma come ha fatto Wayne Ramson a passare da un 180 mm ad un 300 mm? Per garantire un corretto montaggio il Tuner statunitense ha dovuto necessariamente allungare la catena originale, poiché, a causa della differenza di diametro del pneumatico moto, la ruota avrebbe interferito con le parti strutturali della Ducati.

All’anteriore troviamo un cerchio in lega moto Performance Machine anch’esso da 18 pollici, cerchio che ha comportato l’eliminazione del parafango originale diventato non più compatibile con le nuove dimensioni. Il motore invece presenta una rinnovata gestione elettronica caratterizzata da una centralina aggiuntiva Dynojet Power Commander V, un nuovo filtro K&N e, … naturalmente uno scarico libero.

Sicuramente un significativo esempio di stile e Tuning … voi che ne dite? Preferite la vecchia e cara Ducati Monster di serie?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.