Pneumatici Invernali 2013 – 2014: Consigli su come scegliere le Termiche

OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici ESTIVI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Bridgestone Turanza T005ESTIVO

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip PerformanceESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Firestone RoadhawkESTIVO

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01ESTIVO

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 VerdeESTIVO

Mostra Prezzo


I Pneumatici invernali, chiamati anche gomme termiche, cosa sono e come si differenziano rispetto ai copertoni estivi? Per le gomme che equipaggiano le nostre vetture l’inverno inizia a 7°C. A differenza della stagione estiva, in inverno, le condizioni stradali sono molto diversificate; troviamo infatti strada asciutta, bagnata, umida , innevata, ma sempre e comunque su strada fredda. Per questo motivo, in inverno, i pneumatici estivi hanno prestazioni inferiori rispetto alle gomme invernali: equipaggiare la vostra vettura con pneumatici invernali significa sicurezza. Oltre alle condizioni stradali e meteorologiche generalmente umide, in cui la scultura fa il suo lavoro, (tasso d’intaglio, orientamento e forma della scultura, tipo di lamelle), i pneumatici possono incontrare delle condizioni estreme come neve profonda, compatta e persino ghiaccio. L’aderenza su questi suoli richiede un funzionamento diverso e preciso.

Le persone fanno compromessi in molti aspetti della vita. Da quale tipo di scarpa acquistare, alla più rischiosa delle attività finanziarie, scegliere bene è fondamentale. Le automobili non sono escluse da questo processo: cosa è meglio per voi? Una sportiva, un Pick-up, oppure una crossover tuttofare? Alcune persone hanno i mezzi per acquistare un veicolo diverso per ogni giorno della settimana, altre, la maggior parte devono trovare uno o due veicoli che riescono a fare tutto e abbastanza bene. Indipendentemente dalla situazione finanziaria, però, c’è una cosa che tutte le persone al mondo desiderano: arrivare a destinazione in modo sicuro e senza rischi. I pneumatici, per tutti gli abitanti delle vetture sono estremamente fondamentali, essendo l’unico contatto tra voi (la vostra auto) e il suolo. Alla maggior parte degli automobilisti, non importa tanto il fondo stradale asciutto, bagnato, innevato o ghiacciato, alcuni guidano e basta, senza domandarsi che tipo di pneumatici siano montati sulla vettura. SBAGLIATISSIMO, ad ogni condizione meteo – stradale, corrisponde una gomma adatta. Voi andreste in settimana bianca portando solamente un paio di ciabatte da spiaggia? Naturalmente NO. La stessa cosa vale per la vostra auto, che pretende “scarpe” adatte ad ogni condizione, sia termica, sia stradale. Nascono per questo motivo i PNEUMATICI INVERNALI, detti anche GOMME TERMICHE

Battistrada pneumatici invernali

Gomme Termiche

I pneumatici invernali sono studiati, sviluppati e realizzati per essere performanti non solo in condizioni di asfalto innevato, ma anche quando il fondo stradale è bagnato e, persino in condizioni di asciutto, quando la temperatura scende sotto i 7°C. Le termiche si distinguono dai pneumatici estivi per la composizione della mescola ricca di silice, che rimane morbida e aderente al suolo anche temperature molto basse, Già intorno ai 6 – 7 °C la mescola diventa della morbidezza ideale per tenere al meglio la strada. I pneumatici invernali, a causa della dei materiali che compongono il battistrada, non offrono le stesse prestazioni in presenza di temperature elevate caratteristiche dei periodi estivi. Usare quindi pneumatici invernali con temperature elevate riduce la precisione di guida e particolarmente la resa chilometrica.

I pneumatici invernali, per essere riconosciuti tali dal codice della strada, devono riportare sulla spalla la sigla M+S (Mud + Snow = fango + neve); La M+S  indica infatti pneumatici adatti a percorrere  terreni battuti e irregolari. Insieme alla sigla M+S è presente anche un fiocco di neve con una montagna, ad indicare che il pneumatico inverale è adatto a strade di montagna.

Sigla M+S

Sigla M+S (11)    –    Fiocco neve in una montagna (10)

Differenze pneumatici invernali da gomme estive

La conformazione del battistrada è la differenza principale.

  • Lamelle (il cui funzionamento è stato spiegato sopra)
  • Incavi, che attraversando il battistrada, ne creano il disegno vero e proprio: tipicamente a freccia oppure ad onda. Gli incavi delle gomme estive sono più stretti e meno profondi
  • Mescola composta da silice che unendola al caucciù, serve a conservare la morbidezza della gomma alle basse temperature

Battistrada gomme invernali

I pneumatici invernali sono contraddistinti da un battistrada di diverso disegno e mescola (rispetto ai pneumatici estivi). Particolari mescole e un disegno ottimizzato per le basse temperature, conferiscono ai pneumatici invernali  grip e tenuta di strada, anche in presenza di fondi scivolosi a causa di pioggia, fango e neve. Il battistrada dei pneumatici invernali è formato da un rapporto tra pieni e vuoti, più basso rispetto ai cugini pneumatici estivi.

Tale rapporto ha come scopo principale

  • Aumentare il drenaggio dell’acqua, aumentare la tenuta su fondi bagnati e ridurre il fenomeno aquaplaning.
  • Aumentare la capacità di trattenere la neve; ciò implica maggiore trazione, poiché il grip ottenuto tra neve e neve è più grande del grip ottenuto tra neve e gomma
  • Permettere alla mescola di dare velocemente il grip necessario, in special modo con temperature estremamente basse

I disegni tipici del battistrada pneumatici invernali

  • Battistrada SIMMETRICO
  • Battistrada DIREZIONALE
  • Battistrada ASIMMETRICO

I battistrada simmetrici e direzionali sono adatti per vetture di cilindrata medio – piccola, mentre un battistrada asimmetrico è indicato per vetture di cilindrata superiore dove, vetture dotate di maggiore coppia e potenza, vetture che, a causa delle elevate prestazioni, richiedono un battistrada estremamente performante. Il battistrada dei pneumatici invernali è formato anche da lamelle (piccole cavità che attraversano i tasselli del battistrada); scopo primario delle lamelle invernali è conferire elasticità al battistrada durante il rotolamento al fine di migliorare il confort, e nello stesso tempo, aumentare l’aderenza su ghiaccio e neve grazie all’ effetto ventosa, cioè riescono a trattenere la neve fresca compattandola fra la strada e il pneumatico.

pneumatici invernali lamelle e tasselli

Mescola pneumatici invernali

Quando le temperature scendono, la mescola dei pneumatici estivi tende a cristallizzarsi, abbassando drasticamente l’aderenza. Nei pneumatici invernali invece, le mescole battistrada dei restano elastiche ed omogenee (persino in presenza di temperature estremamente rigide), assicurando quindi sempre il grip necessario.

Le mescole battistrada dei pneumatici invernali, sono composte da speciali polimeri, silice ed altri composti ad alta integrazione, e garantiscono:

  • Grande aderenza in frenata e accelerazione
  • Elevato grip in presenza di grandi pendenze
  • Tenuta laterale ed handling anche in condizioni di asciutto

Aderenza dei pneumatici invernali

Effetto Cremagliera: I pneumatici formano un’impronta nella neve: inizia il fenomeno dell’ingranamento. Un battistrada direzionale, formato da una scultura caratterizzata da specifici tasselli di gomma e da un elevato tasso d’intaglio è l’ingrediente primario dell’effetto cremagliera

Effetto Artiglio: L’effetto artiglio è dovuto all’azione delle lamelle che agiscono come migliaia di minuscoli artigli che si aggrappano al suolo. L’effetto artiglio sarà tanto più efficiente quanto più grande è il numero di lamelle e la loro lunghezza, nonché la loro forma specifica

Effetto Superficie al Suolo: Più la superficie di gomma a contatto con il suolo è grande, migliore è l’aderenza; principio importantissimo su fondi ghiacciati.

Materiali: L’effetto Materiali interessa la composizione della gomma che deve rimanere morbida ed efficace quando le temperature scendono sotto i 7°C. L’aggiunta di silice nella mescola dei pneumatici invernali  garantisce un’aderenza al suolo ottimale

 

Comportamento pneumatici invernali su neve

In caso di neve fresca, la pressione esercitata dall’auto aggrega i cristalli di ghiaccio che la compongono evitando così il contatto diretto neve su neve. Ciò permette alla gomma di far presa sulla strada.

Comportamento pneumatici invernali su ghiaccio

Se invece il problema è uno strato di ghiaccio, allora gli pneumatici intervengono tramite le lamelle, le quali riscaldando il battistrada. La differenza di temperatura tra pneumatico e ghiaccio, crea un effetto adesivo.

grafico temperatura grip

Come scegliere pneumatici invernali adatti alla nostra auto

Se i pneumatici invernali sono importanti è ugualmente rilevante scegliere quelli giusti e adeguati alla nostra auto. In teoria tutte le indicazioni necessarie per la scelta della gomma giusta sono scritte sul libretto di circolazione, ma sono un po’ mascherate da una serie di codici: larghezza del battistrada, altezza della spalla e diametro del cerchio, tutti parametri riportati sul libretto di circolazione. Sul libretto sono presenti 2 informazioni importantissime: le misure omologate ed i codici di velocità. Spesso si può scegliere fra diverse misure, però se il nostro utilizzo è tipicamente una percorrenza su molti strati di neve, la scelta giusta ricade su quelle più strette, poiché hanno un’aderenza maggiore. Se il terreno è più asciutto allora vanno bene anche gomme maggiorate.

Attenzione ai codici di velocità. La legge prevede di poter utilizzare codici superiori a quelli indicati, ma non inferiori. I pneumatici invernali possono avere un codice di velocità inferiore a quello previsto per il veicolo, ma in ogni caso non inferiore a Q (direttiva 92/93 CE).

A che velocità corrispondono le lettere che indicano i codici di velocità?

  • Q: fino a 160 Km/h
  • R: fino a 170 Km/h
  • S: fino a 180 Km/h
  • T: fino a 190 Km/h
  • H: fino a 210 Km/h
  • V: fino a 240 Km/h
  • ZR: oltre i 240 Km/h

Insieme al codice di velocità è presente anche un numero, indicante l’indice carico, (massimo peso sopportato dalla ruota). Così come il codice di velocità, il carico può essere superiore ma mai inferiore a quello indicato sul libretto di circolazione. (Se non sai dove trovare questi numeri ti invito a leggere un post come leggere i pneumatici)

Montaggio pneumatici invernali

In fase di montaggio, controlliamo sempre il senso di rotazione (indicato con una freccia, oppure con il’indicazione “lato esterno”). Infatti oltre ad essere montate tutte nello stesso verso, devono anche coincidere con il senso di marcia.

Pressione pneumatici invernali

Le pressioni di esercizio determinano l’efficacia dei pneumatici e, se non esatte, compromettono il comportamento del veicolo, causano usure non regolari con derivanti fenomeni di rumorosità di rotazione, insieme ad una sensibile riduzione di fluidità ed aumento del consumo di carburante. Controllare quindi la pressione di gonfiaggio, la quale deve essere maggiore di 0,2 bar rispetto alla pressione, riportata sul libretto di circolazione, delle gomme estive. È fondamentale controllare la pressione a freddo, e se possibile ogni mese.

Profondità battistrada gomme invernali

Il limite minimo di battistrada è fissato per legge a 1.6 mm, (uguale ai pneumatici estivi). È bene ricordare però che i pneumatici invernali, perdono la loro efficacia sulla neve già con un battistrada inferiore a 4 mm, limite che rende i pneumatici invernali non più idonei per un impiego invernale.

Come conservare i pneumatici

Arrivato il momento di conservarle, (in primavera), non lasciare i pneumatici esposti direttamente alla luce sole, ma conservarli in luoghi freschi e non umidi. Si consiglia di lavarle ed eliminare corpi estranei conservarle (Articolo completo su come conservare i pneumatici).

magazzino_solo_pnuematici magazzino_pnuematici_cerchi

Cosa dice la legge su i pneumatici invernali

Per la legge i pneumatici invernali sono equiparati alle catene da neve, quindi in tutte quelle zone in cui vige l’obbligo di catene è possibile tranquillamente utilizzare le gomme termiche.

Su quali e quante ruote montare i pneumatici invernali

Fondamentale per una guida sicura, è, dotare il veicolo con 4 pneumatici invernali, e non solamente 2 (montate sull’asse motrice). Un veicolo equipaggiato con soli 2 pneumatici invernali può infatti essere sottoposto ad instabilità quando si percorrono fondi bagnati o innevati, specialmente in curva ed in frenata, dando il via a temutissimi effetti di sovrasterzo e, o sottosterzo.Una volta scelte le gomme adeguate è bene ricordare che la guida su ghiaccio e neve è sempre pericolosa, è bene quindi tenere una velocità non superiore ai 50 Km/h e fare ESTREMA ATTENZIONE.

Prima di partire per un viaggio

Prima di partire per un viaggio, una settimana bianca, piuttosto che un importante viaggio di lavoro, è fondamentale informarsi su quanta neve è presente sulla strada che intendiamo percorrere. Infatti i pneumatici invernali diventano inefficaci quando lo strato di neve supera i 20 cm. Con tale quantità di neve c’è il rischio che l’ auto rimanga bloccata per la troppa neve accumulata sotto il pianale. In una simile situazione è necessario montare la catene poiché danno maggiore trazione e dotarsi di una pala per rimuovere la neve sotto la vettura.

Gomme blog ti ringrazia per la lettura e, per poter approfondire l’argomento, ti invita a visitare la categoria Test pneumatici.

QUI UN LINK ALLE OFFERTE PNEUMATICI INVERNALI: PREZZI PNEUMATICI INVERNALI

  • Questo Articolo è © Gommeblog.it (Vietata la riproduzione anche parziale di testo e Contenuti)
  • Ultimo Aggiornamento: 08/03/2013

85 pensieri riguardo “Pneumatici Invernali 2013 – 2014: Consigli su come scegliere le Termiche

  • Conferermo, il primo articolo che vedo in rete (anche tra tanti siti famosi e blasonati) che tratta dei pneumatici invernali in modo esauruente. Lo dico perchè secondo me le gomme termiche sono in inverno un elemento chiave per la sicurezza

  • Vero… io ho sempre montato gomme da neve (abito a Torino) e sono veramente utili e soprattutto Sicure. (monto Nokian WRG2)

  • ottime le Nokian, le ho avute per 2 volte di fila sulla mia S3. Dallo scorso anno monto Michelin Pilot Alpin 3, anche queste superbe !!!!!

  • Volevo chiedere se è meglio acquistare i pneumatici da neve con anche un nuovo set di cerchioni in modo da non dover mettere e togliere ad ogni cambio stagione i pneumatici dal cerchione per non rovinarli.
    Anche perchè ho visto che le case automobilistiche fanno l’offerta per gomma+cerchione. Grazie

  • Articolo molto bello e chiaro.
    Importante il fatto di cercare di far capire che la gomma termica è fattore fondamentale per la sicurezza nella guida di inverno.
    Spesso infatti quando propongo ai clienti di montare una gomma invernale mi sento rispondere che tanto non vanno a sciare; come se montare pneumatici adatti per la giusta stagione servisse solo a chi va sulla neve.
    Al,nello scegliere di montare il set gomme e cerchi,devi considerare una spesa maggiore iniziale, che si ammortizzerà nel tempo grazie al fatto che far smontare e rimontare le gomme sugli stessi cerchi ha un costo maggiore rispetto a far montare un set gomma-cerchio già pronto.
    In certi casi è possibile risparmiare se il set invernale gomma-cerchio che scegli è di una misura di pneumatici più economici rispetto alle tue gomme estive; naturalmente rispettando sempre le misure riportate sul libretto di circolazione

  • volevo le pirelli mi avevono detto che andavano molto bene invece ho trovato le bridgestone non le ho ancora provate ma mi sembranomolto piu aggressive delle pirelli cioe con tasselli piu pronunciati mi sapete dire come vanno io monto su cerchi di 19

  • Veramente un articolo ben fatto, non tutti conoscono tutti i vantaggi degli pneumatici invernali e fanno molta confusione sul loro utilizzo, gli pneumatici invernali non vengono messi al posto delle catene da neve!!!! scusate ma la maggior parte della gente pensa questo!

  • Grazie della spiegazione, io ho una panda cross che è omologata solo per pneumatici m+s, che precauzioni devo prendere per i mesi estivi?

  • Quest’anno vorrei acquistare gomme invernali, secondo voi è presto visto che siamo a fine Luglio e dovrei aspettare settembre?

  • Rimane poco chiaro se per legge bastano M+S o devono avere anche il triangolo con fiocco di neve?

  • Se sul libretto ci sono scritte le misure delle gomme normali e quelle m+s che son diverse io posso montare le gomme termiche anche di misura estiva?

    • Certo: l’imporante che abbiano stessa marcatura e dicitura M+S e “fiocco di neve”

  • Non ho capito se le gomme ALL SEASONS con la sola marchiatura M+S e SENZA la “montagna con fiocco di neve” (quelle che attualmente monta il mio jeep gran cherokee e molto diffuse tra i suv e 4X4) sono considerate anche come invernali…posso circolare con esse senza l’obbligo di catene?

    • Certo: se sono M+S si, puoi circolare anche senza catene. M+S= fango e neve

  • Sono in procinto di acquistare gomme invernali Nokian WR A3, ma mi dicono che non hanno la dicitura M+S. Qualcuno mi può confermare o smentire? Se così fosse, con gomme senza dicitura M+S, chi glielo spiega a vigili e polizia che sono comunque adatte per viaggiare anche su neve?

    • Assolutamente Falso: Nokian A3 e D3 hanno entrambe la marcaturte invernali: M+S E FIOCCO NEVE
      NOKIAN WR A3

  • Ottimo articolo, estremamente completo e chiaro. Le Nokian wr g2 sono assolutamente fantastiche, le monto personalmente

  • Ciao, mi servirebbe l’esperienza di qualcuno che ha già provato delle invernali economiche,(tipo cinesi), per orientarmi sull’acquisto. Grazie

  • Buongiorno,
    Cerco migliori indicazioni sulla norma che consente di ridurre il codice di velocità dei pneumatici invernali rispetto a quelle montate dal costruttore dell’autoveicolo.
    Nell’articolo si cita la direttiva 92/93 CE
    …… I pneumatici invernali possono avere un codice di velocità inferiore a quello previsto per il veicolo, ma in ogni caso non inferiore a Q (direttiva 92/93 CE)…..
    al cui interno però non ho trovato questo regolamento.
    Sono il presidente di una associazione per il trasporto di persone bisognose e capirete l’importanza per me di questo approfondimento…. Grazie in anticipo

  • Salve, 2 gommisti mi hanno assicurato che si può scendere di due codici sulla velocità, fino al minimo rappresentato dal Q. Ovviamente facendo riferimento alle indicazioni rappresentate dal libretto di circolazione.
    Provi a sentire anche lei e mi fara sapere. Cordialmente Alessandro

  • salve. ho appena aquistato delle gomme invernali on line al montaggio delle stesse il gommista mi dice che sono vecchie dot 3008 a oggi sono piu di tre anni dalla costruzione.contatto il rivenditore e mi dice che e tutto regolare. secondo voi ha ragione? Grazie per la vostra gentile risposta.

    • In effetti nuovissime non sono …. tuttavia la gomma se stoccata nel modo corretto e in zone adatte (non umide e non alla luce diretta del sole per mesi) non dvrebbe risentirne,
      In ogni caso il rivenditore non è stato del tutto corretto .. Questo il mio parere

  • Ciao a tutti! Io sulla mia alfa 147 ho le Nokian con la dicitura M+S e il simbolo del fiocco di neve. Quello che mi chiedo però è: posso tenerle anche d’estate? C’è qualche svantaggio/pericolo? Grazie in anticipo a chi volesse rispodermi.

    • Per legge nessuno ti vieta di utilizzare le invernali tutto l’anno: tuttavia, le gomme termiche sono pensate per dare il meglio sotto i 7° C. Ho avuto modo di testare svariate termiche anche ad Agosto e posso assicurare che per ciò che concerne la sicurezza non sono per niente il massimo, anzi, in frenata, con oltre 25° sono proprio scadenti.

  • Un saluto a tutti e complimenti per l’articolo, professionale chiaro e curato nei dettagli. Vorrei sapere se posso tenere le gomme invernali in soffitta nel periodo estivo, cioè se si rovinano per il caldo. Non avendo altro posto, ho messo ogni gomma in soffitta dentro ad un sacco di nylon scuro. Grazie

    • Grazie mille Mauro: i soffitta va benissimo; l’importante è lavarle e farle asciugare (togliere anche i vari detriti – sassolini dalle scanalature) prima di riporle e soprattutto tenere le gomme lontano da zone molto umide.

  • una domanda: ho montato gomme invernali a novembre scorso e non le ho tolte in estate. Questo inverno posso stare tranquillo o si saranno deteriorate con l’asfalto caldo al punto da renderle non efficaci sulla neve?

  • Quanti inverni durano le gomme invernali? Ho fatto 3 inverni per un totale di circa 30.000 Km con delle Pirelli snowsport 205/55 R16-T, ma sono ancora in ottimo stato (più di metà battistrada). Non so se montarle ancora quest’anno o cambiarle.

  • Ho le Nokian WR G2 205-R17: questo è il secondo inverno e per adesso pare che si stiano comportando come il primo anno. Sulla neve e sulla patina ghiacciata sono fantastiche..si riesce ad andare senza grossi problemi su 80-90km/h sulle strade extra-urbane con fondo ghiacciato!Grande grip su salite e discese del 20% di pendenza..peccano un pò nella rumorosità di rotolamento..tuttavia il prezzo è dimezzato rispetto le Pirelli e le Michelin, che saranno meno rumorose, ma sulla neve non rendono come le Nokian!

  • Ciao! Ho ancora un dubbio sulle gomme termiche…. Abbiamo capito che la temperatura con la quale lavorano al meglio è 7 gradi. Io sono di Genova e proprio oggi ho montato un treno di Nokian WR G2; in questi giorni nemmeno di notte arriviamo alla temperatura ideale per le termiche, dunque mi domandavo fino a quanti gradi al massimo si possono utilizzare questi pneumatici?

  • salve. ho appena cambiato le gomme della mia auto “pirelli scorpion vtr” M+S pero’ non vedo l’immagine del fiocco di neve. come posso sapere se sono gomme adatte x circolare in inverno qualora il codice della strada lo richiedesse??? il gommista ovviamente mi ha detto che sono gomme invernali…

  • Salve Dovrei sostituire le gomme al mio Gran Cherokee 2.7. In base alle Vostre conoscenze/esperienze, quale modello/marca di pneumatico invernale è più adatto? Utilizzo la Jeep prevalentemente su strade ed autostrade.

  • Salve. Dovrei sostituire le gomme al mio Gran Cherokee 2.7. In base alle Vostre conoscenze/esperienze, quale modello/marca di pneumatico invernale è più adatto? Utilizzo la Jeep prevalentemente su strade ed autostrade.

  • Salve. Secondo Voi quali sono i pneumatici invernali più adatti per il mio Grand Cherokee 2.7? Utilizzo la Jeep prevalentemente su strade asfaltate e autostrade.

  • Salve. Secondo Voi quali sono i pneumatici invernali più adatti per il mio Grand Cherokee 2.7?

  • Salve potrei sapoere se posso montare un pneumatico estivo meno largo della misura riportata sul libretto?? Es. sul libretto viene scritto che posso montare in alternativa 215/45/18 93w posso montare 205/45/18 per esempio…. e se si di conseguenza anche l’indice di carico e di velocità?
    Grazie a chi mi sa dare un chiarimento.

  • Ciao. Ho trovato su internet diversi siti stranieri che vendono delle catene da neve particolari che sono chiamate “snow socks”
    In sostanza si montano sul pneumatico come catene da neve,( molto piu’ facilmente direi e senza avere nessuna catena metallica a contatto con le gomme) ma aderiscono al terreno ghiacciato sfruttando un effetto simile alle gomme termiche.
    Vorrei sapere se questo tipo di catene da neve sono omologate per l’ Italia, in particolare le Marche.
    Grazie in anticipo per la risposta

  • Dal libretto della mia Ford C max vedo indicata un’altra misura per le gomme da neve; qualcuno sa se è necessario attenersi a quella o è possibile anche montare la misura consentita e tutt’ora in dotazione. Monto le 215/50/R17 ma come pneum. invernali la casa indica 205/55/R16 stando al libretto dovrei cambiare anche i cerchi?

  • Ciao a tutti. Da quanto ho letto in siti specifici, sulla mia alfa 159sw è meglio montare i pneumatici termici piuttosto che avere il set di catene da neve. Qualcuno mi sa dire se sbaglio…?

    • Sicuramente avere 4 gomme termiche per tutta la durata invernale è sicuramente meglio. Le gomme termiche infatti sono nettamente più sicure a partire da 7°C, condizioni tipiche della stagione fredda. le termiche infatti non servono unicamente per la neve, bensì anche e soprattutto per strada fredda e umida

  • non riesco a trovare gomme termiche per il mio Camper 215/70 R15 CAMPER CP 109/107Q In pratica non riesco a trovare gli pneumatici con la scritta Camper come è sul libretto consultando anche Fiat mi è stato detto che tale dicitura è obbligatoria per l’omologazione corretta qualcuno che mi suggerisce dove acquistarle?

  • Questa spiegazione non corrisponde al vero:

    “In caso di neve fresca, la pressione esercitata dall’auto aggrega i cristalli di ghiaccio che la compongono evitando così il contatto diretto neve su neve”

    E’ proprio l’opposto, le lamelle si riempiono di neve, FAVORENDO il contatto neve su neve, che è superiore al contatto gomma su neve!

    Inoltre non vengono menzionati i pneumatici “quattro stagioni” (all seasons)che si possono tenere tutto l’anno, sono M+S e si evita di spendere 2 volte l’anno, con prestazioni di tutto rispetto (in famiglia li montiamo da anni su 3 macchine diverse, testate sia al mare che su neve)

  • Jack, stai attento, non li sopravvalutare troppo i pneumatici all season rispetto agli winter: lo sai che sono un compromesso tra gli estivi e gli invernali, quindi…

  • Non sopravvaluto nulla, parlo per esperienza, anch’io prima facevo il cambio stagionale, le all seasons sono gomme di tutto rispetto, a meno che uno non sia un pilota! Ma per una utenza “media” senza particolari esigenze vanno benissimo, non tutti cercano il limite della gomma, a molti basta guidare tutti i giorni in sicurezza! Ripeto, con la stessa auto e le stesse gomme ci sono andato al mare in estate ed in montagna su neve fresca in inverno, non ho avuto alcun tipo di problema e sono già al terzo treno. Senza considerare che sul bagnato vanno meglio delle estive, almeno sulla mia auto (Honda CRV)

  • Salve porgo una domanda da ignorante di questo ambito….
    ho una punto evo che monta 185/65 R 15 vorrei montare delle gomme termiche, mi è capitata un’occasione ma le gomme in questione sono 185/60 R 15, non essendo omologate,montandole si possono avere problemi solo con la legge o anche a livello di stabilità dell’autovettura??
    grazie

  • @Jack: le lamelle si riempiono di neve ma si autopuliscono proprio per assicurare sempre il contatto gomma-suolo. Non è vero che le lamelle si riempiono e rimangono piene di neve.

    M+S All rispetto alle invernali pure su neve e ghiaccio non reggono minimamente il confronto

  • @ Skins
    Visto che le 185/60 R15 non sono indicate nel tuo libretto di circolazione, e quindi non sono omologate per la tua GP, probabilmente le forze dell’ordine potrebbero avere qualcosa da ridire… 😉

    La differenza in altezza dei 2 pneumatici è solo di 9,25 mm (se non ho sbagliato a fare i calcoli!). Chiedi al tuo gommista se riesce a montare sul tuo cerchio uno pneumatico alto 111,00 mm invece di uno alto 120,25 mm. Per quanto riguarda la stabilità non credo che cambi niente, visto che la differenza tra le 2 gomme è praticamente irrisoria…

  • Salve, volevo avere una delucidazione. Ho acquistato 4 pneumatici Michelin Alpin 4 195/60 R15 per Alfa 147. Proprio questa sera sono uscito con circa 5 cm di neve sull’asfalto, vado per partire, inserisco la prima marcia, senza accellerare e le gomme girano a vuoto senza fare proprio alcun grip un vero scandalo e dire che sono tra le migliori sul mercato ed avendole pagate anche care. Chi di voi sa darmi una spiegazione? Sempre se cè una spiegazione. Prima ho avuto la Firestone Winterhowk con cui con la neve sono arrivato ovunque, mentre con queste non mi muovo neanche in pianura……. grazie.

    • Veramente strano: le A4 sono tra le migliori sul mercato, gomme riconosciute ottime da TCS, DEKRA, TUV e ADAC. Potrebbe descrivere meglio la sua esperienza?

    • Per legge SI a patto che i codici di velocità siano pari ai codici indicati per le gomme estive.
      Tuttavia le performance di un invernale (prestazioni e durata) sono nettamente inferiori rispetto ad una gomma estiva

  • Appunto proprio perchè le ritenevo le migliori del mercato le ho acquistate ma sinceramente non so che pensare.
    Di certo non sono un pilota ma neanche uno che non sa guidare sulla neve considerato che risiedo in un luogo dove nevica tutto l’inverno ed ho vent’anni di guida alle spalle.
    Comunque per precisare dopo aver fatto alcuni giri all’interno del paese, ed allora stava iniziando a nevicare, ho parcheggiato, dopo circa un’ora ho ripreso la mia 147 e partendo in pianura con la prima marcia inserita, lascio la frizione senza toccare l’acceleratore, la macchina pattina da fermo per me è assurdo che dei pneumatici così costosi e reputati i migliori si comportino così su appena 2 cm di neve. Ho fatto un’altra prova dopo pochi metri in una strada in leggera discesa ma proprio leggera, inserisco la retromarcia e sempre senza toccare l’acceleratore fa la stessa identica cosa…non so ditemi voi!!! E preciso che le gomme sono nuove.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.