Pneumatici F1, Pirelli: nel 2012, “gare stupende e molto emozionanti”

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Bridgestone Turanza T005

★★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Sportrac 5

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Crossclimate +

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01

★★★

Mostra Prezzo

Maxxis Mecotra 3

★★★

Mostra Prezzo

Toyo Proxes CF2

★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE310 Ecorun

★★★

Mostra Prezzo

Semperit Comfort-Life 2

★★★

Mostra Prezzo

Giti GitiSynergy E1

★★★

Petlas Imperium PT515

★★★

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 Verde

★★★

Mostra Prezzo

Linglong Green-Max HP010

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 - TEST Gomme del TCS

Tutti i Team hanno preso parte al test, organizzato per consentire loro di valutare dei potenziali giovani piloti per il futuro. Per Pirelli il test è stato l’occasione per testare alcuni dei nuovi pneumatici Pirelli PZero F1 2012. Sono stati valutati, tra le altre cose, i nuovi profili anteriore e posteriore, oltre a una nuova mescola soft. La nuova mescola morbida è progettata per distribuire il consumo in modo più uniforme e per offrire una migliore resistenza termica. Questo riduce la possibilità di blistering e nel 2012 dovrebbe portare a una maggiore flessibilità in fatto di strategie dei pitstop e a gare ancora più ravvicinate. I nuovi profili anteriore e posteriore sono più squadrati rispetto a prima, un’altra caratteristica che porta a un consumo più uniforme. I nuovi pneumatici generano anche più grip al posteriore, fattore che tende a provocare più sottosterzo e ad aumentare anche le possibilità di sorpasso. Ai Team sono stati consegnati sei set di nuovi pneumatici-prototipo da valutare – due set per ciascun prototipo – oltre a due set degli attuali PZero Yellow soft come base di riferimento. Inoltre hanno anche potuto utilizzare i molti pneumatici rimasti della loro dotazione per i test 2011, che comprende 100 set per l’intero anno. A differenza del gran premio, che si è svolto in serata, i test di Abu Dhabi si sono svolti di giorno, con temperature che hanno sfiorato 33 gradi centigradi d’ambiente e 50 per la pista. Questo ha sottoposto tutti gli pneumatici a un test severo, mettendo alla prova la loro resistenza al calore e la loro durata.

Il commento del Direttore Motorsport Pirelli, Paul Hembery: Anche se i giovani non hanno la stessa esperienza dei piloti titolari, siamo riusciti a raccogliere moltissime informazioni utili e un buon feedback. I risultati del test sono stati decisamente in linea con le nostre aspettative, quindi siamo soddisfatti del lavoro svolto, con condizioni della pista molto impegnative. Questo ci dà una base utile su cui lavorare per proseguire l’affinamento della nostra gamma di pneumatici 2012, che dovrebbero offrire ancora più prestazioni e spettacolo alla Formula Uno.” I nuovi profili anteriore e posteriore sono più squadrati rispetto a prima, un’altra caratteristica che porta a un consumo più uniforme. I nuovi pneumatici generano anche più grip al posteriore, fattore che tende a provocare più sottosterzo e ad aumentare anche le possibilità di sorpasso.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.