Automobilisti SI alle vacanze ma NO alla sicurezza: lo dichiara un’indagine Goodyear Dunlop

OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici ESTIVI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Bridgestone Turanza T005ESTIVO

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip PerformanceESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Firestone RoadhawkESTIVO

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01ESTIVO

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 VerdeESTIVO

Mostra Prezzo


Quest’anno circa il 74% degli europei in partenza per le vacanze estive userà l’automobile per raggiungere la propria destinazione, più del doppio del numero di vacanzieri che sceglieranno l’aereo. Tuttavia, la preparazione della propria auto per il viaggio è molto spesso inadeguata. È quanto rivela un’indagine effettuata da Goodyear Dunlop nell’ambito della campagna “Partite preparati, arrivate sicuri”. L’indagine, ha interessato oltre 5.600 automobilisti di 15 paesi europeie la campagna Goodyear Dunlop viene spiegata così da Daniela Poggio, Direttore Comunicazione Goodyear Dunlop Italia: Le meritate vacanze estive di tutti noi cominciano e finiscono con un viaggio rilassato e sicuro. Con un po’ di preparazione, è facile eliminare i potenziali fattori di rischio e assicurarsi che il viaggio sia sicuro, divertente e piacevole.

Circa 250 milioni sono infatti le auto immatricolate in Europa e più del 50% degli automobilisti pensa di percorrere oltre 1.000 km durante le meritate vacanze. 1 su 4 intende addirittura superare i 2.000 km. Ciò significa che complessivamente gli automobilisti copriranno svariati miliardi di chilometri quest’estate, rendendo le strade più affollate di quanto lo siano mai state prima.

Tra coloro che hanno partecipato all’indagine, uno su tre afferma di guidare spesso più di cinque ore di seguito senza fare una pausa, quando invece si raccomanda agli automobilisti di fare una pausa almeno ogni due ore. La stanchezza del conducente è una componente importante negli incidenti stradali. Inoltre, 1 automobilista su 3 ammette che molto probabilmente non controllerà la pressione dei pneumatici o il livello dell’olio motore prima di partire per un lungo viaggio, aumentando la probabilità di avere problemi alla sua vettura. Un automobilista su tre afferma anche di non sapere come caricare gli oggetti pesanti sull’auto durante il viaggio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.