TT 2014: Gomme Dunlop Regine al Tourist Trophy 2014

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Bridgestone Turanza T005

★★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Sportrac 5

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Crossclimate +

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01

★★★

Mostra Prezzo

Maxxis Mecotra 3

★★★

Mostra Prezzo

Toyo Proxes CF2

★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE310 Ecorun

★★★

Mostra Prezzo

Semperit Comfort-Life 2

★★★

Mostra Prezzo

Giti GitiSynergy E1

★★★

Petlas Imperium PT515

★★★

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 Verde

★★★

Mostra Prezzo

Linglong Green-Max HP010

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 - TEST Gomme del TCS

DUNLOP_TT2014

Per Dunlop, partner ufficiale pneumatici del TT, e’ stata una settimana ricca di vittorie, podi e record sul giro. I piloti equipaggiati con pneumatici Dunlop hanno infranto 5 record sul giro durante la settimana di gare, conquistando ben 5 vittorie su 6. Il pilota, Michael Dunlop, è stato senza dubbio uno dei piloti più chiacchierati del mondo delle corse su strada, dopo aver dichiarato il suo ritiro dalle corse per poi ritornare clamorosamente alla ribalta con il team BMW.

Durante la settimana di qualifiche, Michael Dunlop ha scelto di sostituire i pneumatici di un competitor che aveva utilizzato alla Northwest 200 e di tornare a montare Dunlop. La combinazione Dunlop e BMW non ha di certo deluso le aspettative, consentendo al pilota britannico di raggiungere ben 11 vittorie al TT.

I record sul giro dei piloti Dunlop:

  • Assoluto (Bruce Anstey): 132.298 mph
  • Classe Senior TT (Michael Dunlop): 131.668 mph
  • Il principiante più veloce (Peter Hickman): 129.104 mph
  • TT Zero (John McGuinness): 117.366 mph
  • 4 ruote (Subaru, Mark Higgins) : 117.510 mph

Nonostante un infortunio al polso con cui ha dovuto lottare per tutta la settimana, la leggenda del TT John McGuinness ha conquistato la sua ventunesima vittoria al TT grazie al primo posto nella classe TT Zero, stabilendo anche il record sul giro. Bruce Anstey ha assicurato un numero maggiore di cappellini Dunlop sui podi delle classi Supersport, Superstock e TT Zero, oltre ad aver infranto per la prima volta il muro delle 132 mph in questo leggendario circuito.

Il novizio Peter Hockman non solo ha saputo conquistare l’undicesimo posto al Senior TT, ma è stato anche capace di stabilire il giro più veloce in gara da parte di un pilota alla prima apparizione al TT (129.104 mph). Se non sono sufficienti i successi su due ruote, è da sottolineare la collaborazione Dunlop/Subaru nel tentativo di conquistare il record Mondiale, equipaggiando la WRXI con pneumatici Direzza che hanno consentito a Mark Higgins di infrangere il record precedente.

“E’ stato un TT fantastico per noi”, ha dichiarato Mark Sears, Product Support Manager di Dunlop. “Non c’è niente come l’atmosfera che si può respirare quando si vince il Senior TT. Una competizione coronata dalla presenza di due piloti Dunlop ai primi due posti della classe regina. Non c’è miglior testimonianza di un evento come il TT e delle tante vittorie e record conquistati per il programma Dunlop “dalla pista alla strada”. L’Isola di Man è una delle più impegnative competizioni motociclistiche al mondo. Non ci sono elementi caratteristici dei circuiti come vie di fuga e ghiaia, bensì case e muri che circondano i piloti. Correre al TT gioca un ruolo particolare nello sviluppo di pneumatici stradali. Essendo poi una competizione aperta a diversi produttori di pneumatici, i successi raggiunti rilanciano ulteriormente l’inarrestabile orientamento all’innovazione e allo sviluppo di nuove tecnologie volte a elevare le performance dei nostri prodotti. I prodotti che commercializziamo, infatti, sono caratterizzati da standard qualitativi elevati raggiungibili solo attraverso la tecnologia di derivazione Motorsport. Contentissimi dei successi ottenuti nel 2014 e non vediamo l’ora di correre al prossimo TT”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.