OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Continental WinterContact TS860

★★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Sport 5

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 5

★★★

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP 3

★★★

Mostra Prezzo

Nexen Winguard SnowG WH2

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Blizzak LM 001 Evo

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Yokohama BluEarth Winter (V905)

★★★

Mostra Prezzo

Kumho WinterCraft WP51

★★★

Mostra Prezzo

Giti Winter W1

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Winterhawk 3

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★

Mostra Prezzo

Debica Frigo 2

★★★

Mostra Prezzo

Esa+Tecar Super Grip 9

★★★

Sava Eskimo S3+

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Le gomme moto Metzeler Roadtec Z8 Interact sono i pneumatici sport touring più sicuri sul bagnati. Lo certifica l’ente tedesco Motorrad TestCenter che ha condotto un test comparando il prodotto Metzeler ai suoi diretti concorrenti. Il comportamento e la frenata su bagnato degli pneumatici per moto sono diventate caratteristiche sempre più rilevanti nella scelta di questi ultimi, in particolare in quei paesi dove in qualsiasi momento possono verificarsi precipitazioni improvvise e i motociclisti hanno bisogno di un elevato livello di sicurezza. Proprio per andare incontro a queste necessità, Metzeler ha deciso di sviluppare nuove mescole per gli pneumatici Roadtec Z8 Interact con il preciso obiettivo di dare ai motociclisti non solo le più recenti soluzioni tecnologiche nell’ambito del comportamento su bagnato, ma anche la possibilità di avere uno pneumatico con un’ampia fascia di utilizzo che rappresenti il nuovo riferimento in termini di performance in tutte le condizioni climatiche, dal bagnato e freddo al caldo e asciutto.

Metzeler è quindi orgogliosa di poter presentare, grazie all’aggiornamento di un prodotto già vincente, il nuovo punto di riferimento del segmento in termini di sicurezza e prestazioni sul bagnato: leadership, questa, riconosciuta da un test condotto dal prestigioso ente Motorrad TestCenter, centro per test tra i più importanti e autorevoli in Europa, che ha comparato il Metzeler Roadtec Z8 Interact con gli pneumatici Bridgestone Battlax BT 023, Continental Road Attack2, Dunlop Sportmax Roadsmart II e Michelin Pilot Road 3.

I valori presi in considerazione dal test su bagnato effettuato da Motorrad TestCenter sono stati: precisione e caratteristiche di guida, tenuta di traiettoria in accelerazione, facilità di guida, grip in angolo di piega dello pneumatico anteriore e del posteriore, grip in accelerazione, comportamento al limite, risposta in piega e stabilità di frenata in fase di frenata completa con ABS.

Al fine di controllare qualsiasi deviazione nei risultati del test che potesse derivare dal peso dei veicoli e/o dalla geometria delle sospensioni, i veicoli scelti per il test sono stati una Honda CBR600F ABS e una Suzuki Bandit 1250 ABS. Il test si è svolto nei mesi di gennaio e febbraio 2012 in condizioni climatiche di asciutto e con tempo leggermente nuvoloso e temperature dell’aria di 9°1° e dell’asfalto di 12°2°. In particolare il test su bagnato è stato effettuato sulla pista prova di Vizzola Ticino che vanta un sistema di irrigazione permanente e un buon  coefficiente di attrito che facilita angoli di piega estremi e alte velocità in curva. Il Metzeler Roadtec Z8 Interact non solo è risultato essere lo pneumatico più sicuro sul bagnato ma anche quello più veloce sul tempo sul giro. Considerati tutti i valori presi in considerazione, ha dichiarato Motorrad TestCenter, lo pneumatico Metzeler Roadtec Z8 Interact è superiore alla concorrenza nel suo segmento.

Questa la classifica test gomme moto:

Metzeler Roadtec Z8 Interact

Michelin Pilot Road 3

Bridgestone Battlax BT 023

Continental Road Attack 2

5° Dunlop Sportmax Roadsmart II

Questo risultato è stato ottenuto grazie a nuove mescole e ad alcune modifiche alla struttura dello pneumatico mentre disegno del battistrada così come profilo sono rimasti identici in quanto hanno già ampiamente dimostrato il loro ottimo funzionamento. L’obiettivo principale del reparto Ricerca e Sviluppo di Metzeler era quello di ottenere l’eccellenza in termini prestazioni sul bagnato, con particolare attenzione alle situazioni di guida critiche come ad esempio frenata e aderenza sul bagnato, frenata da panico e grip. Il risultato del lavoro svolto è una vera e propria rivoluzione, ottenuta combinando l’ultima generazione di mescole in silice con un polimero sintetico a rendimento elevato e con diversi tipi di resine e agenti plastificanti. Metzeler ha così ottenuto una mescola completamente nuova, in grado di offire un grip chimico eccellente sul bagnato con la più ampia gamma di temperature di utilizzo che varia da 4° ad oltre 35°. In questo intervallo di temperatura dell’aria, lo pneumatico è pronto ad offrire il massimo delle prestazioni fin da subito. Un ulteriore vantaggio offerto da questa nuova generazione di mescole, è stata la possibilità di poter armonizzare meglio i materiali della struttura interna, migliorando così l’interazione tra struttura e battistrada.

La mescola dello pneumatico posteriore è una soluzione bimescola con un rapporto 40-20-40 sul profilo. La mescola della sezione centrale ha una larghezza di circa 45 millimetri (con piccole differenze tra le dimensioni) e dispone di un contenuto del 70% di silice, appositamente sviluppato per ottimizzare il chilometraggio e la stabilità anche alle alte velocità. La mescola delle spalle invece si estende per circa 88 millimetri del profilo su ogni lato e dispone di un 100% di silice che aumenta notevolmente il grip sul bagnato e riduce lo slittamento in qualsiasi condizione.

Lo pneumatico anteriore invece è monomescola e ora è composto da una mescola al silice per il 100%, derivata da quella utilizzata sulle spalle dello pneumatico posteriore, mentre in passato era al 50% silice e al 50% nerofumo. Il rapido warm-up e il grip sull’asciutto sono garantite dalla nuova configurazione di polimeri e filler sviluppati grazie ad un nuovo processo di miscelazione. Per quanto concerne la struttura delle nuove specifiche del Roadtec Z8 Interact, essa vanta ovviamente la già rinomata tecnologia Interact™ ma con un nuova disposizione a tensione variabile. Infatti, come spiegato in precedenza, lo scopo di questo sviluppo è stato quello di ampliare la gamma delle condizioni di utilizzo, che vanno dal freddo e umido al secco e caldo, con un elevatissimo livello di performance. Tutto ciò è stato realizzato seguendo due obiettivi principali:

1 – Un aumento considerevole del grip sul bagnato:

  • Per favorire la maneggevolezza Metzeler ha introdotto una mescola di solo silice per garantire un grip chimico estremo. A causa della morbidezza di questa mescola, al fine di mantenere elevati livelli di stabilità, regolarità di usura e facilità di guida, i ricercatori di Metzeler hanno aumentato la tensione della cintura d’acciaio a 0° rispetto alla precedente versione dello pneumatico ma con uno schema simile, ovvero più alta verso il centro e più bassa verso la parte estrema della spalla.
  • Per migliorare il comportamento in frenata, visto che la parte centrale della mescola è più dura, è stata ridotta la tensione della cintura a 0° in acciaio sia per aumentare l’area di contatto che per riscaldare più velocemente la mescola, e quindi incrementare le proprietà di aderenza di quest’ultima.

2 – Mantenere il massimo livello di prestazione della precedente versione del Roadtec Z8 Interact e il comportamento progressivo nello scendere in piega: in corrispondenza dei punti di cambio delle mescole, si è adattata la tensione della cintura a 0° in acciaio per compensare la durezza diversa.

Proprio la tecnologia Interact, attraverso questa nuova e innovativa soluzione di tensione della cintura, è l’elemento brevettato Metzeler che permette di combinare due mescole così diverse tra loro insieme, con tutti i vantaggi che ne derivano, con la progressività tradizionale di comportamento che ha caratterizzato originariamente il Roadtec Z8 Interact. Metzeler ha sviluppato e adottato la tecnologia con cintura d’acciaio a 0° con pneumatici moto dal 1992 e ha sempre creduto fortemente nelle sue potenzialità. Abbiamo creduto così tanto in questo concetto che Metzeler ha deciso di rimanere concentrata e continuare a sviluppare negli ultimi due decenni. Nel 2008 Metzeler ha introdotto l’Interact, una tecnologia rivoluzionaria che rappresenta l’ultimo passo di questo sviluppo ed è attualmente al massimo livello di evoluzione nella tecnologia delle cinture, sfruttando l’effetto del cavo di tensione variabile sulla mescola.

Andando incontro alla necessità di una gamma più ampia di utilizzo e con lo scopo di ottenere questi livelli senza precedenti in termini di prestazioni sul bagnato, gli ingegneri Metzeler hanno dovuto lavorare sulle mescole per raggiungere un elevato grip chimico sia sulla ruota anteriore che sulla spalla della gomma posteriore, mantenendo però una zona centrale più concentrata ad ottenere resa chilometrica e stabilità. Con questa configurazione, la struttura Interact dà una spinta incredibile rendendo possibile l’accostamento su uno stesso pneumatico di due mescole estremamente differenti sfumate in modo progressivo.

Le nuove specifiche dello pneumatico sono 100% compatibili con la versione precedente, il che significa che sono miscibili tra loro e possono essere montate sulle medesime motociclette che già utilizzano la versione precedente del Roadtec Z8 Interact. Il Roadtec Z8 Interact (*) nelle nuove mescole è disponibile presso i rivenditori Metzeler a partire dal mese di aprile in tutta Europa e alla fine del 2012 nel resto del mondo. All’anteriore viene proposto nella misura in monotela (M) 120/70 ZR17, mentre per il posteriore sarà disponibile la misura 180/55 ZR17 in bitela (O), oltre alla 190/50 ZR17 e alla 190/55 ZR17 disponibili sia in versione monotela (M) che in versione bitela (O). * Nelle specifiche (M) e (O)

Un pensiero riguardo “Metzeler Roadtec Z8 Interact Test pneumatici moto

  • ho appena montato gli z8 nella mia BMW r850 r,la prima cosa che mi ha impressionato e’ il calore che emanano queste gomme.Dal gommista a casa ho percorso circa 15 chilometri,e arrivato a casa oltre al calore si sentiva anche puzza .Speriamo in bene.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.