OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Continental WinterContact TS860

★★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Sport 5

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 5

★★★

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP 3

★★★

Mostra Prezzo

Nexen Winguard SnowG WH2

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Blizzak LM 001 Evo

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Yokohama BluEarth Winter (V905)

★★★

Mostra Prezzo

Kumho WinterCraft WP51

★★★

Mostra Prezzo

Giti Winter W1

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Winterhawk 3

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★

Mostra Prezzo

Debica Frigo 2

★★★

Mostra Prezzo

Esa+Tecar Super Grip 9

★★★

Sava Eskimo S3+

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

L’ordinanza invernale 2011, che prevedeva l’inizio dell’obbligo di circolazione sulle strade provinciali e regionali con veicoli equipaggiati con gomme termiche, pneumatici invernali, catene da neve o con sistemi antisdrucciolevoli omologati dalla legge a partire dal 15 novembre fino al 15 aprile 2012 è stata prorogata al 10 Dicembre 2010. 
A seguito delle comunicazioni arrivate alla Provincia da parte delle associazioni che si lamentavano circa difficoltà di reperire catene da neve o pneumatici invernali nei tempi dettati dall’ordinanza, la Provincia stessa ha ritenuto opportuno far slittare la data di inizio al 10 Dicembre anche in virtù del clima ancora piuttosto “mite” e decisamente “fuori stagione”.

Pur apprezzando lo spirito prudenziale che ha dettato la determinazione della Provincia sulla dotazione delle catene, i capigruppo Balatresi e Giulietti di Pieve, non possono esimersi dal segnalare oggettive difficoltà organizzative sia per gli utenti, chiamati a sostenere ulteriore spesa in un momento particolarmente difficile, sia per le stesse amministrazioni comunali che dovranno garantire il controllo dell’applicazione dell’ordinanza stessa. Per questo si invita la provincia ad una rivisitazione dell’ordinanza sul rapporto costi/benefici e all’opportunità di adottare decisioni conseguenti – scrive Gino Giulietti, in una lettera alla Provincia di Pistoia.

Anche Giovanna Perone, capogruppo Pdl di Monsummano esprime le proprie considerazioni in merito: Dopo tanta demagogia da parte degli enti sulle difficoltà economica delle famiglie italiane, sui giovani disoccupati o precari e sullo stato di salute della nostra economia, abbiamo avuto solo 20 giorni di preavviso per adeguare le nostre auto se non vogliamo essere multati. L’ordinanza è stata sicuramente ideata nell’intenzione di assicurare la sicurezza stradale ma trovo irragionevole l’obbligatorietà. Per questo motivo chiederò immediatamente un incontro con il Sindaco perché si faccia portavoce nei confronti della Provincia: chiederemo che l’obbligo scatti solo in caso di allerta meteo con avviso di precipitazioni nevose. Questo per scongiurare l’obbligo di catene anche per andare a fare la spesa – dichiara la Dott.ssa Perone.

Fonte: LaNazione.it

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.