Maserati GranTurismo MC Trofeo 2013: Primi giri in Pista

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici Estivi 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Michelin Primacy 3

★★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Turanza T001 Evo

★★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★★

Mostra Prezzo

Hankook Ventus Prime 3 K125

★★★★

Mostra Prezzo

Semperit Speed-Life 2

★★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecsta HS51

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P7 Blue

★★★

Mostra Prezzo

Fulda Ecocontrol HP

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear EfficientGrip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Nexen N'blue HD Plus

★★★

Mostra Prezzo

Cooper Zeon CS8

★★★

Mostra Prezzo

L’auto – che è stata revisionata – si presenta con le stesse specifiche tecniche del 2012, quando erano state introdotte importanti novità a livello aerodinamico, nonché sull’assetto generale con un allargamento della carreggiata e sul peso che è sceso a 1380 Kg. Tutte le Maserati GranTurismo MC sono preparate ed allestite da uno staff tecnico che ne garantisce il massimo equilibrio prestazionale e adottano lo stesso set-up per ciascun weekend di gara. Invariato anche il motore, un V8 di 4.700cc. con una potenza di 488 Cv, così come le gomme che restano Pirelli.

Tra le vetture che hanno effettuato i primi test si è notata la Numero 99, come gli anni di storia di Maserati che si appresta a festeggiare nel 2014 il primo secolo di attività. La base del colore è il blu, la stessa cromaticità utilizzata dalla celebre Maserati MC12, dominatrice dei campionati FIA GT, mentre il bianco perla richiama la Maserati GranTurismo MC Stradale.

Maserati GranTurismo MC Trofeo - 2013_4

[nggallery id=836]

Il debutto del campionato è previsto sul circuito francese del Paul Ricard, il prossimo 28 aprile, preceduto dai test ufficiali, il 14 aprile a Misano. Il 2 giugno sarà la volta del leggendario Nuerburgring in Germania, mentre la pista di Silverstone in Inghilterra il 14 luglio concluderà la prima parte della stagione e assegnerà il primo titolo: il Trofeo Europa, lo scorso anno ad appannaggio del belga Renaud Kuppens, vincitore poi anche della classifica finale.

Il quarto round previsto il 25 agosto a Sonoma in California nelle vicinanze di San Francisco inaugurerà la stagione dei circuiti fuori dal vecchio Continente. A seguire sarà la volta dell’Asia, il 3 novembre, a Shanghai in Cina, sede lo scorso anno del gran finale del Trofeo Maserati. Il titolo 2013 sarà invece assegnato sul circuito di Abu Dhabi negli Emirati Arabi Uniti, che concluderà la stagione il 14 dicembre. Il Medio Oriente tra l’altro ha già ospitato il Trofeo grazie al campionato invernale: il Maserati Trofeo JBF Rak disputato tra il 2011 e il 2012.

Ad oggi risultano iscritti una quindicina di equipaggi, con l’obiettivo di superare le venti vetture in griglia, confermando il carattere internazionale del campionato, che nel 2012 ha visto la partecipazione di 84 piloti in rappresentanza di 24 Paesi. Il format di ogni round prevede due sessioni di prove libere da 45’, due qualifiche ufficiali da 20’, due gare da 30’ e una da 50’, in cui è previsto un pit stop obbligatorio e il cambio pilota per l’equipaggio doppio (lo scorso anno questo programma era previsto solo in alcuni round).

Per rendere ancora più emozionante la sfida e per cercare di riequilibrare i valori in pista, sarà introdotta una nuova regola che prevede un handicap per i più veloci. I primi 5 classificati delle prime due gare di ogni round (determinati dalla combinazione dei risultati) nel corso del pit stop obbligatorio della gara endurance, dovranno aggiungere – oltre ai 45 secondi di sosta previsti per tutti – un ulteriore cronometraggio variabile dai 20 secondi del primo ai 5 del quinto.

Il “pacchetto” del Trofeo permette ai piloti di competere individualmente e in equipaggio o come parte di un team privato che potrà partecipare con la propria auto, in configurazione 2010, 2011 o 2012 rispettando comunque l’omologazione e la fiche tecnica rilasciata da Maserati. Il costo all inclusive per le gare “mondiali” (1 test e i sei round) è di 120.000 euro oltre le tasse, mentre per prendere parte al primo round del Paul Ricard (compreso il test di Misano) il prezzo è di 30.000 euro oltre le tasse. Il Trofeo Europa (Paul Ricard, Nuerburgring e Silverstone, oltre al test di Misano) vale 70.000 euro oltre tasse.

[nggallery id=836]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.