OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici INVERNALI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2INVERNALE

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP3INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato WinterINVERNALE

Mostra Prezzo

Continental WinterContact TS860INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Hankook Winter icept RS2 W452INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin A4INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Falken Eurowinter HS01INVERNALE

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Goodyear Ultragrip 9INVERNALE

Mostra Prezzo

Nokian WR D4INVERNALE

Mostra Prezzo


Mentre il campionato del mondo Rally testa equipaggi, auto, gomme e piloti a Monaco, il campione del mondo Sébastien Loeb si trova in una posizione di comando alla testa della classifica del Rally di Montecarlo. Dietro di lui, Petter Solberg e Dani Sordo hanno iniziato la giornata nel bel mezzo di una intensa battaglia per la seconda posizione. Tuttavia, la scelta delle gomme si è dimostrata ancora una volta decisiva; mentre infatti Loeb pur non avendo dominato nessuna delle 3 tappe è riuscito ugualmente a portare il proprio vantaggio in classifica generale a 2’12”4.

Dietro Loeb troviamo lo spagnolo Dani Sordo, mentre la terza posizione è occupata dal norvegese Petter Solberg che, a causa di una scelta completamente sbagliata delle gomme adesso sente il fiato sul collo di Mikko Hirvonen che si porta a soli 23” Il pilota Ford ha infatti scelto pneumatici da asciutto che, dopo avergli concesso la vittoria nella prima speciale del giorno, si sono successivamente rivelati una scelta sbagliata a causa del fondo umido scivoloso. Altresì Solberg, durante la terza prova ha accusato un problema al cerchio in lega che gli ha fatto perdere minuti preziosi.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=ah29DHNK4zk#!’]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.