Attualità

Pirelli: Global Tyre Partner della Formula 1 almeno fino al 2027

PEUMATICI ESTIVI: i Migliori Prezzi su Amazon - TEST TCS 2024

MODELLO

VALUTAZIONE TCS

PREZZO

Continental PremiumContact 7★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4+★★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecsta HS52★★★★

Mostra Prezzo

Debica Presto UHP 2★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Sport Maxx RT2★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Turanza 6★★★

Mostra Prezzo

Fulda SportControl 2★★★

Mostra Prezzo

Hankook Ventus Prime4★★★

Mostra Prezzo

Goodyear EfficientGrip Performance 2★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE 310 EcoRun★★★

Mostra Prezzo

Nexen Tire N’Fera Primus★★★

Mostra Prezzo

Goodride Solmax 1★★★

Mostra Prezzo

Linglong Sport Master★★★

Mostra Prezzo


Pirelli ha esteso il suo ruolo in Formula 1 come Global Tyre Partner. Sia la Formula 1 che la FIA (Fédération Internationale de l’Automobile) hanno accolto la proposta avanzata dall’impresa italiana per il triennio 2025-2027, con un’opzione aggiuntiva per FIA e FOM di prolungare l’intesa per un’ulteriore stagione. Questa intesa, iniziata con l’omologazione tecnica ottenuta dalla FIA lo scorso giugno e ratificata dal Consiglio Mondiale della FIA, designa Pirelli come l’unico fornitore per il FIA Formula One World Championship e per i campionati Formula 2 e Formula 3.

Pirelli: Global Tyre Partner della Formula 1 almeno fino al 2027 1

Alla conclusione di questo contratto (inclusa l’eventuale estensione), Pirelli avrà servito la Formula 1 per 18 anni consecutivi, a partire dal 2011. Durante questi anni, Pirelli ha guidato tutte le sfide tecnologiche imposte dalla massima competizione dell’automobilismo sportivo. Sin dal suo esordio nel 2011 con pneumatici da 13” a elevato degrado, passando nel 2014 alle auto con una power unit ibrida e all’adozione di pneumatici più larghi dal 2017 fino all’introduzione nel 2022 delle attuali gomme da 18”, Pirelli ha risposto alle sfide con un prodotto affidabile per ogni tipo di asfalto e condizione climatica, sostenendo le squadre, la FIA e la Formula 1 con tempestività e adattabilità.

L’impegno di Pirelli in Formula 1, così come in tutto il motorsport – dove è attiva da oltre 110 anni e in più di 350 campionati in tutto il mondo – rappresenta una notevole opportunità di innovazione e sperimentazione di nuove tecnologie e processi, anche attraverso l’applicazione dell’intelligenza artificiale, che verranno poi trasferite nella produzione di pneumatici per veicoli stradali.

Marco Tronchetti Provera, Vicepresidente Esecutivo, Pirelli:

“Siamo molto lieti di poter prolungare la nostra presenza in Formula 1 e negli altri campionati collegati. Pirelli era presente quando prese il via la massima competizione automobilistica nel 1950 e, con questo rinnovo, sarà protagonista in quasi due decenni dell’era della Formula 1 moderna, che sta vivendo – grazie all’impulso di Liberty Media e al supporto della FIA – un periodo di crescita straordinario in termini di audience e di espansione in tutto il mondo, coinvolgendo sempre più le giovani generazioni. Innovazione e tecnologia sono nel DNA di Pirelli. La Formula 1 costituisce uno straordinario laboratorio a cielo aperto per sperimentare e testare nuove soluzioni tecniche e per migliorare i processi di ricerca e di sviluppo nella produzione dei pneumatici. Desidero inoltre ringraziare tutte le persone di Pirelli per l’impegno appassionato e la qualità del lavoro svolto in questi anni e per quanto ancora faremo insieme per proseguire questa partnership ancora a lungo. Il nostro impegno è massimo anche sotto il profilo della sostenibilità, come testimonia la certificazione FSC introdotta per le nostre gomme da F1 a partire dal prossimo anno. Poter continuare ad essere presenti in questa competizione, almeno fino al 2027, rappresenta un importante valore aggiunto per Pirelli”.

Pirelli non è solo il fornitore di pneumatici per la Formula 1, ma anche un partner globale nella promozione di questo sport a livello mondiale attraverso diverse iniziative, non solo in pista. Tra queste, ci sono progetti dedicati alla formazione della futura generazione di giovani piloti in tutte le serie preparatorie, in particolare, la Formula 2 e la Formula 3.

Pirelli sostiene anche gli obiettivi ambientali delineati dalla Formula 1, che mira a raggiungere la neutralità carbonica entro il 2030. L’azienda è all’avanguardia nella ricerca e sviluppo, in collaborazione con la FIA e la Formula 1, di nuove soluzioni sia a livello sportivo che tecnico, per supportare gli sforzi già intrapresi per ridurre le emissioni di CO2 durante l’intero ciclo di vita di un pneumatico di Formula 1.

Mohammed Ben Sulayem, Presidente della FIA:

“Pirelli opera da molti anni ai massimi livelli dello sport automobilistico e sono certo che continuerà a garantire innovazione ed eccellenza sulla scena mondiale. La Formula 1 rappresenta una sfida unica per i fornitori di pneumatici e Pirelli ha dimostrato un grande impegno nel produrre gomme che soddisfino le esigenze estreme di queste incredibili vetture. Vorrei ringraziare Pirelli per il suo continuo sostegno allo sport automobilistico non solo in Formula 1, ma anche in molti altri campionati e categorie ad ogni livello. Nei prossimi anni si continuerà a lavorare per fare ulteriori passi avanti sia in termini di prestazioni che di sostenibilità e Pirelli si è impegnata fortemente a perseguire entrambi gli obiettivi.”

Come ulteriore testimonianza dell’engagement di Pirelli verso la sostenibilità, a partire dal 2024, tutti i pneumatici utilizzati negli eventi del FIA Formula One World Championship saranno certificati dal FSC (Forest Stewardship Council).

Tale certificazione garantisce la completa tracciabilità delle materie prime derivanti dalle foreste lungo l’intera catena di fornitura e assicura che le piantagioni da cui provengono i componenti naturali per i pneumatici siano gestite in modo tale da preservare la diversità biologica e apportare benefici alle comunità locali e ai lavoratori, promuovendo al contempo la loro sostenibilità economica​.

Stefano Domenicali, Presidente e CEO di Formula 1:

“Da quando è tornata in questo sport nel 2011, Pirelli è stata un prezioso partner, supportando Formula 1 attraverso tutti i cambiamenti tecnologici e i diversi regolamenti tecnici introdotti, fornendo pneumatici che consentono di mettere in scena un fantastico spettacolo in pista per i nostri appassionati. L’impegno che l’azienda ha verso la qualità e l’innovazione, nonché la sua profonda conoscenza del nostro sport, saranno fondamentali per i prossimi anni, con l’arrivo dei nuovi regolamenti nel 2026. Il lavoro di Pirelli in materia di sostenibilità, comprovato dalla certificazione FSC, garantirà inoltre il prosieguo del lavoro congiunto verso l’obiettivo condiviso Net Zero 2030”.

Gommeblog.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News.

Se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie: RESTA AGGIORNATO/A QUI