OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Bridgestone Turanza T005

★★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Sportrac 5

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Crossclimate +

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01

★★★

Mostra Prezzo

Maxxis Mecotra 3

★★★

Mostra Prezzo

Toyo Proxes CF2

★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE310 Ecorun

★★★

Mostra Prezzo

Semperit Comfort-Life 2

★★★

Mostra Prezzo

Giti GitiSynergy E1

★★★

Petlas Imperium PT515

★★★

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 Verde

★★★

Mostra Prezzo

Linglong Green-Max HP010

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 - TEST Gomme del TCS

Michelin Power Pure sono i nuovissimi pneumatici moto presentati in anteprima dalla casa dell’Omino Michelin; le nuove gomme ad elevate prestazioni si presentano sin da subito estremamente interessanti grazie al loro peso ridotto ad alle caratteristiche tecniche di assoluto rilievo.  Pensati per moto performanti come Yamaha R6, BMW S1000RR, ecc, i pneumatici Michelin Power Pure saranno sicuramente molto apprezzati dalla maggior parte dei motociclisti desiderosi di cambiare le gomme alle proprie moto.

Nuova anteprima mondiale per Michelin: la casa francese presenta i pneumatici per moto sportive più leggeri della categoria: i nuovissimi MICHELIN Power Pure. Cinque anni fa, per la prima volta, Michelin aveva presentato un pneumatico moto caratterizzato da mescole diverse nella zona centrale e sulle spalle del battistrada. Nasceva la tecnologia bi-mescola che sarebbe diventata il punto di riferimento del mercato, tecnologia poi proposta sia sui pneumatici hypersport, sia sulle gomme sport touring. Ancora prima della rivoluzione del bi-mescola, ben 21 anni or sono, Michelin sorprese presentando i primi pneumatici radiali per moto mai progettati, pneumatici caratterizzati da una tecnologia utilizzata inizialmente nelle competizioni (motoGP classe 500) nel 1984, e poi trasferita ai pneumatici di serie nel 1987.

(* Peso medio di un treno di pneumatici anteriore 120/70 ZR 17 e posteriore 190/50 ZR 17 MICHELIN Power Pure rispetto al peso medio di quattro pneumatici concorrenti diretti, di grandi marchi, nelle stesse dimensioni).

Michelin Power Pure

Michelin Power Pure

I nuovissimi pneumatici moto Michelin Power Pure si inseriscono nella tradizione dei pneumatici che hanno fatto storia, aprendo nuove strade nella progettazione delle gomme per le moto e offrendo innovative prospettive in termini di comportamento su strada.

Come ha fatto Michelin a raggiungere un simile risultato? Grazie al suo peso ridotto, i pneumatiic Michelin Power Pure attribuiscono alla moto dove sono montati un’inedita vivacità di comportamento, garantendo agilità e piacere di guida di altissimo livello. A queste prestazioni, Michelin ne associa altre 2: Sicurezza e Durata.

Sicurezza Michelin Power Pure

La sicurezza proviene dalla tecnologia Michelin bi-mescola 2CT di seconda generazione, progettata e sviluppata espressamente per i pneumatici Michelin Power Pure. La superficie della mescola morbida sulle spalle è stata incrementata, assicurando in tal modo di poterne beneficiare subito, quando la moto piega, della massima aderenza possibile all’asfalto.

Durata chilometrica Michelin Power Pure

La durata chilometrica, è la tipica caratteristica delle gomme Michelin, caratteristica che nei pneumatici Power Pure, è dovuta al fatto di aver mantenuto lo stesso spessore del battistrada, presente negli pneumatici di vecchia generazione.

La stessa quantità di gomma e un peso ridotto, è un traguardo ottenuto grazie alla Michelin Light Tire Technology (LTT). Power Pure, ultimi nati tra i pneumatici moto sportive di Michelin illustrano perfettamente la strategia adottata dal Gruppo, che decide di non privarsi né di una prestazione, né dell’altra. Numerose qualità diverse vengono migliorate simultaneamente. Michelin Power Pure sarà commercializzato (in tutti i 5 continenti) a partire da gennaio 2010.

Michelin Power Pure è contraddistinto da peso inferiore rispetto ai suoi diretti concorrenti, caratteristica che lo rende il pneumatico bi-mescola, omologato per uso stradale più leggero mai concepito fino ad oggi. Michelin Power Pure viene proposto in 2 dimensioni anteriori, e in 4 dimensioni posteriori, per equipaggiare la maggior parte di moto sportive presenti sul mercato.

Michelin Power Pure: prestazioni in linea con i progressi storici

L’anno in cui Michelin progetta il primo pneumatico radiale per le moto stradali (1984) corrisponde alla data in cui appare la moto sportiva dell’era moderna. Infatti, nel 1984, quando i pneumatici radiali Michelin debuttano su un circuito di velocità nei Gran Premi della classe 500, viene presentata la prima moto sportiva commerciale, realizzata con un telaio di alluminio: sarà la mamma di tutte le moto odierne. Insieme alla’adozione del telaio in alluminio emerge palesemente una prestazione fondamentale per una moto: il Rapporto Peso – Potenza.

Rapporto Peso – Potenza vantaggioso

Il rapporto peso – potenza influenza il comportamento della moto, la sua vivacità e la sua efficacia. Nel 1984, il telaio in alluminio aveva garantito un risparmio di ben 180 kg (20 % in meno) rispetto alle dirette concorrenti, risparmio che unito ai 100 cv aveva permesso di ottenere risultati eccellenti. Da allora, l’industria motociclistica mondiale si è attenuta a questa linea guida per progettare le sue sportive : ridurre la massa e aumentare la potenza. Oggi possiamo ben capire questa estenuante ma al contempo gratificante corsa alle prestazioni; il mercato ci offre moto con rapporto peso potenza di 1:1 (1 CV per 1 Kg di peso) e in certi casi l’equazione diventa quasi irreale: alcune moto rivendicano più potenza che peso.

Michelin Power Pure Peso

Come i Power Pure contribuiscono positivamente in termini di peso

Vi starete chiedendo adesso: cosa centra questo passo indietro nella storia con i nuovi pneumatici Michelin Power Pure? Bene, la tecnologia dei materiali e l’ingegnerizzazione telaistica sono arrivate ad un punto in cui risulta estremamente difficile progredire; si capisce dunque come pneumatici moto caratterizzati da un minor peso possano permette di far progredire il comportamento dinamico, (già brillante), delle moto che ne sono equipaggiate.

Infatti, contro ogni aspettativa, non tutti i chili sono uguali; alcuni kg sono più importanti di altri. Guadagnando 1 kg su un treno di pneumatici, i piloti dispongono di una soluzione equivalente a una riduzione della massa di 3 kg sulle ruote (per esempio acquistando costosi cerchi in allumino o in magnesio) o di 4 kg sui dischi dei freni*.

(* = L’nerzia di un insieme montato copertura/ruota = massa x raggio²)

Michelin Power Pure: pneumatici moto super leggeri

Essendo caratterizzati da un peso inferiore, i pneumatici moto Michelin Power Pure assicurano una guida più divertente e soprattutto più efficiente: moto equipaggiate con Power Pure risultano più agili e rispondono meglio alle minime sollecitazioni del pilota.

Perdere 1 kg grazie ai pneumatici di una moto, (specialmente se sportiva), significa ridurre l’inerzia legata alle gomme di circa il 10%, e di conseguenza significa migliorare la maneggevolezza della moto. Quindi trovare la traiettoria ideale risulta estremamente più facile, i cambi di piega si fanno in modo naturale e con sforzi ridotti al minimo. 1 Kg di guadagnato lo ritroviamo sulle parti della moto che non beneficiano del lavoro delle sospensioni (masse non sospese). Più queste masse sono ridotte, maggiore sarà l’efficienza delle sospensioni, consentendo di sfruttare meglio le caratteristiche di aderenza dei pneumatici.

Ma Michelin, non paga di questa prestazione già di per sé fondamentale, è riuscita a realizzare i pneumatici moto Power Pure aumentando la sicurezza e preservando la durata chilometrica. La prima è frutto delle tecnologia Michelin Bimescola 2CT di seconda generazione (vedere le spiegazioni tecniche sottostanti). La superficie di mescola morbida sulle spalle dello pneumatico è stata ampliata, consentendo così di beneficiare subito, al momento della piega della moto, della massima aderenza possibile all’asfalto. Quanto alla durata dei Michelin Power Pure, è dovuta al fatto che è stato mantenuto lo stesso spessore del battistrada, presente negli pneumatici di vecchia generazione.

Michelin-Power-Pure-Struttura

Tecnologia e progettazione: la Struttura interna, il Profilo ed i Componenti

Nei nuovissimi pneumatici Michelin Power Pure tutto è stato ripensato, dai materiali alla fabbricazione, passando (soprattutto) per il metodo di progettazione. L’obiettivo assegnato alla Ricerca e Sviluppo Michelin è stato semplice da formulare: alleggerire il più possibile i nuovi pneumatici sportivi, aumentando o mantenendo le prestazioni fondamentali, che sono la sicurezza e la durata chilometrica.

Per ottenere questa trilogia di prestazioni, è stata messa a punto la Michelin Light Tire Technology, tecnologia che ha permesso di ideare una gomma Michelin bi-mescola 2CT di seconda generazione.

Michelin Light Tire Technology: 3 priorità

  1. Riduzione del peso e di equilibrio generale delle prestazioni tramite la progettazione contemporanea (e non per fasi successive) di una nuova struttura (ossatura), un nuovo profilo (forma) ed innovativi componenti.
  2. I pneumatici moto Power Pure integrano materiali nobili, come le fibre aramidiche, utilizzate nei settori ad alta tecnologia (settore aeronautico).
  3. Proponendo uno pneumatico più leggero nel suo complesso, gli ingegneri di Michelin sono riusciti a conservare lo stesso spessore della gomma del battistrada presente nel pneumatico di vecchia generazione.

Michelin Bi-Mescola 2CT di ultima generazione: aderenza massima

Se i pneumatici moto Michelin Power Pure assicurano cambi di direzione rapidissimi, Michelin è stata molto attenta ad attribuire ai suoi nuovi pneumatici la massima aderenza. Per questo motivo gli ingegneri hanno progettato una nuova tecnologia Bi-Mescola 2CT. Nei Power Pure è stata ridefinita la superficie di contatto modificando la ripartizione tra le mescole di diversa durezza.

Rispetto al MICHELIN Pilot Power 2CT, i Power Pure presentano una superficie di mescola morbida aumentata, sia sul pneumatico anteriore, sia sulla gomma posteriore (vedi schema in basso). Se sei interessato ti invitiamo a leggere e guardare i seguenti link ad articoli inerenti il  Test Michelin Power Pure e il Video Test Michelin Power Pure. Alla guida niente meno che Randy Mamola

Michelin-Power-Pure-Aderenza

Percentuale di mescola morbida nell’area di contatto

La percentuale di mescola morbida nell’area di contatto aumenta rapidamente, appena la moto si piega (vedi tabella in basso). Ciò garantisce maggiore aderenza, sicurezza. Con il 100% di mescola morbida al suolo sul pneumatico posteriore, si ha continuamente la massima aderenza, su qualsiasi tracciato.

Michelin-Power-Pure-Tabella

Michelin Power Pure, pneumatici moto nati dalle competizioni e destinati all’uso quotidiano

Nei pneumatici Michelin Power Pure ritroviamo alcuni elementi della tecnologia sviluppata nel Campionato del Mondo Endurance: il disegno della scultura del Power Pure deriva direttamente dalla scultura a fontana dei pneumatici pioggia da competizione.

Una zona slick sulla spalla dei pneumatici moto Michelin Power Pure avvantaggia la massima piega. La scultura del Michelin Power Pure realizza dunque la sintesi tra pneumatici Slick e gomme Rain.

Le mescole del battistrada utilizzano il medesimo tipo di silice dei pneumatici intermedi utilizzati nell’Endurance, per una maggiore polivalenza asciutto / bagnato.

Misure Pneumatici Michelin Power Pure

Completando la sua offerta di pneumatici sportivi con il MICHELIN Power Pure, Michelin propone una gamma di pneumatici radiali estremamente completa ed innovativa.

Michelin-Power-Pure-Gamma

 

Pneumatico anteriore

 

Pneumatico posteriore

 

120/60 ZR 17

120/70 ZR 17

160/60 ZR 17

180/55 ZR 17

190/50 ZR 17

190/55 ZR 17

 

 

Fonte: Michelin

6 pensieri riguardo “Michelin Power Pure

  • Gran gomme che devono essere queste nuove Power Pure. A breve dovrò sostituire la scarpette alla mia amata R1 e mi sa che un pensierino ce lo faccio.

    Complimenti per l’articolo ricco di informazioni

  • Ordinate questa mattina per il mio Bandit 1250, con le Dunlop di serie ho fatto..2500km..e sono in condizioni pietose.
    Sono sempre stato un sostenitore del marchio Michelin per le gomme della macchina..sono convinto che anche per le moto siano delle gran gomme!

  • montate su mt03…

    sono eccezzionali, incollano la strada, sembra diversa in piega, un’altra moto ancora + divertente

  • ragazzi…. montate su honda 954 e… sono 1 spettacolo !!!!!!!!!!!! prima pirelli diablo super corsa ed ero sempre in derapata . che noia ora io e il suolo siamo 1 cosa . montatele !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Complimenti per l’articolo ricco di informazioni: davvero ben scritto e molto approfondito

  • rende la moto molto agile nei cambi di direzione appena montati sono sceso fino al limite e una bellezza incredibile la moto piega da sola. anche in rettilineo sono fantastici le malformazioni longitudinali dell’asfalto non le sente va via dritta x la sua strada ho una fazer 1000 e anche la durata e fenomenale sono anche elastiche e morbide

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.