OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Continental WinterContact TS860

★★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Sport 5

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 5

★★★

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP 3

★★★

Mostra Prezzo

Nexen Winguard SnowG WH2

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Blizzak LM 001 Evo

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Yokohama BluEarth Winter (V905)

★★★

Mostra Prezzo

Kumho WinterCraft WP51

★★★

Mostra Prezzo

Giti Winter W1

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Winterhawk 3

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★

Mostra Prezzo

Debica Frigo 2

★★★

Mostra Prezzo

Esa+Tecar Super Grip 9

★★★

Sava Eskimo S3+

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Il Direttore Motorsport Pirelli, Paul Hemberyci illustra le proprie considerazioni sul nuovo tracciato Buddh International Circuit, che rappresenta un territorio del tutto nuovo per la Formula Uno e per Pirelli. Come si prepara un Gp su una pista del tutto inedita e mai esplorata da nessun team e pilota? Un impresa difficile ma affrontata da tecnici ed ingegneri Pirelli con la grinta e soprattutto la voglia di dare sempre il meglio anche in situazioni “sconosciute” e mai inesplorate. Ai microfoni Paul descrive le proprie riflessioni sul GP India 2011: Senza dubbio, la preparazione per un circuito completamente nuovo è più difficile rispetto a quella richiesta per piste su cui si è già corso. Ma la tecnologia e il know-how di cui disponiamo ci permettono di poter fare delle previsioni accurate senza aver effettivamente girato su un circuito. In ogni caso, su una pista di cui nessuno ha informazioni precedenti, dobbiamo optare per una scelta conservativa, per coprire qualunque possibilità. Di seguito la video intervista completa a Paul Hembery.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=Bi9yhcXGwuM’]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.