Pneumatici Marangoni e Simone Faggioli si confermano campioni d’Europa

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Bridgestone Turanza T005

★★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Sportrac 5

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Crossclimate +

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01

★★★

Mostra Prezzo

Maxxis Mecotra 3

★★★

Mostra Prezzo

Toyo Proxes CF2

★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE310 Ecorun

★★★

Mostra Prezzo

Semperit Comfort-Life 2

★★★

Mostra Prezzo

Giti GitiSynergy E1

★★★

Petlas Imperium PT515

★★★

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 Verde

★★★

Mostra Prezzo

Linglong Green-Max HP010

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 - TEST Gomme del TCS

Simone Faggioli vince ancora, anzi stravince la gara di Ilirska Bistrica in Slovenia, ottenendo il miglior tempo in entrambe le manche di gara disputate e diventando in tal modo campione assoluto del FIA Hill Climb European Championship, con addirittura un gara di anticipo sul finale. Faggioli, a bordo della fortissima Osella FA30-Zytek, gommata Marangoni Zeta Linea Racing, è per la quarta volta Campione Europeo della Montagna, confermandosi uno dei migliori piloti della categoria di sempre. La vittoria di Simone e un dominio quasi assoluto dei pneumatici Marangoni nelle gare in salita degli ultimi anni sono la continua conferma dell’ottimo lavoro svolto da tecnici e ingeneri del team Ricerca & Sviluppo della casa italiana. Le corse in salita sono le uniche gare automobilistiche che non prevedono pneumatici auto monomarca aumentando la competitività e anche la difficoltà delle gare. Il 2011 è stata una stagione molto impegnativa che ha visto la necessità di una evoluzione in termini di struttura e mescole del pneumatico, necessaria data la costante evoluzione di potenza e velocità dei nuovi motori 3000 che richiedono prestazioni sempre maggiori anche e soprattutto da parte del pneumatico.

Grande attesa ora per la prossima gara valida per il Campionato Italiano, la Caprino-Spiazzi che potrebbe portare al campione fiorentino anche la vittoria del titolo tricolore. E grande attesa e concentrazione traspare anche dalle parole di Simone Faggioli che ha fine gara ha commentato: “Vincere non è mai facile per cui farlo due anni di seguito lo è ancora meno. I miei avversari sono stati molto “tosti” e posso ringraziare il mio Team, Enzo Osella, la Marangoni e la scuderia Best Lap se oggi posso nuovamente festeggiare questo titolo europeo. Adesso dobbiamo rimanere concentrati per conquistare anche il CIVM”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.