Honda Brio lancia la sfida alla Tata Nano

OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici ESTIVI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Bridgestone Turanza T005ESTIVO

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip PerformanceESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Firestone RoadhawkESTIVO

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01ESTIVO

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 VerdeESTIVO

Mostra Prezzo


Guardando gli speciali sull’India, ho imparato alcune cose importanti: il pranzo va scelto bene, e che se mi capita di fare un viaggio di 12 ore su una pessima superstrada indiana a bordo in un tuk tuk, anche una Tata Nano mi sembra una Porsche. Stando alle cifre, il mercato indiano è cresciuto del 30%. Quindi, mentre i concessionari europei piangono, i nuovi mercati emergenti sono miniere d’oro. La Honda pensava di fare colpo in India con la Jazz, ma è stata troppo ottimista sul prezzo.

Così ci riprova con la Brio. Un ultracompatta, prodotta negli stabilimenti Honda indiani e thailandesi. I prezzi partono da circa  5900 €. E’ una schifezza? No! La Brio è sensata e robusta. L’esemplari con le specifiche thailandesi, sono privi di accessori che da noi mancano dagli anni 50 se non da prima. Tipo niente riscaldamento, ma in fin dei conti li non serve, mentre sono dotate tutte di aria condizionata. Il modello base, è privo di ABS e airbag( ma nemmeno il tuk tuk li ha…) che però sono compresi nelle versioni top di gamma.

A parte le dimensione e le dotazioni, la Brio è un honda come si deve. L’abitacolo è ben fatto, forse solo troppo beige, il motore è quello della jaza, il 1198 cc da 89 cv che spinge come si deve gli 800 kg della Brio. I consumi sono contenuti, si riescono a percorrere oltre 20 km/l. Credo che mi divertire su queste strada piene di buche con un honda del genere. Come forse ben saprete, la Honda fece la Civic nel periodo subito dopo la crisi petrolifera degli anni 70. Il risultato fu entusiasmante! Chissà che con la Brio la Honda non abbia perso il suo tocco magico!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.