OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Continental WinterContact TS860

★★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Sport 5

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 5

★★★

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP 3

★★★

Mostra Prezzo

Nexen Winguard SnowG WH2

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Blizzak LM 001 Evo

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Yokohama BluEarth Winter (V905)

★★★

Mostra Prezzo

Kumho WinterCraft WP51

★★★

Mostra Prezzo

Giti Winter W1

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Winterhawk 3

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★

Mostra Prezzo

Debica Frigo 2

★★★

Mostra Prezzo

Esa+Tecar Super Grip 9

★★★

Sava Eskimo S3+

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Opel non si limita ad ampliare la propria gamma prodotti con la nuova Mokka e la nuova Astra OPC ma rafforza l’aspetto emozionale dei propri modelli. La nuova Astra OPC, una sportiva compatta da 206 kW/280 cv, è l’Astra più potente di sempre. Da poco entrata nell’anno del suo 150° anniversario, Opel ha tanti altri motivi per festeggiare: oltre alle due anteprime mondiali, a Ginevra il marchio presenterà anche lo studio della futuristica bicicletta a pedalata assistita elettricamente “RAD e”. La “RAD e” definisce un legame storico con i primi periodi industriali di Opel, caratterizzati dalla produzione di biciclette, e completa l’attuale strategia di mobilità del marchio offrendo un’idea di mobilità urbana e individuale davvero integrata. Con l’inizio delle consegne di Ampera, la prima automobile elettrica prodotta in serie da un costruttore europeo che consente di spostarsi sempre e ovunque grazie al sistema di estensione dell’autonomia, Opel crea un nuovo segmento nel settore automobilistico europeo e sottolinea ancora una volta il proprio ruolo di precursore di nuove soluzioni per la mobilità.

I visitatori del salone di Ginevra avranno anche la possibilità di conoscere in maniera più approfondita le tecnologie innovative di Opel. Debutta infatti su Insignia un nuovo motore diesel 2.0 BiTurbo CDTI, prestazionale e allo stesso tempo molto efficiente, caratterizzato dall’esclusivo doppio turbo sequenziale con due intercooler. Insignia 2.0 BiTurbo CDTI eroga 143 kW/195 cv e 400 Nm di coppia; i consumi di carburante partono da soli 4,9 litri per 100 chilometri (129 g/km CO2). Si tratta quindi di una delle medie con i minori consumi.

Anteprima mondiale: il nuovo Mokka

Nonostante i suoi 4,28 metri di lunghezza, Mokka garantisce spazio e comodità per cinque persone adulte. E’ perfettamente all’altezza dell’impegno preso da Opel di unire un design accattivante con tecnologie innovative e funzionalità di categoria superiore, rendendole accessibili a una fascia più ampia di consumatori. Tre motori efficienti assicurano un’esperienza di guida brillante: il benzina 1.6 litri da 85 kW/115 cv, il turbo benzina 1.4 l da 103 kW/140 cv e il turbodiesel 1.7 CDTI da 96 kW/130 cv. Aumenta la sicurezza grazie alle nuove tecnologie che vengono portate per la prima volta nel segmento, per esempio i sistemi di assistenza alla guida basati sulla telecamera anteriore (Opel Eye) e su quella posteriore, l’esclusivo portabici FlexFix e i sedili certificati AGR.

Anteprima mondiale: la nuova Astra OPC – l’Astra più potente di tutti i tempi

Con la nuova Astra OPC debutta in anteprima mondiale a Ginevra la versione ad alte prestazioni dell’Astra GTC. Il motore turbo benzina a iniezione diretta 2.0 litri da 206 kW/280 cv della OPC è in grado di generare una coppia massima di 400 Nm e di raggiungere una velocità massima di 250 km/h, mai toccata prima da un’Astra. Le sospensioni ad alte prestazioni High Performance Struts (HiPerStruts) presenti sull’Astra OPC sono una delle sue principali caratteristiche e consentono alla vettura di erogare tutta la potenza senza compromessi. Insieme al telaio FlexRide, con modalità dedicate Sport e OPC, l’Astra OPC assicura grande tenuta di strada.

Il nuovo 2.0 BiTurbo CDTI completa l’offerta diesel di Insignia

I visitatori del Salone di Ginevra potranno conoscere più a fondo il nuovo motore diesel di Opel, prestazionale e molto efficiente, il 2.0 BiTurbo CDTI che debutta sull’ammiraglia Insignia. Insignia 2.0 BiTurbo CDTI eroga 143 kW/195 cv e 400 Nm di coppia; i consumi di carburante si attestano a soli 4,9 litri per 100 chilometri (emissioni di CO2 pari a 129 g/km). E’ quindi una delle vetture di dimensioni medie con i consumi di carburante più ridotti. Il cuore di questo propulsore è il doppio gruppo turbocompressore sequenziale – una tecnologia finora limitata a pochi marchi premium. Nell’innovativo sistema BiTurbo di Insignia, due turbocompressori di dimensioni diverse operano separatamente o insieme. Tra i concorrenti, Opel è l’unico produttore nel segmento delle medie a offrire questa sofisticata tecnologia di turbocompressione sequenziale con due intercooler indipendenti in un motore diesel.

La bicicletta a pedalata assistita Opel “RAD e” offre una visione del futuro

A Ginevra Opel presenterà il design study “RAD e” – una futuristica e-bike che completa l’attuale strategia di mobilità elettrica del marchio. La “RAD e” – la prima bicicletta elettrica a essere costruita secondo principi produttivi e strutturali automobilistici – presenta tipici stilemi Opel come gli elementi a forma di boomerang che rievocano l’Ampera e la concept “RAK e”. La tecnologia pedelec si caratterizza per il motore da 250 watt di potenza che assiste il ciclista durante le fasi di pedalata ed è in grado di raggiungere un’autonomia di assistenza elettrica compresa tra 60 e 145 chilometri. La “RAD e”, che può raggiungere una velocità massima di 25 chilometri all’ora, può essere utilizzata a scopo di divertimento o quando l’uso dell’automobile è limitato o impossibile. La presentazione della “RAD e” avviene in un momento in cui si prevede che le biciclette a pedalata assistita svolgeranno un ruolo fondamentale nei futuri progetti di trasporto urbano integrato, che contemplano la presenza di biciclette elettriche, automobili e autobus. La concept “RAD e” può essere ricaricata a bordo di Mokka durante il trasporto sull’esclusivo portabici FlexFix di Opel.

La “RAD e” ricorda anche in modo elegante il primo periodo industriale di Opel, caratterizzato dalla produzione di biciclette. Nell’ambito del 150° anniversario di Opel, i progettisti hanno sviluppato uno studio che possiede un valore storico e offre una visione del futuro.

Gli sviluppi degli altri modelli

Opel sviluppa e aggiorna costantemente la propria gamma di modelli. Per il 2012 Opel ha lanciato la nuova versione ecoM a metano della Zafira Tourer sette posti, con la migliore autonomia del segmento. Alimentata a metano Zafira Tourer ecoM percorre fino a 530 km, ben oltre la soglia dei 500 km.

Zafira Tourer 1.6 Metano Turbo ecoM da 110 kW/150 cv e 210 Nm di coppia raggiunge una velocità massima di 200 km/h. Il consumo è di soli 4,7 chilogrammi (7,2 m3) di metano ogni 100 chilometri nel ciclo misto, ossia migliore di almeno il sei per cento rispetto alla precedente Zafira ecoM.

Per i clienti con un occhio al portafoglio e all’ambiente, Opel sta ampliando e sviluppando la propria gamma a Gas di Petrolio Liquefatto (GPL) con il nuovo motore GPL-TECH turboda 1.4 litri, potente ed economico.

Questo motore è disponibile in due livelli di potenza: da 103 kW/140 cv e 200 Nm di coppia sulla Astra 5 porte/Sports Tourer e da 88 kW/120 cv (175 Nm) su Meriva. Le emissioni di CO2 di questo motore Euro 5 in modalità GPL sono ridotte: 124 g/km per Meriva, 129 g/km per Astra 5 porte e 132 g/km per Astra Sports Tourer (ciclo misto). Le emissioni di CO2 risultano pertanto inferiori di circa il 15 per cento rispetto agli analoghi motori a benzina. I clienti GPL possono inoltre risparmiare fino al 40 per cento sul costo del carburante.

Oltre alla nuova versione GPL della gamma Meriva, Opel continua a sviluppare anche l’offerta benzina e diesel per illa propria campionessa di flessibilità. Il leader europeo del segmento caratterizzato dalle FlexDoors, le portiere incernierate sul retro che consentono di accedere facilmente e comodamente all’abitacolo, si dota di motori con maggiore potenza e consumi inferiori. Il dispositivo Start/Stop consente di ridurre ulteriormente i consumi di carburante ed è ora disponibile su tutte le versioni del motore benzina 1.4 litri. Con il dispositivo Start/Stop, i consumi di carburante della versione Turbo 1.4 da 88 kW/120 cv scendono da 6,1 a 5,7 litri per 100 chilometri, con un considerevole risparmio del 12 per cento. I tecnici hanno sviluppato anche una nuova versione di questo motore con cambio manuale a 6 velocità e una coppia pari a 200 Nm, il 14 % (25 Nm) in più rispetto alla versione a 5 rapporti. In questo senso, la campionessa di flessibilità di Opel può essere guidata in maniera ancora più rilassata, senza dover cambiare marcia di frequente. Opel offre ora un motore 1.7 CDTI da 81 kW/110 cv con cambio automatico a 6 velocità per i clienti che amano il diesel e il comfort su strada. La motorizzazione ora disponibile su Meriva vanta dieci cavalli in più rispetto al precedente 1.7 CDTI con cambio automatico, ma le emissioni di CO2 sono scese a 160 g/km – otto in meno rispetto al modello precedente.

La nuova edizione Kaleidoscope della piccola di successo di Opel trae ispirazione dalla Corsa Color Edition. Chi desidera che la propria Corsa a 3 o 5 porte abbia un aspetto ancora più emozionante e personale può ora scegliere tra due colori metallizzati di categoria superiore (pepperdust e technical grey) insieme a tetto nero lucido, alloggiamenti neri degli specchietti retrovisori esterni e sostegno nero per la griglia, disponibile per la prima volta. Le bocchette rotonde di ventilazione dai colori accesi con inserti nelle portiere in tinta curry o cromata introducono accenti grintosi all’abitacolo di Corsa Kaleidoscope. In occasione dell’anniversario del 2012, Opel ha preparato le Corsa, Meriva, Astra e Insignia del giubileo, chiamato “150 anni di Opel”, caratterizzate da elementi specifici di design e comfort, equipaggiamenti aggiuntivi e risparmi considerevoli. Chi vuole rendere le proprie auto ancora più esclusive può farlo con l’allestimento dell’anniversario “150 anni di Opel”. Opel ha ulteriormente sviluppato tecnologie esclusive come il portabici integrato FlexFix, la cui seconda generazione è ora disponibile su Astra Sports Tourer e Zafira Tourer, e che è in grado di trasportare più peso e si può estendere per portare fino a quattro biciclette.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.