OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici ESTIVI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Bridgestone Turanza T005ESTIVO

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip PerformanceESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Firestone RoadhawkESTIVO

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01ESTIVO

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 VerdeESTIVO

Mostra Prezzo


Presentata al Salone di Francoforte 2011 e appena lanciata in Europa, la nuova Panda si conferma nella forma e nella sostanza come la vera city car di riferimento del mercato.  A Ginevra il modello porta al debutto due novità di assoluto interesse: la nuova versione Twinair Turbo da 85 CV con cambio Dualogic, l’abbinamento  ideale per la città, e l’inedito sedile posteriore scorrevole che ne aumenta ulteriormente lo spazio interno a conferma della sua indiscussa versatilità. Infine, il grande pubblico può conoscere da vicino le potenzialità del dispositivo “Blue&Me TomTom2  LIVE” che unisce i vantaggi di un sistema di infotainment integrato nella vettura e connesso alla rete a quelli di un navigatore portatile, spalancando le porte alla connettività e assicurando una guida in assoluta tranquillità nel traffico cittadino.

Anteprima del  Twinair Turbo da 85 CV con cambio Dualogic

A Ginevra, in anteprima mondiale,  la nuova Panda presenta il nuovo Twinair Turbo da 85 CV con cambio Dualogic, un gruppo motopropulsore perfetto nell’impiego urbano in quanto parco nei consumi ed ecologico nelle emissioni. Questo motore, infatti, grazie allo Start&Stop di serie e alla complicità del cambio robotizzato, raggiunge i 95gr/km di CO2. In particolare, il cambio Dualogic è stato pensato per automatizzare i comandi della frizione e della leva marce di un cambio meccanico convenzionale mediante un asservimento di tipo elettro idraulico. I benefici per chi sceglie questo sistema sono molteplici ad iniziare dalla semplicità d’utilizzo e dalla minore fatica alla guida, specialmente in città. Inoltre, si registra una riduzione dei consumi  – nel ciclo combinato fino al 21% rispetto al 1.2 Fire con cambio meccanico – e un miglioramento della sicurezza alla guida.  In dettaglio, il sistema può essere utilizzato sia in modalità manuale che automatica: nel primo caso, il guidatore gestisce l’inserimento delle marce tramite la leva posizionata sulla plancia. In modalità automatica, la decisione di cambiare le marce viene delegata al sistema elettronico a seconda che l’obiettivo sia il confort di marcia (NORMAL), o il contenimento dei consumi (ECO).

Sedile posteriore scorrevole per la massima versatilità

A Ginevra il pubblico può apprezzare un’altra novità che sarà disponibile a partire dalla prossima estate: il sedile posteriore scorrevole. Grazie a questo contenuto la nuova Panda rafforza la propria indiscussa versatilità aumentando ulteriormente il già grande spazio interno. Infatti, facendo scorrere questo particolare sedile in posizione completamente avanzata – l’escursione è di 16 cm – il bagagliaio della vettura  passa da 225 a 260 litri confermandosi così uno dei più capienti del segmento. Inoltre, con lo schienale dei sedili posteriori abbattuto si raggiungono gli 870 litri. Rispetto alla seconda generazione di Panda, il volume del portabagagli aumenta di 10 litri (configurazione normale) e 36 litri (nel caso di sedile posteriore abbattuto).

Sulla nuova Panda sono disponibili numerose configurazioni dei sedili anteriori e posteriori. Il sedile del guidatore è disponibile anche con regolazione in altezza mentre quello del passeggero anteriore può essere dotato di schienale abbattibile a tavolino. In quest’ultimo caso, consente di avere un comodo piano di appoggio per oggetti sia di uso comune, quali una borsa o un laptop, sia per trasporti eccezionali: abbassando anche i sedili posteriori, il cliente può ottenere un piano di carico piatto per l’intera lunghezza dell’abitacolo (oltre 2 metri) permettendo il massimo sfruttamento dello spazio interno. La stessa versatilità è assicurata dal sedile posteriore che è disponibile nella versione standard a 2 posti con schienale abbattibile non sdoppiato o, a richiesta, nelle configurazioni: 2 posti scorrevole longitudinalmente con schienale abbattibile sdoppiato 50/50, 3 posti con schienale abbattibile e 3 posti con schienale abbattibile sdoppiato 60/40. Il tutto può essere reso ancora più funzionale se abbinato, con il pratico e utile contenitore “cargo box” che posizionato nel bagagliaio permette sia di riporre al suo interno alcuni oggetti sia di ottenere uno spazio di carico pressoché piatto.

Proposta esclusivamente a cinque porte e con un’abitabilità da segmento superiore, la nuova Panda è una vera supercompatta che con grande efficienza riesce a coniugare le ridotte dimensioni esterne con un sorprendente volume interno. Da sempre il modello fa della flessibilità degli spazi interni uno dei suoi punti di forza, come dimostrano i 14 vani portaoggetti presenti nella vettura. Innanzitutto, la nuova plancia è concepita come un pratico guscio polifunzionale al cui interno è stato ricavato un ampio e spazioso “tascone” porta-oggetti, proprio come nella prima serie del modello, che diventa il luogo ideale dove riporre in completa libertà tutto ciò che si vuole, volendo anche in un “allegro e democratico” disordine. Ad esso si aggiunge il più classico cassetto portaoggetti chiuso nella parte bassa della plancia. Si possono poi trovare vani a giorno di facile accesso per l’utilizzo frequente, e vani chiusi e più nascosti per oggetti che normalmente restano in auto. Una novità in questo ambito è il porta-occhiali posizionato sopra il finestrino del guidatore.

“Blue&Me TomTom2  LIVE” un gioiello della navigazione satellitare

Per  guidare in assoluta tranquillità nel traffico cittadino la nuova Panda propone il dispositivo “Blue&Me TomTom2  LIVE” che unisce i vantaggi di un sistema di infotainment integrato nella vettura e connesso alla rete a quelli di un navigatore portatile, spalancando le porte alla connettività. “Blue&Me TomTom2  LIVE”  oltre a consentire ai clienti di nuova Panda l’utilizzo del cellulare e del media player in totale sicurezza senza staccare le mani dal volante, offrirà un’esperienza di navigazione assolutamente unica con la sua posizione integrata in plancia e le più accurate informazioni sul traffico aggiornate in tempo reale e feed back in tempo reale sullo stile di guida. La predisposizione per tale PND (Portable Navigation Device) è situata centralmente sulla plancia e consente d’installare in completa sicurezza il supporto specifico, oltre a garantire l’alimentazione del navigatore senza cavi esterni.

Inoltre dal punto di vista della connettività Bluetooth grazie al Blue&Me le informazioni del telefono, mediaplayer e della vettura saranno visualizzabili e gestibili dal touch screen del navigatore. Il “Blue&Me TomTom2  LIVE” è all’avanguardia se comparato agli ultimi dispositivi di navigazione portatile disponibili sul mercato:

  • Display 4.3” HD touchscreen capacitivo con HMI tipo iPhone;
  • Mappe dettagliate: 45 paesi Europa estesa;
  • Best route definition: consente la scelta del percorso migliore analizzando le condizioni di traffico raccolte su base statistica 24h.

“Blue&Me TomTom2  LIVE” è in grado di ricevere i dati relativi al veicolo, rilevati mediante la connessione con la rete di bordo e, quindi, di dare informazioni in tempo reale circa l’utilizzo della vettura e dei dispositivi connessi: funzionalità Trip computer, Punti di interesse personalizzati Fiat, visualizzazione della rubrica del cellulare, Media Player ed eco:Drive.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.