Francia, incentivi sui pneumatici invernali: si tassano le sigarette

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Continental WinterContact TS860

★★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Sport 5

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 5

★★★

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP 3

★★★

Mostra Prezzo

Nexen Winguard SnowG WH2

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Blizzak LM 001 Evo

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Yokohama BluEarth Winter (V905)

★★★

Mostra Prezzo

Kumho WinterCraft WP51

★★★

Mostra Prezzo

Giti Winter W1

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Winterhawk 3

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★

Mostra Prezzo

Debica Frigo 2

★★★

Mostra Prezzo

Esa+Tecar Super Grip 9

★★★

Sava Eskimo S3+

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Pierre Morel A L’Huissier deputato francese dell’Unione per un Movimento Popolare ha proposto pochi giorni fa un progetto atto ad incentivare l’acquisto di pneumatici invernali su tutto il territorio. I fondi necessari saranno ricavati tassando i tabacchi. Stando a quanto affermato dal deputato – appare necessario che gli utenti della strada facciano crescere il ricorso agli pneumatici invernali per limitare al massimo i disagi legati alle condizioni della stagione invernale e migliorare la sicurezza a favore di tutti – che conosce bene i problemi inerenti la circolazione stradale su fondi innevati in quanto risiede in una località a 900 metri di altitudine, equipaggiare auto con gomme termiche durante alcuni mesi freddi risulta indispensabile per la sicurezza stradale. Di conseguenza, spiega il deputato – Una delle ragioni che frena la diffusione è l’elevato costo di un treno di invernali (tra 400 e 500 euro), per cui la partecipazione dello Stato a sostenere tale spesa sarebbe una misura di giustizia sociale.

I fumatori non apprezzano

Ma dove si prendono i soldi? Dalle sigarette. I fumatori saranno infatti i veri finanziatori in quanto il disegno di legge prevede il reperimento dei fondi inerenti gli incentivi ai pneumatici invernali tramite una nuova tassa su sigarette e tabacchi.
E tu come vedi questo progetto? Saresti disposto a tassare i tabacchi per acquistare pneumatici invernali a basso prezzo?

Fonte: Ansa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.