OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Continental WinterContact TS860

★★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Sport 5

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 5

★★★

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP 3

★★★

Mostra Prezzo

Nexen Winguard SnowG WH2

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Blizzak LM 001 Evo

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Yokohama BluEarth Winter (V905)

★★★

Mostra Prezzo

Kumho WinterCraft WP51

★★★

Mostra Prezzo

Giti Winter W1

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Winterhawk 3

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★

Mostra Prezzo

Debica Frigo 2

★★★

Mostra Prezzo

Esa+Tecar Super Grip 9

★★★

Sava Eskimo S3+

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Audi A3 Clubsport quattro Concept

Audi-A3-Clubsport-quattro-c

Basata sulla S3 Sedan, la show car è dotata di un potente motore TFSI cinque cilindri. Il motore della show car, turbocompresso e con iniezione diretta, vanta un’impressionante storia di successi. Dal 2010, è stato eletto da una giuria di esperti “International Engine of the Year” nella sua categoria per quattro volte di seguito. Il 2.5 TFSI è montato sulla Audi RS Q3 di serie. Nella show car il cinque cilindri da 2.480 cc eroga 525 CV per una potenza specifica di 211,7 CV/litro. Con un peso totale di 1.527 kg ciò corrisponde a un rapporto peso-potenza di 2,9 kg/CV. La coppia massima di 600 Nm è disponibile tra 2.300 e 6.000 giri. La Audi A3 clubsport quattro concept passa da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi e raggiunge una velocità massima di 310 km/h.

“La Audi A3 clubsport quattro concept mostra agli appassionati della nostra Marca e del tuning lo straordinario potenziale sportivo della famiglia A3 e dei motori top di gamma, come il 2.5 TFSI. Con questa show car ci siamo spinti oltre i limiti sotto tutti gli aspetti: potenza, dinamica, sound e design” afferma Ulrich Hackenberg, Membro del Board di AUDI AG per lo Sviluppo tecnico.

Queste prestazioni estreme sono rese possibili grazie a modifiche sostanziali, che comprendono un grande turbocompressore con una pressione di sovralimentazione fino a 1,5 bar e un intercooler modificato.

La concezione alla base del cinque cilindri lo rende già un motore speciale. La sequenza di iniezione 1 2 4 5 3 gli conferisce il suo ritmo eccezionale, che sulla A3 clubsport quattro concept è rafforzato da sistemi di immissione e scarico progettati per il massimo rendimento. Il sound caratteristico di questo motore TFSI è rauco e potente. Oltre a meritarsi il massimo dei voti in quanto a sound e tecnologia, il 2.5 TFSI è anche affascinante dal punto di vista estetico. Il motore nella show car è coperto solo da un cofano realizzato in polimero rinforzato con fibre di carbonio (CFRP).

La Audi A3 clubsport quattro concept si distingue per la presenza di un cambio S tronic a sette rapporti con layout a tre alberi compatto. La settima marcia lunga riduce il consumo di carburante, e il rapporto di trasmissione finale è stato modificato di conseguenza. Il conducente può lasciare che il cambio a doppia frizione funzioni in modo completamente automatico nelle modalità D e S o scegliere di cambiare marce manualmente mediante i paddle al volante o la leva del cambio. Una funzione di launch control gestisce le partenze con la massima potenza e il minor slittamento delle ruote.

Il cuore del sistema di trazione integrale quattro è una frizione a dischi multipli attivata idraulicamente sull’asse posteriore, che è stata appositamente progettata per la coppia elevata del potente cinque cilindri. Come il sistema di gestione del motore, il suo controller elettronico è integrato nel sistema di regolazione della dinamica di guida Audi drive select e porta la combinazione di “fun to drive” e sicurezza a un livello completamente nuovo. La frizione può indirizzare una parte della coppia dall’asse anteriore a quello posteriore, se il conducente affronta una curva in modo sportivo.

Il telaio avanzato consente alla Audi A3 clubsport quattro concept di dare piena espressione alla propria straordinaria potenza su strada in modo dinamico e sicuro. I componenti in alluminio delle sospensioni McPherson anteriori riducono il peso delle masse non sospese. Le sospensioni posteriori a quattro bracci possono trattare le forze longitudinali e trasversali separatamente. La scatola dello sterzo progressivo è progettata in modo che il rapporto di diventi più diretto all’aumentare della forza sterzante e la servoassistenza diminuisca a velocità più elevate.

In confronto con la Audi S3 Sedan di serie, la scocca è stata abbassata di 10 mm e sia le molle sia gli ammortizzatori sono molto più rigidi. Tutti i parametri possono essere regolati tramite i puntoni delle sospensioni coilover in modo che la show car possa adattarsi perfettamente alla guida del momento, su strada o pista che sia.

La Audi A3 clubsport quattro concept monta cerchi 9,5 Jx21 con pneumatici 275/25 R21. I dischi freno anteriori autoventilanti hanno un diametro di 370 mm. Tutti e quattro i dischi freno sono in ceramica rinforzata in fibra di carbonio, il che li rende estremamente leggeri e resistenti all’uso. Il controllo elettronico della stabilizzazione ESC, che può essere disattivato parzialmente o completamente, contribuisce alla maneggevolezza della show car che risponde con eccezionale prontezza. In presenza di condizioni limite in curva, il cosiddetto torque vectoring attuato tramite brevi interventi sui freni delle ruote interne assicura massima tenuta di strada alla A3 clubsport quattro concept. Fornisce massimo controllo e affidabilità nei cambi di direzione, con l’asse anteriore che riporta la show car in traiettoria in uscita dalla curva.

La Audi A3 clubsport quattro concept si basa sul pianale modulare trasversale (MQB) che abbassa il baricentro e distribuisce in modo equilibrato il carico sugli assi, aspetto di fondamentale importanza per la maneggevolezza della vettura. I componenti forgiati in acciaio sul pianale dell’abitacolo conferiscono robustezza alla struttura. L’estrema resistenza dell’acciaio permette di assottigliare le strutture diminuendo notevolmente il peso. Grazie alla carrozzeria leggera, il peso a vuoto della show car (senza conducente) risulta molto basso, attestandosi a soli 1.527 kg. Il risultato è un rapporto peso/potenza analogo a quello di una vettura da competizione e pari ad appena 2,9 kg per CV. La Audi A3 clubsport quattro concept è lunga 4.490 mm, larga 1.856 mm e alta 1.382 mm a fronte di 2.631 mm di passo.

Lo spettacolare look della carrozzeria Blu Magnetic rivela immediatamente tutta l’energia della Audi A3 clubsport quattro concept. La calandra single-frame caratteristica del frontale è circondata da una cornice in alluminio opaco. La scritta “quattro” decora l’inserto a nido d’ape nero lucido della griglia, ottimizzato per consentire un flusso d’aria elevato. Il cofano motore, il cui bordo frontale si estende leggermente sopra la calandra e i fari a LED, è fregiato dai quattro anelli.

Un elemento caratteristico del frontale della show car è il listello continuo composto da elementi in CFRP a vista sotto la calandra single-frame. Le relative estremità sono piegate verso l’alto a racchiudere le ampie prese d’aria dai contorni pronunciati. Come normalmente accade sulle vetture da competizione, uno splitter frontale aumenta la deportanza sull’asse anteriore.

Anche le fiancate della berlina vantano un look destinato a lasciare il segno. Due linee tese sopra le ruote che terminano nelle porte circondano il parafango e la parte posteriore della fiancata. I “blister” conferiscono alla carrozzeria spalle ampie evocando allo stesso tempo i classici modelli quattro di Audi e l’attuale RS 4 Avant. Lo sportello del serbatoio circolare collocato nei montanti posteriori e le dimensioni ridotte degli specchietti retrovisivi esterni sono ulteriori elementi tipici delle sportive Audi. Gli elementi a decorazione delle soglie sono interamente in CFRP (polimeri rinforzati con fibra di carbonio).

La parte posteriore è caratterizzata dall’imponente presenza di un ampio diffusore che si estende dal centro verso l’alto. Tre elementi dividono l’inserto a nido d’ape nero lucido; due griglie aggiuntive unite da un listello mascherano i terminali del sistema di scarico. Quando il conducente della Audi A3 clubsport quattro concept interviene sui freni a velocità elevate, si attiva il freno pneumatico. Attivato elettroidraulicamente, il segmento posteriore del vano bagagli passa in un batter d’occhio dalla posizione dello spoiler ad una posizione quasi verticale. A 250 km/h, il freno pneumatico riduce lo spazio di arresto di circa dodici metri, anche perché l’ESC può applicare maggiore potenza frenante all’asse posteriore grazie all’aumento della deportanza.

L’abitacolo della Audi A3 clubsport quattro concept può ospitare comodamente quattro persone. Sedili sportivi con supporti laterali maggiorati sono a disposizione di conducente e passeggero anteriore. Gli schienali traforati, i poggiatesta integrati e i gusci in CFRP a ricoprirne la parte posteriore sono espressione estetica del concetto di costruzione leggera Audi.

Quadrante nero, indicatori analogici rossi e numeri bianchi definiscono il look del quadro strumenti. Una spia per il cambio marcia nel tachimetro segnala il raggiungimento della soglia dei 6.900 giri mentre il display 7” del sistema di navigazione MMI plus visualizza uno speciale grafico non appena viene avviato il motore. Due grandi pulsanti sul volante sportivo multifunzione a tre razze vengono utilizzati per avviare e arrestare il motore e per selezionare le modalità di guida Audi.

Il nero è il colore predominante negli interni della show car. I rivestimenti dei sedili presentano decorazioni in grigio chiaro e cuciture in contrasto Blu Sepang. Cielo dell’abitacolo e montanti sono rivestiti in Alcantara nera e gli inserti decorativi sono in alluminio spazzolato.

Eleganti dettagli sottolineano la sportività della Audi A3 clubsport quattro concept. Poggiapiedi e pedaliera sono in acciaio inox; due barre lavorate costituiscono le maniglie apriporta. La leva selettrice del cambio S tronic a sette rapporti sfoggia un anello rosso, una scritta CFRP e il logo Clubsport. La scritta con il nome della show car si trova anche sul quadro strumenti e sui rivestimenti del telaio delle portiere.

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.