MotoGP: a Le Mans deluso Bautista e soddisfatto Pirro

OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici INVERNALI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2INVERNALE

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP3INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato WinterINVERNALE

Mostra Prezzo

Continental WinterContact TS860INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Hankook Winter icept RS2 W452INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin A4INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Falken Eurowinter HS01INVERNALE

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Goodyear Ultragrip 9INVERNALE

Mostra Prezzo

Nokian WR D4INVERNALE

Mostra Prezzo


Dopo le positive prove di ieri e di questa mattina l’ottavo tempo e la terza fila sullo schieramento di partenza per la gara di domani stanno alquanto stretti ad Alvaro Bautista. Le condizioni incerte non hanno chiaramente aiutato il pilota spagnolo che è anche caduto a pochi giri dal termine delle prove. Deluso al termine delle qualifiche emerge in lui però la soddisfazione di essere convinto di aver trovato un buon setting per la gara sia in condizioni di asciutto che di bagnato. Buona invece la prova di Michele Pirro secondo tra le CRT e sempre più vicino al leader De Puniet. Seppur a piccoli passi stanno arrivando le prime soddisfazioni che trasmettono fiducia per il futuro.

Alvaro Bautista ( 8° 1’ 34” 922 ): “Peccato per la caduta perché anche questa mattina avevamo lavorato molto bene ed avevamo un buon ritmo. Purtroppo le prove di oggi sono state caratterizzate dalle condizioni metereologiche incerte. All’inizio la pista era bagnata e poi dopo aver atteso per uscire con le slick ho iniziato a girare cercando di prendere confidenza ma il tracciato non era ancora in perfette condizioni. Poi alla curva nove purtroppo sono caduto ed ho compromesso le qualifiche perché avrei potuto fare ancora due giri e forse riuscire ad abbassare il mio tempo di mezzo secondo. Nelle corse sono cose che succedono oggi sono caduto e domani speriamo di ribaltare la situazione perché abbiamo trovato un buon set-up sia per l’asciutto che per il bagnato e allora bisogna essere fiduciosi anche se adesso sono un po’ amareggiato. ”

Michel e Pirro (14° 1’ 36” 646): “Le qualifiche si sono svolte in condizioni un po’ particolari. Questa mattina avevamo trovato un buon equilibrio che siamo riusciti a confermare questo pomeriggio anche se forse qualcosa meglio si poteva fare ma ripeto le condizioni del tracciato non erano ottimali e la spalla, in conseguenza della caduta di ieri, era ancora un po’ indolenzita. Adesso la speranza e che le condizioni meteo di domani ci permettano di girare con pista asciutta perché sul bagnato è sempre difficile. Oggi, purtroppo, il mio pensiero va anche alla famiglia della ragazza  sedicenne uccisa, a Brindisi nella mia terra, perché questi sono fatti che  rattristano.”

Fausto Gresini “La caduta non ci voleva dopo le splendide prove di ieri e di oggi. Peccato Alvaro aveva trovato un buon feeling con la moto ma le condizioni particolari di oggi non gli sono state di aiuto. Forse senza la caduta avrebbe abbassato di qualche decimo il suo tempo guadagnando una fila ma a questo punto poco importa. Adesso bisogna essere proiettati sulla gara di domani. Sia in condizioni di asciutto che di bagnato ha un buon set-up e sarà molto importante centrare una buona partenza. Positive le qualifiche di Michele che adesso si è collocato al secondo posto tra le CRT a dimostrazione che il lavoro che s tiamo portando avanti sta cominciando a dare i suoi frutti. ”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.