MotoGp Australia: Obiettivo raggiunto da Alvaro Bautista

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Bridgestone Turanza T005

★★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Sportrac 5

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Crossclimate +

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01

★★★

Mostra Prezzo

Maxxis Mecotra 3

★★★

Mostra Prezzo

Toyo Proxes CF2

★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE310 Ecorun

★★★

Mostra Prezzo

Semperit Comfort-Life 2

★★★

Mostra Prezzo

Giti GitiSynergy E1

★★★

Petlas Imperium PT515

★★★

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 Verde

★★★

Mostra Prezzo

Linglong Green-Max HP010

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 - TEST Gomme del TCS

Come da previsioni Alvaro ha centrato il quinto posto obiettivo che si era posto dopo le qualifiche di ieri. Pur lontano dal superlativo Stoner ha lottato con determinazione insieme a Dovizioso e Bradl. E’ stata una battaglia avvincente che lo ha divertito e soddisfatto. Un altro positivo risultato a conclusione del trittico extra europeo con il consolidamento del quinto  posto in campionato che cercherà di certificare definitivamente ne lla gara conclusiva di Valencia. Ancora a punti anche Michele Pirro malgrado un banale inconveniente tecnico alla carena che lo ha rallentato nelle ultime battute di gara. L’obiettivo era il terzo posto in gara non è stato raggiunto ma ha ugualmente raccolto due punti importanti per la classifica iridata della CRT nella quale è posizionato saldamente al terzo posto.

Alvaro Bautista (5°): “Abbiamo centrato l’obiettivo ma senza la caduta di Pedrosa avrei fatto sesto. Mi dispiace per lui perché ultimamente ha disputate delle gare straordinarie e purtroppo oggi ha detto definitivamente addio al mondiale nel modo meno bello al secondo giro. Questa mattina nel warm up avevamo constatato che Crutchlow aveva un ritmo migliore del nostro ed allora quando ho visto che Pedrosa era caduto ho comunque cercato di restare nel gruppo che seguiva Lorenzo con la speranza di poter lottare per il podio, ma a noi mancava velocità in rettilineo. Quindi davanti ai box perdevo terreno che ero poi costretto a recuperare nella parte mista. Iniziavo i giri in ritardo e poi impiegavo un giro per recuperare il distacco. Non era bello ma mi sono comunque divertito perché ho lottato tantissimo con Dovizioso e Bradl, ci siamo sorpassati varie volte e la gara è trascorsa velocissima. Alla fine ho fatto un ultimo tentativo ma come al solito Dovizioso mi ha passato sul rettilineo e poi è stato bravo a chiudermi nel misto gli spazi per superarlo. Un quinto posto è comunque positivo e ringrazio la squadra perché stiamo facendo un buon lavoro e sono contento di aver consolidato il quinto posto in campionato e sono fiducioso di poterlo confermare a Valencia. ”

Michele Pirro (14°) “L’obiettivo era quello di poter finire la gara al terzo posto tra le CRT ma purtroppo per colpa di un banale inconveniente alla carena che mi ha rallentato nella parte finale della gara non ci sono riuscito. Mi dispiace ma sono comunque soddisfatto di aver concluso il Gran Premio perché con i due punti conquistati consolido la mia terza posizione tra le C RT in Campionato è questo è importante. Mi dispiace anche per la squadra perché per colpa di questo inconveniente è stato vanificato un risultato che li avrebbe ripagati del lavoro fatto in questo fine settimana. All’inizio stavo andando bene ed il terzo posto tra le CRT era ampiamente alla mia portata.”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.