MotoGP 2012: freni Brembo, i più amati dai Team MotoGP

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Bridgestone Turanza T005

★★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Sportrac 5

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Crossclimate +

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01

★★★

Mostra Prezzo

Maxxis Mecotra 3

★★★

Mostra Prezzo

Toyo Proxes CF2

★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE310 Ecorun

★★★

Mostra Prezzo

Semperit Comfort-Life 2

★★★

Mostra Prezzo

Giti GitiSynergy E1

★★★

Petlas Imperium PT515

★★★

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 Verde

★★★

Mostra Prezzo

Linglong Green-Max HP010

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 - TEST Gomme del TCS

Anche la stagione motociclistica internazionale 2012 si conferma di alto livello per Brembo. L’Azienda italiana sarà̀ fornitrice del maggior numero di team in MotoGP, Moto2 e nella nuova classe Moto3 che ha preso il posto della 125. Nella classe regina ben 18 piloti dei 21 regolarmente iscritti al Campionato si sono affidati agli impianti della Brembo. Tra questi le tre Case ufficiali impegnate nella serie, Honda, con il Campione del Mondo in carica Casey Stoner, Ducati e Yamaha. Passando alla Moto2 ben 29 piloti sui 33 partecipanti frenano con Brembo, mentre in Moto3 i piloti che si affidano alle prestazioni degli impianti della Casa italiana sono 28 su 32. Per rafforzare questa leadership conquistata negli ultimi anni Brembo ha proseguito la ricerca e lo sviluppo dei componenti durante l’inverno. Sviluppi resi necessari per adeguarsi al nuovo regolamento tecnico messo a punto dalla Federazione: innanzitutto l’aumento della cilindrata che ritorna da 800 a 1.000 cc. Ora le moto sono più pesanti ma anche più performanti e con una velocità di punta superiore, di conseguenza è stato necessario sviluppare un impianto in grado di rispondere a queste maggiori prestazioni.

Lo sforzo di progettazione e test è iniziato lo scorso campionato per proseguire durante l’inverno, proprio in vista delle nuove normative. Nonostante il severo regolamento tecnico, che rallenta le evoluzioni del sistema a causa del limite di 320 mm di diametro del disco, gli ingegneri della Brembo sono riusciti a raggiungere risultati di rilievo grazie a nuove pinze ancora più rigide e performanti. Parallelamente è stato sviluppato e messo a punto un impianto specifico per la classe CRT (acronimo di “Claiming Rule Team”), la nuova categoria inserita nel calendario della MotoGP, dove corrono moto equipaggiate con motori derivati dalla produzione di serie, e dunque dai costi di gestione più contenuti. Il Campionato 2012 avrà inizio l’8 aprile dal circuito di Losail in Qatar e si svilupperà attraverso 18 appuntamenti, per concludersi l’11 novembre a Valencia (E).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.