Challenge CSAI Raceday Ronde Terra, il corso su neve e ghiaccio tenuto da Gigi Galli

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Continental WinterContact TS860

★★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Sport 5

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 5

★★★

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP 3

★★★

Mostra Prezzo

Nexen Winguard SnowG WH2

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Blizzak LM 001 Evo

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Yokohama BluEarth Winter (V905)

★★★

Mostra Prezzo

Kumho WinterCraft WP51

★★★

Mostra Prezzo

Giti Winter W1

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Winterhawk 3

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★

Mostra Prezzo

Debica Frigo 2

★★★

Mostra Prezzo

Esa+Tecar Super Grip 9

★★★

Sava Eskimo S3+

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

E’ la prima volta che un campionato propone un premio mirato alla crescita tecnica dei piloti. Alberto Pirelli ha sempre voluto incentivare la partecipazione di giovani piloti e ha infatti istituito numerosi premi a loro dedicati, tra questi il corso su neve e ghiaccio a Livigno. I migliori tre piloti Under 25 dopo la Ronde della Val d’Orcia, avranno la possibilità di esercitarsi su neve e ghiaccio seguiti e consigliati dal pilota italiano che più di tutti ama e conosce bene questo tipo di fondi, Gigi Galli. I partecipanti verranno ospitati a Livigno per un fine settimana e dopo un breve corso teorico, tenuto da Terenzio Testoni di Pirelli Tyre, sul comportamento degli pneumatici Pirelli in condizioni di bassa aderenza, potranno esercitarsi su un percorso completamente innevato e ghiacciato.

Alberto Pirelli spiega: Sin dall’ inizio abbiamo cercato di trovare un modo per incentivare i ragazzi a correre le nostre gare, abbiamo così istituito il Premio Piero Baggio per il migliore under 23, poi abbiamo ottenuto dalla CSAI il riconoscimento della priorità di seconda fascia per i migliori piloti Under 28, ed infine abbiamo potuto, grazie all’ entusiasmo di Gigi, istituire il corso di guida a Livigno per i migliori Under 25. Inoltre abbiamo anche avuto autorizzazione dalla CSAI per poter far partecipare alle gare del Challenge anche le vetture Racing-start, categoria ideale per chi incomincia a competere. Credo che si inizino a vedere i risultati di questo sforzo: nella classifica assoluta abbiamo al primo posto Bresolin, Under 23, al terzo Baldacci Under 25 e nel complesso una decina di under 28. A tutti loro un grazie per essere con noi, e …dateci dentro, con Gigi nulla è banale!

Gigi Galli commenta: Chiacchierando con Alberto prima di questa nuova stagione di Raceday, è venuto fuori il fatto che in Italia ci sono poche possibilità di correre su neve o ghiaccio, da qui è venuta fuori l’idea di creare questo premio. Dare la possibilità a dei giovani piloti di poter fare un po’ di esperienza anche sulla neve oltre che sulle strade sterrate del Challenge. La guida su terra è piuttosto diversa dalla guida sulla neve, su neve si ha ancora meno aderenza, per cui riuscire a gestire bene la vettura in queste condizioni credo possa aiutare molto a gestirla meglio in generale. I piloti in lizza per questo corso sono già a un buon livello, ma il mio più grande desiderio è di poter comunque trasmettere loro qualche nozione in più durante questo fine settimana a Livigno.

Terenzio Testoni, Motorsport Manager Italia: Pirelli è molto contenta di partecipare a questa iniziativa, che permette di spiegare, a tre brillanti piloti, molti aspetti di un pneumatico e delle sue prestazioni in gara. Performance su ghiaccio, sterrato e asfalto richiedono non solo tecniche di guida molto diverse, ma la conoscenza appropriata del componente che permette di scaricare accelerazioni e frenate dalla vettura al suolo. Quando l’uso corretto di uno pneumatico permette di scendere di mezzo secondo o più al chilometro, si capisce quanto importante sia la sua scelta. Quindi siamo molto contenti di avere un’occasione come questa, poter parlare a tre promesse dei rally su terra di questo complesso ed affascinante prodotto.

Ecco i piloti che sullo sterrato di Radicofani, si contenderanno questo premio: il bassanese Edoardo Bresolin, il sammarinese Loris Baldacci, il cesenate Matteo Buda, il padovano Nicolò Marchioro e l’emiliano Simone Bertoncini.

Fonte: Raceday.it – Foto: Agenzia Race&Motion

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.