Capirossi e MotoGP 2011: Stop a gomme troppo dure e pericolose

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Bridgestone Turanza T005

★★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Sportrac 5

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Crossclimate +

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01

★★★

Mostra Prezzo

Maxxis Mecotra 3

★★★

Mostra Prezzo

Toyo Proxes CF2

★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE310 Ecorun

★★★

Mostra Prezzo

Semperit Comfort-Life 2

★★★

Mostra Prezzo

Giti GitiSynergy E1

★★★

Petlas Imperium PT515

★★★

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 Verde

★★★

Mostra Prezzo

Linglong Green-Max HP010

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 - TEST Gomme del TCS

Loris Capirossi portavoce dei piloti per la sicurezza in pista. Il campione romagnolo inizierà la nuova avventura dichiarando guerra ai pneumatici moto troppo duri e quindi pericolosi. Capirex, ritiratosi dalle competizioni pochi mesi fa e nominato consulente nel campo della sicurezza, in un’intervista a Motosprint ha dichiarato: Carmelo mi ha detto che in tema di pneumatici posso sentirmi libero di arrabbiarmi, quindi ho usato questo potere immediatamente. Il mio incontro con i responsabili della Bridgestone a Valencia è stato duro, ho detto loro che certe cose non saranno più accettate: le gomme sono troppo dure e quindi troppo pericolose, devono essere cambiate.

La situazione gomme nel 2011 non è mai stata chiara, così nel 2012 – continua Capirossi; ho deciso che sceglierò personalmente le gomme per i piloti. Ci sono stati problemi anche con numeri di serie: con quel numero si può capire quando il pneumatico è stato fabbricato e uno di due anni fa non può andare veloce come uno fabbricato la settimana scorsa. Alcuni piloti avevano le gomme nuove e alcuni quelle vecchie e questa situazione non va bene. C’è una cosa importante che tutti devono sapere: voglio fare quello che sto facendo adesso al fine di rendere la vita più facile per i piloti», conclude Loris.

Un pensiero riguardo “Capirossi e MotoGP 2011: Stop a gomme troppo dure e pericolose

  • Bravo Loris. Uno che ne capisce può fare molto. Attenzione però alla vera padrona della MotoGP : Honda . Nel 2011 i pneumatici erano stati costruiti apposta per lei, come d’altra parte anni fa erano fatti per DUCATI (vero, Stoner…). La vera soluzione è, come al solito,la CONCORRENZA. Un solo fornitore sceglie la strada meno rischiosa (per lui) e sicuramente dovrà cedere alle richieste del più forte. Ritorniamo a Michelin, Pirelli, Dunlop , Bridgestone e vediamo chi è il migliore ? mica male come idea… Un lamp a tutti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.