Come si guida in inverno? I consigli professionali di Nokian

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Continental WinterContact TS860

★★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Sport 5

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 5

★★★

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP 3

★★★

Mostra Prezzo

Nexen Winguard SnowG WH2

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Blizzak LM 001 Evo

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Yokohama BluEarth Winter (V905)

★★★

Mostra Prezzo

Kumho WinterCraft WP51

★★★

Mostra Prezzo

Giti Winter W1

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Winterhawk 3

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★

Mostra Prezzo

Debica Frigo 2

★★★

Mostra Prezzo

Esa+Tecar Super Grip 9

★★★

Sava Eskimo S3+

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Guidare in inverno. Come si guida su neve, e asfalto freddo ed umido? Controllare la profondità del battistrada non basta; prima di passare alle gomme invernali, è importante ricordarsi di controllare la profondità del battistrada e le condizioni delle lamelle. Si può imparare a cambiare le gomme, ma è un lavoro che richiede concentrazione. Farlo frettolosamente può danneggiare l’auto o gli pneumatici.

Quando arriva il momento di passare agli pneumatici invernali, bisogna assicurarsi che i propri siano ancora utilizzabili. Un trucco comune è usare una moneta da due euro per controllare la profondità del battistrada.

Tuttavia, controllare l’Indicatore di Sicurezza di Guida (DSI) è molto più semplice. L’Indicatore di Sicurezza di Guida, che si trova in tutti gli pneumatici Nokian Tyres, è una fila di numeri sul battistrada dello pneumatico in cui i numeri scompaiono lentamente con l’usura dello pneumatico. Il numero più alto visibile indica la profondità del battistrada rimanente.

La profondità del battistrada è particolarmente importante quando si guida su superfici fangose; su strade scivolose, le lamelle diventano più importanti.

Dovresti monitorare i tuoi pneumatici

Gli pneumatici invernali non chiodati basano la presa sul disegno e sui materiali del battistrada, pertanto chi li utilizza deve osservarne lamelle e scanalature. L’aderenza è resa possibile dai bordi affilati della lama e da una mescola di gomma più morbida.

Se le lamelle sono basse, arrotondate ai bordi e ferme anziché flessibili, la gomma ha perso le sue caratteristiche di aderenza.

Inoltre, le auto hanno di solito trazione anteriore, sono più pesanti di prima e la potenza del motore è aumentata. Uno stile di guida aggressivo accelererà ulteriormente l’usura. Ruotare la posizione degli pneumatici tra gli assi anteriore e posteriore dopo 6.000 – 8.000 chilometri è un consiglio importante poiché gli pneumatici vestono diversamente in posizioni diverse. Parimenti importante ricordarsi di controllare la pressione degli pneumatici quando si cambiano.

Impostare la pressione corretta in anticipo

Le prime gelate notturne sono un buon momento per passare agli pneumatici invernali. In questi momenti, le zone d’ombra possono ritrovarsi congelate al mattino. Si dovrebbe stare attenti quando si sostituiscono le gomme. Gli errori possono rovinarle o addirittura causarne il distacco durante la guida.

Martin Dražík, Product Manager di Nokian Tyres Central Europe, ci ricorda che, ad esempio, gli pneumatici direzionali hanno uno specifico senso di rotazione. Lo pneumatico ha il disegno di una freccia che deve rotolare in avanti. Se gli pneumatici sono montati in modo errato, non aderiranno come previsto in condizioni climatiche invernali difficili.

– È necessario settare gli pneumatici invernali alla pressione corretta prima di cambiarli. A volte gli automobilisti guidano fino alla stazione di servizio per controllare le pressioni solo una volta montate le gomme invernali. Se due pneumatici hanno una pressione molto bassa, ad esempio, questi possono danneggiarsi quando si guida verso la stazione di servizio, afferma Dražík.

Se i cerchi utilizzano dadi conici, il cono deve essere rivolto verso l’interno. Ci si dovrebbe anche assicurare di spostare tutti gli anelli di centraggio necessari sugli pneumatici invernali. In caso contrario, si verificherà una vibrazione.

Ci sono molti altri dettagli che è utile imparare.

  • Inizia seguendo qualcuno che è esperto nel cambiare le gomme. Non si tratta di astrofisica, ci ricorda Dražík. Tuttavia, se ritieni che le tue capacità non siano all’altezza del compito, dovresti lasciare il lavoro a un professionista.
  • Cambiare gli pneumatici sui veicoli più recenti non è molto semplice e le dimensioni degli pneumatici sono aumentate, il che significa che occupano più spazio e richiedono più forza, afferma Martin Dražík, Product Manager di Nokian Tyres Central Europe.

I clienti dei depositi di pneumatici Vianor ricevono un suggerimento tempestivo sul cambio prima della stagione. Un professionista controllerà le condizioni degli pneumatici quando li cambierà. In questo modo, l’automobilista saprà che gli pneumatici dell’auto sono sicuri e conformi alla legge.

Consigli sul cambio gomme:

  • Fai il test della moneta: premere una moneta da due euro nella scanalatura del battistrada. Se il bordo esterno in argento rimane visibile sopra il blocco del battistrada, è necessario sostituire gli pneumatici. La parte in argento è larga 4 millimetri. Il requisito minimo di legge per la profondità del battistrada è 1,6 mm.
  • Tutti i prodotti Nokian Tyres hanno l´indicatore di Sicurezza di Guida (DSI) che consente all’automobilista di verificare le condizioni e la sicurezza dei suoi pneumatici. L’indicatore di sicurezza mostrerà la profondità delle scanalature principali dello pneumatico, cioè la quantità di battistrada.
  • Assicurati di avere una chiave a brugola, una chiave dinamometrica e un buon cric. Il cric dell’auto non nasce per funzionare in caso di ripetuti cambi di pneumatici.
  • Controlla il manuale dell’auto per i livelli di gonfiaggio corretti e le pressioni raccomandate dalla Casa Automobilistica. Le gomme invernali dovrebbero essere gonfiate di 0,2 bar in più rispetto agli pneumatici estivi.
  • Per cambiare le gomme c’è bisogno di una piattaforma stabile e livellata.
  • Se la tua auto monta cerchi in lega, riavvita i dadi dell’aletta dopo aver guidato per 100-200 chilometri.
  • Ogni 6-8.000 chilometri si dovrebbe ruotare le gomme tra quelle montate sull’asse di trazione e quelle dell’asse libera. Questo è il motivo per cui si dovrebbe registrare il posizionamento delle ruote quando vengono lasciate in deposito.

I suggerimenti sono stati forniti da Martin Dražík, Product Manager di Nokian Tyres Central Europe.