Maurizio Boiocchi è Ingegnere meccanico: arriva la Laurea ad Honorem

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Continental WinterContact TS860

★★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Sport 5

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 5

★★★

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP 3

★★★

Mostra Prezzo

Nexen Winguard SnowG WH2

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Blizzak LM 001 Evo

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Yokohama BluEarth Winter (V905)

★★★

Mostra Prezzo

Kumho WinterCraft WP51

★★★

Mostra Prezzo

Giti Winter W1

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Winterhawk 3

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★

Mostra Prezzo

Debica Frigo 2

★★★

Mostra Prezzo

Esa+Tecar Super Grip 9

★★★

Sava Eskimo S3+

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Conferita al Politecnico di Milano la Laurea ad Honorem in Ingegneria Meccanica a Maurizio Boiocchi. Il riconoscimento dell’Ateneo a un uomo che ha dedicato all’innovazione nel settore automotive la sua carriera. Titolare di numerosissimi brevetti, ha iniziato sviluppando il “nylon a zero gradi” per passare a pneumatici ad elevata sicurezza, invernali, per auto sportive e SUV, per arrivare ai super-performanti pneumatici da F1 e Rally.

La Cerimonia ha avuto inizio con la Laudatio del Professor Federico Cheli, è proseguita con la Lectio di Maurizio Boiocchi dal titolo “Pirelli in Formula 1 – Extreme technology”.

Boiocchi

Le motivazioni sono state lette dal Professor Giovanni Lozza, Preside della Scuola di Ingegneria Industriale e dell’Informazione:

“Per aver saputo sviluppare e guidare la tecnologia italiana all’avanguardia nel mercato competitivo globale nel settore automotive ed in particolare in quello degli pneumatici ad alte prestazioni, ricevendo anche diversi riconoscimenti internazionali in tale ambito. Le sue attività, basate sul proprio intuito, su una profonda conoscenza tecnica e scientifica e sulla volontà di promuovere collaborazioni con le più prestigiose Università ed Istituti di Ricerca internazionali, unitamente ad una capacità di prevedere la complessa evoluzione degli scenari internazionali del settore, hanno consentito alla sua società di mantenere una leadership tecnologica a livello mondiale testimoniata dall’attuale attività di fornitore unico del campionato mondiale di Formula 1. Si ricorda infine, a conferma delle sue capacità non solo tecniche ma anche manageriali, che attualmente governa una struttura di R&D di circa 1200 tecnici in 8 centri di Ricerca e Sviluppo con sedi in tutto il mondo.”

La cerimonia è terminata con la proclamazione da parte del Rettore del Politecnico di Milano, Giovanni Azzone. Maurizio Boiocchi, Chief Technical Officer Pirelli Tyre e Amministratore Delegato di Pirelli Labs, nasce a Milano il 2 marzo del 1950. Nel 1969 consegue il titolo di Perito Industriale Meccanico presso l’Istituto Giorgi di Milano e l’anno successivo esordisce come assistente tecnologo vettura in Industrie Pirelli nella Direzione Tecnica pneumatici di Gruppo.

Queste le date fondamentali della sua eccezionale carriera

Il 1984 è l’anno del suo passaggio alla Direzione Prodotto, in qualità di Responsabile Progettazione di svariate linee di prodotto. La permanenza alla Direzione Prodotto si protrae fino al 1995, ricoprendo gli incarichi di Responsabile di Sviluppo Avanzato S.T. Europa e Sviluppo Tecnico Vettura – Progetti avanzati, fino a Responsabile Vettura (D.R.S.)

Nel 1997 Boiocchi entra in Pirelli Reifenwerke (Germania) per dirigere il Centro di Sviluppo Vettura. L’esperienza tedesca si chiude nel 2001 alla direzione del Centro Tecnologico Germania e, in particolare, in qualità di Responsabile della Ricerca e Sviluppo dei prodotti vettura.

Nel 2001 risale la nomina, prima, a Responsabile Product Development e, successivamente, alla Ricerca e Sviluppo Settore D.MR.S. (Direzione Mirs/Ricerca e Sviluppo).

La nomina a Direttore Ricerca e Sviluppo è del 2003, mentre l’anno successivo si guadagna l’incarico di Direttore Prodotto presso la Direzione Prodotto.

Nel 2009 viene nominato Direttore Prodotto Pirelli Tyre e Responsabile di Pirelli Labs, di cui diventa Amministratore Delegato nel 2010.

Nel maggio 2010, oltre alla conferma al vertice della Direzione Prodotto e Qualità Materiali, a Boiocchi è affidata nuovamente la carica di Amministratore Delegato di Pirelli Labs.

Nel maggio 2012 viene nominato Chief Technical Officer con la responsabilità per Pirelli Tyre di Prodotto, Processi, Qualità, Motorsport, Business Original Equipment e gli viene inoltre confermata la carica di Amministratore Delegato di Pirelli Labs.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.