OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici INVERNALI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2INVERNALE

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP3INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato WinterINVERNALE

Mostra Prezzo

Continental WinterContact TS860INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Hankook Winter icept RS2 W452INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin A4INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Falken Eurowinter HS01INVERNALE

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 6INVERNALE

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Alpin 5 SUVINVERNALE

Mostra Prezzo

Goodyear Ultragrip 9INVERNALE

Mostra Prezzo

Nokian WR D4INVERNALE

Mostra Prezzo


La Panda entra nella storia dell’automobile nel 1980, quando Fiat presenta al Salone di Ginevra il primo modello, frutto di un lavoro di ricerca iniziato nel 1976. Con Panda nasce un’idea che ha generato un altro modo di vivere l’auto: un’idea semplice, democratica, divertente e al tempo stesso rivoluzionaria per le sue soluzioni intuitive e geniali. È la prima generazione di una delle più apprezzate city-car d’Europa che non smette mai di  stupire. In tre anni si arricchisce della versione con tetto apribile in tela e quella a quattro ruote motrici. È il 1983 quando debutta la Panda 4×4, la prima vettura a trazione integrale della categoria. Inizia così a girare il mondo affrontando raid che confermano la sua grande resistenza e la sua totale affidabilità. Ad esempio, nel 1985, oltre 50 Panda 4×4 prendono parte al raid africano Roma-Tunisi-Abidjan. Due anni dopo è la volta del “Safariland” australiano e nell’89 le piccole Fiat a trazione integrale accompagnano l’Itala nella riedizione dello storico viaggio Pechino-Parigi: 22 mila chilometri attraverso undici Paesi.

Mentre il più piccolo fuoristrada del mercato gira il mondo, il modello Panda si rinnova con la seconda serie della prima generazione che, nel 1986, porta al debutto i nuovi propulsori FIRE 769 cc e 999 cc da 34 cavalli e 45 cavalli, oltre alla sua prima motorizzazione diesel. Ciò che non muta è l’amore del cliente verso questa vettura. Nel 1990 la gamma si evolve arricchendosi  dell’avveniristica Panda Elettra, prima versione con motore elettrico. La Panda di prima generazione è prodotta fino al 2003, restando fino all’ultimo minuto nei primissimi posti delle classifiche di acquisto delle utilitarie.

Erede di un best-seller affermato, quindi, nel settembre 2003 debutta la seconda generazione di Panda che ripropone non solo il nome ma anche lo spirito del modello interpretando, in chiave contemporanea, i valori di prodotto e di personalità che nell’immaginario collettivo ne hanno fatto una vera e propria icona. Abbandona la carrozzeria a tre porte e cresce di 13 centimetri di lunghezza e di una decina in larghezza per adottare un comodissimo schema da monovolume a cinque porte. Ed è subito successo. Prima vettura di questo segmento a fregiarsi del prestigioso titolo “Car of The Year 2004”, il modello diventa una vera e propria “piattaforma” sulla quale Fiat ha creato un’intera famiglia di automobili con tecnologia e cura del dettaglio da categoria superiore.

Nel 2004 viene presentata la Panda 4×4 che,  fin dalle prime fasi di sviluppo, è stata messa alla prova ai quattro angoli della Terra per valutarne robustezza, carattere e comportamento su strada, soprattutto in situazioni stradali e condizioni climatiche spesso al limite: a Nord, sulle piste ghiacciate della fredda Lapponia dove la temperatura scende a 40 gradi sotto zero; a Sud, sotto il sole torrido del Sud Africa dove l’oceano Atlantico si congiunge con l’oceano Indiano; a Ovest, lungo le irte salite della Sierra Nevada, in Spagna; a Est, infine, alle pendici del maestoso ed eterno Everest. In totale la Panda 4×4 ha percorso oltre un milione di chilometri prima di essere prodotta.

Dal 2012 tocca alla terza generazione di Fiat Panda raccogliere il testimone e proseguire questo cammino iniziato 31 anni fa sulle strade del mondo. E lo stesso spirito delle precedenti versioni integrali, anima la nuova Panda 4×4 nata per affrontare con dinamismo e libertà qualunque situazione, anche quelle più estreme.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.