Indagine di Goodyear Dunlop: in pochi controllano la pressione dei pneumatici

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Bridgestone Turanza T005

★★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Sportrac 5

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Crossclimate +

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip Performance

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Roadhawk

★★★

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01

★★★

Mostra Prezzo

Maxxis Mecotra 3

★★★

Mostra Prezzo

Toyo Proxes CF2

★★★

Mostra Prezzo

Continental Premium Contact 5

★★★

Mostra Prezzo

Falken Ziex ZE310 Ecorun

★★★

Mostra Prezzo

Semperit Comfort-Life 2

★★★

Mostra Prezzo

Giti GitiSynergy E1

★★★

Petlas Imperium PT515

★★★

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 Verde

★★★

Mostra Prezzo

Linglong Green-Max HP010

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici ESTIVI 2019 - TEST Gomme del TCS

Goodyear Dunlop ricorda agli automobilisti di controllare la pressione dei pneumatici:  è di fondamentale importanza infatti gonfiare alla corretta pressione tutti i pneumatici per una maggiore stabilità di guida. Circolare con gomme gonfiate correttamente è indispensabile per mantenere le prestazioni del mezzo ai livelli ottimali, specialmente la sua capacità di aderenza in curva. Molti problemi iniziano infatti con un calo della pressione di gonfiaggio, calo che molto spesso è graduale e quindi non rilevato. Cosa succede se si guida come pneumatici sgonfi? Quando un pneumatico è gonfiato in modo insufficiente, il peso della vettura si concentra nella zona esterna del battistrada: la pressione esercitata sui fianchi della gomma (o le spalle) aumenta radicalmente. Ciò significa che man mano che le gomme rotolano, i fianchi si surriscaldano in modo anomalo e il tutto influisce negativamente sulle prestazioni e soprattutto sulla sicurezza. Una gomma sotto-gonfiata comporta una distribuzione della pressione meno uniforme al suolo riducendo l’area del battistrada a contatto con il suolo. Tutti questi effetti abbassano il valore di aderenza e, soprattutto nel caso di una vettura molto carica, possono avere un impatto significativo sul comportamento di guida del veicolo. Gomme pneumatici sonfi gli spazi di frenata risultano notevolmente allungati e la capacità di affrontare le curve diventa meno precisa; il tutto può portare ad una guida incontrollabile.

 

Controllate i Vostri pneumatici

 

I pneumatici, nell’arco di tre mesi, sono sottoposti ad un calo di pressione fino a 0.2 bar unicamente a causa dei processi di propagazione che avvengono giorno per giorno nelle gomme. Molti, anzi troppi automobilisti pensano (sbagliando) che dare un calcio ai loro pneumatici o controllare solo visivamente le loro gomme permetterà loro di capire se il giusto gonfiaggio. Unicamente tramite un’ispezione visiva non è possibile individuare una diminuzione di pressione di 0,2 bar; a dimostrarlo alcuni studi condotti dall’Unione europea: più del 64% dei mezzi circolano con pneumatici non gonfiati correttamente e tantissimi automobilisti non controlla abbastanza spesso la pressione delle gomme.

 

Battistrada

 

Una buona condizione è importante

 

Oltre alla pressione di gonfiaggio è fondamentale controllate l’usura del battistrada prima di intraprendere qualsiasi viaggio. Un adeguato spessore è sicuramente un aspetto fondamentale per le prestazioni della vettura su fondo bagnato. Controllate inoltre che l’usura del battistrada sia uniforme e controllate che i fianchi del pneumatico non presentino danni.

 

I pneumatici gonfiati in modo insufficiente costano di più

 

I pneumatici gonfiati in modo insufficiente o in modo eccessivo non sfruttano in modo uniforme l’intera zona del battistrada. Una bassa pressione aumenta l’usura del battistrada (zona esterna), mentre un gonfiaggio eccessivo aumenta l’usura del battistrada nella zona interna. In entrambi i casi i nostri pneumatici (vale anche per i pneumatici invernali) invecchieranno (in termini di usura)  prima; infatti il battistrada si usura più velocemente e in modo non uniforme. Per dimostrarlo basta pensare che i pneumatici gonfiati in modo insufficiente hanno bisogno di maggiore energia per rotolare correttamente.

 

Consigli

 

Pierre Omont, l’esperto di guida di Goodyear Dunlop, consiglia: “Gli automobilisti devono prendersi cura dei loro pneumatici, come pure di tutti gli altri aspetti importanti relativi alla sicurezza nella vettura. La pressione dei pneumatici deve essere controllata regolarmente – almeno una volta al mese – ma soprattutto prima di partire per un lungo viaggio, con una vettura molto carica e alle temperature invernali”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.