OFFERTE GOMME AUTO: Pneumatici ESTIVI 2019

MODELLO

IMPIEGO

PREZZO

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Bridgestone Turanza T005ESTIVO

Mostra Prezzo

Goodyear Efficient Grip PerformanceESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Firestone RoadhawkESTIVO

Mostra Prezzo

Hankook Kinergy Eco 2ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin Primacy 4ESTIVO

Mostra Prezzo

Michelin CrossClimate+ALL-SEASON

Mostra Prezzo

Michelin Pilot Sport 4 SUVESTIVO

Mostra Prezzo

Kumho Ecowing ES01ESTIVO

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato P1 VerdeESTIVO

Mostra Prezzo


La Durata chilometrica dei pneumatici è di fondamentale importanza per valutare approfonditamente l’Equilibrio delle prestazioni di una gomma; bisogna infatti sapere che i pneumatici non sono tutti uguali; alcuni si usurano prima ed altri dopo. La Durata chilometrica dipende dalla loro progettazione e dalla loro qualità. Bisogna tuttavia non dimenticare la durata delle gomme è influenzata anche da altri fattori esterni: stile di guida, tipo di superficie e le condizioni atmosferiche. Per aumentare la durata chilometrica i produttori di pneumatici possono agire sul miglioramento della loro progettazione, sulla qualità dei materiali che compongono il pneumatico ed i processi di fabbricazione dello stesso. Questo vuol dire lavorare su:

 


Architettura interna del pneumatico


Agendo sull’Architettura interna si ottiene una pressione omogenea della scultura su tutta la superficie di contatto.


Tasselli del battistrada




Lavorare sui tasselli del battistrada si rendono li stessi più massicci; infatti più superficie di ciascun tassello è a contatto con il suolo minore è la massa che si scompone durante lo strofinamento.

 

  • I tasselli sono in ugual misura soggetti all’usura in quanto si muovono durante il rotolamento
  • Tasselli più massicci di deformano meno



Mescola dei pneumatici


I produttori di pneumatici possono operare sulla Composizione e sul processo di fabbricazione della mescola al fine di renderla il più omogenea possibile in modo che ogni punto abbia le stesse prestazioni.

 

  • La composizione delle mescole è un fattore chiave: nero fumo e silice (agenti rinforzanti)
  • La formulazione specifica delle mescole e la procedura di fabbricazione esclusiva Michelin: per una omogeneità ineguagliata



Omogeneità dei Componenti = Omogeneità delle Prestazioni


Inoltre, è sempre di fondamentale importanza avere una corretta pressione di gonfiaggio, ossia quella consigliata sul libretto d’uso e manutenzione del veicolo. Solo questa, infatti, permette il miglior rotolamento dello pneumatico su quella vettura.

 

  • Tutto il pneumatico è progettato per rotolare a una pressione data
  • L’errato gonfiaggio è causa di una rapida usura

 


Video Michelin TV Pneu

 

Di seguito i 2 video rilasciati da Michelin TV Pneu circa la durata chilometrica dei pneumatici

 


 

Spessore MIN del Battistrada = 1,6 mm

 

Per legge il disegno del battistrada deve essere ben visibile su tutta la superficie del pneumatico e l’altezza minima delle rispettive scanalature non deve scendere al di sotto di 1,6 mm per un autoveicolo e di 1 mm per un motoveicolo. Guidare un’auto con pneumatici aventi una scultura residua inferiore a 1,6 mm oltre a infrangere il Codice della Strada (perdita di 3 punti sulla patente!) si è in una situazione di potenziale pericolo per sé e per gli altri. E’ necessario, quindi, verificare spesso l’usura degli pneumatici. Per facilitare l’utente in questo controllo sulla maggior parte degli pneumatici sono posizionati degli indicatori d’usura alla base dei canali del battistrada. In particolare, sulla spalla di tutti gli pneumatici MICHELIN in corrispondenza di ciascun indicatore è posizionato un Omino Michelin.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.