OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

Modello

Valutazione TCS

Prezzo Amazon

Continental WinterContact TS860

★★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Sport 5

★★★★

Mostra Prezzo

Dunlop Winter Response 2

★★★★

Mostra Prezzo

Michelin Alpin 5

★★★

Mostra Prezzo

Kleber Krisalp HP 3

★★★

Mostra Prezzo

Nexen Winguard SnowG WH2

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Bridgestone Blizzak LM 001 Evo

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Yokohama BluEarth Winter (V905)

★★★

Mostra Prezzo

Kumho WinterCraft WP51

★★★

Mostra Prezzo

Giti Winter W1

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

Firestone Winterhawk 3

★★★

Mostra Prezzo

Nokian WR D4

★★★

Mostra Prezzo

Goodyear UltraGrip 9

★★★

Mostra Prezzo

Debica Frigo 2

★★★

Mostra Prezzo

Esa+Tecar Super Grip 9

★★★

Sava Eskimo S3+

★★★

Mostra Prezzo

Vredestein Snowtrac 5

★★★

Mostra Prezzo

Pirelli Cinturato Winter

★★★

Mostra Prezzo

OFFERTE AMAZON: I Migliori Pneumatici INVERNALI 2018 secondo i TEST Gomme del TCS

È la prima volta che delle macchine elettriche percorrono una distanza di 12.500 km in così breve tempo  dimostrando di essere una valida alternativa alle automobili a combustibile. Con il sistema di ricarica rapida DBT CEV le Nissan LEAF, infatti, sono in grado di ricaricarsi fino all’80% in meno di mezz’ora e compiere mediamente 600 km al giorno. Gli Ecopia EP150, selezionati da Nissan a partire dal 2010 nella misura 205/55R16 91V come primo equipaggiamento per il modello LEAF, hanno brillantemente superato il viaggio che è stato un ottimo banco di prova per l’utilizzo sulle auto elettriche.

I pneumatici Bridgestone si sono rivelati adatti anche a questo tipo di veicoli per le loro caratteristiche ecocompatibili e la bassa resistenza al rotolamento. Infatti, grazie alla tecnologia della mescola Nano Pro-Tech e al profilo del battistrada, gli Ecopia EP150 hanno contribuito a ottimizzare la potenza della batteria e a massimizzare la distanza percorsa tra una ricarica e l’altra.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.